Come gustare il tè verde riducendone la caffeina

  • Condividi
  • Blocca
  • Tweet
  • Condividi
  • Email

Il tè verde è originario della Cina e del Giappone e lì si beve da centinaia di anni, apprezzato tanto per il suo gusto quanto per i suoi benefici per la salute. Una cosa che porta le persone a esitare prima di immergersi in quella tazza di tè verde è che hanno paura della quantità di caffeina che contiene. Esistono, tuttavia, modi per ridurlo mentre ti godi la tua bevanda preferita!

Uno sguardo alle bevande contenenti caffeina

Per darti un'idea di dove si trova il tè verde rispetto alla caffeina, è bene confrontarlo con altre bevande contenenti caffeina. Potresti essere sorpreso da quanta differenza c'è!

Ecco quindi dove si trova il tè verde rispetto ad altri tipi di tè, nonché caffè e cola:

  • Tè verde (1 tazza) = 25 mg (sebbene possa variare)
  • Tè nero (1 tazza) = 16-25 mg
  • Tè bianco (1 tazza) = 6-25 mg
  • Caffè (1 tazza) = 100-150 mg
  • Cola (1 lattina) = 30-60 mg

In generale, il tè verde ti darà meno caffeina delle cole e dei caffè o delle bevande a base di caffè. Ma potrebbe essere una sorpresa apprendere che anche diverse marche di tè verde possono avere un contenuto di caffeina diverso. Ad esempio, Stash Green Tea arriva a soli 7,6 mg per tazza, ma Lipton più che raddoppia tale quantità a 16,4 mg e Peet's è ancora più forte a 33,4 mg.

Suggerimenti per ridurre la caffeina nel tè verde

Se sei davvero preoccupato per la quantità di caffeina nel tuo tè verde, ci sono alcuni modi in cui puoi ridurla senza sacrificare la qualità o il sapore. Ecco alcune idee generali:

  • Leggi le tue etichette. Come notato sopra, il marchio che acquisti può fare una grande differenza per quanto riguarda i livelli di caffeina del tè verde.
  • Tieni a mente la L-teanina. Il tè verde è una ricca fonte di L-teanina. Perché questo è importante? Questo amminoacido agisce come antagonista della caffeina: in altre parole, invece di stimolare il tuo sistema nervoso centrale come fa la caffeina, la L-teanina lo calma, contrastando così gli effetti della caffeina. Questo è probabilmente il motivo per cui i bevitori di tè verde riferiscono di sentirsi eccitati ma non nervosi dopo la loro tazza mattutina. Bere il tuo tè verde mentre è caldo significa che la L-teanina avrà più effetto.
  • Conosci il tipo di tè che stai bevendo. I marchi non sono l'unico problema qui. È anche utile sapere che tipo di tè verde stai bevendo. Tè come il tè verde matcha e gyokura hanno il più alto contenuto di caffeina, mentre il tè hougicha si trova in fondo. Ancora una volta, leggere le etichette può aiutarti a decidere quale tipo di tè verde scegliere.
  • Un altro buon modo per ridurre la caffeina nel tè consiste nell'infondere le foglie per circa 45 secondi, gettare l'acqua fuori, quindi ricominciare con una tazza di acqua calda fresca. Questa seconda infusione non avrà tanta caffeina quanto la prima.
  • Considera l'acquisto di un buon tè verde decaffeinato. In media, questo avrà tra 4 e 10 mg di caffeina per porzione. Ma attenzione: leggi l'etichetta per assicurarti che il tuo tè verde sia stato decaffeinato naturalmente per effervescenza, per mezzo di acqua gassata. Altrimenti, potrebbe essere stato decaffeinato con un solvente chimico chiamato acetato di etile, e questo non è qualcosa che vorresti bere.