Come guidare un team in modo più efficace ed essere un vero leader al lavoro

Ieva aiuta le startup tecnologiche ad accedere a grandi mercati ed è un'appassionata sostenitrice di formati di lavoro alternativi. Leggi il profilo completo

  • Condividi
  • Blocca
  • Tweet
  • Condividi
  • Email

Essere un manager efficiente e un capo carismatico allo stesso tempo può sembrare un compito impossibile. C'è un modo per fornire i risultati desiderati per la tua attività pur rimanendo apprezzato e rispettato dal tuo staff?

Conosciamo tutti cattivi esempi di team leader che sembrano fallire in un aspetto o nell'altro, o anche in entrambi. Ma abbiamo anche sentito parlare di manager fantastici che sembrano destreggiarsi abbastanza bene con entrambe le cose.

Come lo fanno?

Attenendosi a pochi modi comprovati che consentano loro di mantenere un punteggio karma positivo pur rimanendo efficienti. In questo articolo, ti guideremo attraverso 11 suggerimenti di gestione intelligente su come guidare una squadra e diventare qualcosa di più di un capo: un leader.

1. Trova una strategia di gestione e seguila

Non c'è niente di peggio di un capo che continua a cambiare le sue opinioni e i suoi compiti a seconda del loro umore o di un libro che hanno letto questa settimana. Le decisioni caotiche aumentano l'insicurezza e la frustrazione del tuo team, quindi è meglio trovare la tua strategia e rispettarla.

Se trovi alcuni nuovi metodi che vuoi che il tuo staff segua, assicurati che non siano in contraddizione con la direzione generale che stai prendendo. Altrimenti rischi di far fare un passo avanti e due indietro alla tua squadra.

2. Stabilisci obiettivi e monitora i progressi nel raggiungerli

Stabilisci obiettivi individuali e collettivi per la tua squadra e monitora i progressi per raggiungerli. All'inizio potrebbe sembrare ovvio, ma troppo spesso ci troviamo bloccati tra le richieste quotidiane dei clienti e i rapporti mensili e l'obiettivo o la visione più grande sembra svanire.

Secondo Elon Musk (e molti altri CEO di successo in tutto il mondo), è fondamentale avere un obiettivo chiaro e motivante verso dove si sta dirigendo l'azienda. Il suo obiettivo per la società di trasporto spaziale SpaceX è "rendere l'umanità una specie multi-planetaria". [1] Questo è un obiettivo enorme, ma la società si sta lentamente avvicinando ad esso raggiungendo passi e traguardi più piccoli, come il lancio di razzi ad atterraggio automatico. Questo è anche un obiettivo molto stimolante e significativo che aiuta i dipendenti a sopportare le aspettative estremamente elevate dell'azienda e le settimane lavorative da 60 a 70 ore. [2]

Anche se i tuoi obiettivi non sono così grandiosi, stabilire e raggiungere traguardi ti darà una visione chiara dell'efficienza complessiva del team e dei progressi quotidiani. Con il tempo sarai in grado di vedere i punti deboli e migliorare i tuoi risultati.

3. Richiedi l'apprendimento dal tuo team

Il CEO della startup di stampa su richiesta Printful, Davis Siksnans, ritiene che: [3]

"La chiave per un'azienda in rapida crescita è dare potere all'auto-sviluppo dei tuoi dipendenti."

La sua azienda con 500 dipendenti in due continenti richiede una cultura dell'apprendimento e fornisce tutti gli strumenti necessari per farlo.

La loro idea è: man mano che l'azienda cresce, anche le persone devono crescere nelle loro posizioni, il che significa che devono imparare costantemente. Siksnans dice:

"Cerchiamo di assumere persone per quello che potrebbero diventare, ma hanno bisogno di quella spinta."

In alternativa, puoi fornire corsi di formazione per i tuoi dipendenti o invitare docenti informali per istruire e ispirare il tuo team. Puoi anche incoraggiare l'apprendimento peer-to-peer chiedendo ai dipendenti di insegnare la loro particolare esperienza o abilità ai colleghi.

4. Investire in un ambiente di lavoro piacevole

Gli studi dimostrano che un ambiente d'ufficio ben progettato può aumentare le prestazioni complessive del tuo team fino al 20%. Sarai sorpreso di vedere che anche piccole modifiche interne che non richiedono investimenti importanti possono migliorare le prestazioni dei tuoi lavoratori.

Alcune idee per un ambiente di lavoro più produttivo e piacevole:

  • Investi in mobili moderni: offri sedie ergonomiche, scrivanie e postazioni di lavoro organizzate individualmente.
  • Avvia una libreria interna: è dimostrato che leggere per piacere solo 30 minuti al giorno è sufficiente per diventare più efficace al lavoro, [4] migliorare la concentrazione e affrontare problemi come depressione e ansia.
  • Riproduci musica jazz per l'ufficio: la musica di sottofondo ritmica aiuterà i lavoratori a sentirsi più energici ed entusiasti durante le attività quotidiane.
  • Organizza sale di intrattenimento o pausa: la possibilità di rilassarsi e divertirsi al lavoro crea un forte impegno, aiuta i dipendenti a rilassarsi e liberare le loro menti e aumenta la produttività.
  • Portare un arredamento edificante per l'ufficio: è stato scoperto che l'arte sul posto di lavoro può aumentare la produttività, [5] ridurre lo stress e persino incoraggiare i dipendenti a innovare.
  • Decora l'ufficio con piante vive per freschezza e un'atmosfera accogliente. Inoltre, si è scoperto che gli impianti garantiscono una migliore qualità dell'aria e aumentano la produttività dei lavoratori del 15%. [6]

5. Sii gentile e sincero con la tua squadra

Sapevi che il 50% dei dipendenti lascia il lavoro perché non ama lavorare con il proprio manager? [7] In effetti, la maggior parte delle volte quando le persone lasciano il lavoro lasciano effettivamente i loro manager. Essere amichevole e sincero potrebbe non essere sufficiente per essere un manager di successo, ma ne è una parte importante.

Alcuni modi per dimostrare che apprezzi e ti prendi cura del tuo personale:

  • Festeggia i progressi e i risultati dei tuoi dipendenti. E non essere timido nel dire semplicemente grazie.
  • Parla regolarmente con i tuoi dipendenti e ascolta davvero quello che hanno da dire. Affronta le loro preoccupazioni, aiutali a raggiungere i loro obiettivi e fai del tuo meglio per migliorare il loro lavoro e la loro vita quotidiana.
  • Se stai passando una brutta giornata, non riversare lo stress e la rabbia sul personale. Invece, prova a ricaricarti apprezzando i risultati della tua squadra e stabilendo i prossimi obiettivi.
  • Cerca di non sovraccaricare il tuo team di lavoro. Ogni azienda ha periodi di punta in cui va bene avere più lavoro del solito. Ma ricorda che le persone non possono lavorare sotto pressione e stress prolungati.
  • Non essere egoista: può essere molto demotivante vedere che il manager si concentra solo su ciò che puoi fare per lui e non si preoccupa dei tuoi obiettivi e del tuo benessere. Come CEO di Xerox Anne M. Mulcahy ha detto, [8]

"I dipendenti che credono che la direzione si preoccupi per loro come una persona intera, non solo un dipendente, sono più produttivi, più soddisfatti, più soddisfatti."

Ogni volta che hai dei dubbi sul tuo atteggiamento gentile, ricorda che i dipendenti soddisfatti sono dipendenti produttivi che portano a clienti soddisfatti e, infine, al successo per la tua azienda.

6. Offri orari di lavoro flessibili

Il tradizionale lavoro dal lunedì al venerdì, dalle 9:00 alle 17:00, inizia a svanire. Sempre più persone lavorano da remoto o hanno orari di lavoro flessibili e possiamo aspettarci che questa tendenza continui. Per adattarsi a queste mutevoli abitudini e rimanere competitivi sul mercato del lavoro, più datori di lavoro offrono la possibilità di scegliere il proprio orario di lavoro, lavorare da casa o anche da un'altra città o paese.

Offrire orari flessibili è un modo efficace per ispirare il personale esistente e fornire loro una motivazione intrinseca. Perché non lasciare che i tuoi dipendenti scelgano l'orario di lavoro preferito mantenendo la giornata di 8 ore? Ad esempio, i nottambuli sono infelici e improduttivi se devono venire a lavorare prima delle 10:00, mentre altri potrebbero preferire iniziare alle 7 e finire prima.

Puoi andare ancora più lontano e assumere lavoratori a distanza: in questo modo sarai in grado di reclutare da un pool di talenti globale e persino di risparmiare sulle spese d'ufficio come scrivanie, cancelleria, elettricità, ecc. [9]

7. Tieni traccia del tempo produttivo del tuo team

Il mancato monitoraggio dei progressi e dell'efficienza dei dipendenti può comportare scarse prestazioni e rallentamenti. Invece di lasciare che le cose vadano con il flusso, dovresti prendere in considerazione l'installazione di software di monitoraggio del tempo sui computer dei tuoi dipendenti e vedere chi sta andando alla grande e chi potrebbe aver bisogno di un aumento della produttività.

Ma non fraintendere: non è necessario diventare fratello maggiore e osservare ogni passo compiuto dai dipendenti. Se utilizzi il time-tracker come strumento di spionaggio, vedrai solo aumentare il sospetto e l'insicurezza intorno a te e i livelli di felicità dei tuoi dipendenti diminuiranno.

Al contrario, scegli un software che consenta ai dipendenti di contrassegnare il tempo privato che non verrà monitorato. Inoltre, considera queste tattiche di gestione del tempo:

  • Consenti orari di lavoro flessibili. (vedi Suggerimento n. 6)
  • Incoraggiare le pause: gli studi dimostrano che i dipendenti che fanno pause regolari sono più produttivi di quelli che non lo fanno. [10]
  • Consenti il ​​lavoro remoto per dimostrare ai tuoi dipendenti che ti fidi di loro e che possono lavorare da casa o anche da un altro paese (se riescono a mantenere una produttività sufficiente).
  • Considera l'idea di offrire bonus ai tuoi dipendenti più produttivi (quelli che mostrano livelli di produttività superiori al 90 o 95%).

8. Usa solo critiche costruttive

La critica costruttiva significa offrire opinioni valide e razionali sul lavoro degli altri, coinvolgendo sia commenti positivi che osservazioni su ciò che dovrebbe essere migliorato. Le critiche costruttive sono solitamente espresse in modo amichevole piuttosto che oppositivo.

Quando valuti il ​​lavoro del tuo team, fornisci loro un feedback utile, specifico e sincero. Non essere timido nel lodare, ma sii anche diretto e persino severo quando necessario.

9. Non riservare trattamenti speciali a te stesso

Le azioni del capo sono, direttamente o indirettamente, osservate dal tuo team. Ciò significa che i tuoi dipendenti ti ammirano e spesso imitano il tuo atteggiamento nei confronti del tuo lavoro e dell'azienda, soprattutto se le tue azioni non mostrano impegno. Nessuno vuole lavorare per un leader che non va tutto dentro né ispira motivazione.

Quello che dovresti fare è dare il buon esempio. Se ti aspetti che i tuoi dipendenti arrivino al lavoro in orario e lavorino 8 ore, fai lo stesso. Se vuoi che dimostrino iniziativa, dimostralo tu stesso e incoraggia gli altri a fare lo stesso.

Jeff Weiner è il CEO di LinkedIn, una società di 3.000 dipendenti che si classifica costantemente come uno dei migliori luoghi di lavoro con un tasso di approvazione dei dipendenti del 92%. [11] Si dice che le giornate lavorative di Weiner siano ugualmente lunghe o addirittura più lunghe di quelle dei suoi dipendenti, il che gli consente di rimanere "estremamente credibile come leader".

10. Dai potere ai tuoi dipendenti

Ecco un errore comune commesso da molti manager:

Non motivano il loro personale e presumono che semplicemente amano lavorare per la loro azienda. Tale convinzione può comportare perdite dolorose per l'azienda, specialmente in questi giorni in cui molte aziende hanno un disperato bisogno di una forza lavoro affidabile.

Invece di pensare direttamente a bonus e vantaggi, considera la motivazione intrinseca. Ad esempio, abilita un'organizzazione semplice nel tuo team e ascolta le idee dei tuoi dipendenti quando escono opinioni e suggerimenti. La tua azienda potrebbe effettivamente trarre grandi vantaggi dal feedback e dalle idee uniche che vengono proposte dai dipendenti.

Puoi anche avviare un'iniziativa in cui i dipendenti possono condividere o presentare liberamente le loro idee imprenditoriali a te o ai fondatori dell'azienda. Se l'idea viene accettata dalla direzione, il progetto può essere sviluppato e il dipendente può avere opzioni di partecipazione.

Se le persone sentono di avere un impatto sull'azienda, diventano più motivate, coinvolte e interessate alla crescita dell'azienda.

11. Coltiva la cultura della tua azienda

La cultura aziendale è la personalità di un'azienda che definisce l'ambiente di lavoro generale e le relazioni tra i compagni di squadra. Comprende anche la missione, i valori, l'etica e gli obiettivi dell'azienda.

Alcuni esempi di culture aziendali sono la cultura aziendale orizzontale (collaborativa e paritaria; popolare tra le startup e le imprese dallo spirito libero) e la cultura aziendale convenzionale (un approccio più avverso al rischio e basato sulla gerarchia comune nelle aziende tradizionali).

Tuttavia, non devi attenersi a scatole preesistenti quando crei la tua cultura aziendale. Potresti pensare alla tua squadra come una famiglia, una squadra sportiva o anche un campo hippie se si adatta alla tua attività e al tuo scopo. Tuttavia, tieni presente che quando le dimensioni di un'azienda raggiungono i 20 dipendenti, la cultura aziendale è impostata [12] e qualsiasi cambiamento dovrà essere implementato in team più piccoli.