Come i social media manipolano le nostre opinioni su vincitori e vinti

Vagabondo itinerante, scrittore e appassionato di cibo vegetale. Leggi il profilo completo

  • Condividi
  • Blocca
  • Tweet
  • Condividi
  • Email

I social media hanno senza dubbio i loro vantaggi. Pubblicità gratuita, infinite opportunità per fare networking e restare in contatto con amici perduti da tempo. Ma c'è un aspetto incredibilmente sinistro nel rimanere costantemente "connessi". I social media hanno alterato negativamente il modo in cui vediamo noi stessi e gli altri e continua a peggiorare.

L'illusione di "stili di vita perfetti" ci fa provare risentimento per la nostra stessa vita.

I social media non riguardano più solo la condivisione di pensieri e azioni tra colleghi. È diventata una forma di auto promozione. Stabilire un marchio e condividere lo stile di vita che conduci.

Per quanto inventato e fraudolento possa essere il presunto stile di vita, molte di queste persone che seguono questi guru dei social media credono onestamente che queste persone conducano una vita impeccabile ed emozionante. In una certa misura, coloro che hanno affinato il sentimento di carriera nello stile di vita sembrano aver capito tutto. Hanno raggiunto la massima libertà; tranne per il fatto che hanno trasformato il loro stile di vita nella loro carriera e quindi tutto ciò che fanno e dicono è per spettacolo, e niente di tutto ciò è veramente autentico.

Ma nonostante questa verità deludente, l'abbondanza di superstar dei social media fa sentire la persona media come se la propria vita non fosse soddisfacente [1] e non è abbastanza brava da acquisire un simile seguito.

Le persone stanno iniziando a valutare la propria autostima in termini di Mi piace e follower, come se ciò confermasse quanto siano veramente preziose e interessanti.

Giudichiamo il valore delle altre persone in base al loro seguito.

I millennial in particolare danno molta importanza all'importanza di un seguito sui social media [2] e al modo in cui percepiscono i loro coetanei. In realtà ho sentito persone di età compresa tra i 18 ei 24 anni dire: "Devono avere almeno diecimila follower prima che io possa anche solo considerare di uscire con loro". E sul serio.

Devo chiedermi, sono anche solo leggermente consapevoli di desiderare un falso ideale? Con l'abbondanza di app che alterano le immagini, consentendo alla maggior parte delle persone nella media di aerografare le proprie immagini mediocri per una percezione straordinaria e impeccabile di se stessi?

Sui social media, le persone hanno la libertà di mostrare alle persone solo ciò che vogliono che vedano. Molti di questi post "perfetti" richiedono molta pianificazione, tempistica e coordinamento attenti. Le persone passano ore a cercare di scattare quella foto perfetta, per darle quell'immagine senza sforzo a cui tanti aspirano. Studi hanno dimostrato che molte di queste persone che conducono uno stile di vita "perfetto" sono in realtà incredibilmente stressate e soffrono di ansia e depressione.

Molti imprenditori aziendali online ti diranno che per avere un seguito online di successo, devi avere un piano aziendale. Avere un forte seguito sui social media è tutt'altro che semplice. Ci vuole molto lavoro, pianificazione e innumerevoli ore di networking con persone che non incontrerai mai e che non le saluterai mai con un nome diverso dalla loro identità sui social media.

FOMO: The Fear Of Missing Out

Quando molti di noi scorrono i social media, non possiamo fare a meno di sentirci un po 'sgonfi mentre guardiamo gli altri colpire pietre miliari che dobbiamo ancora raggiungere. Ancora peggio, per me comunque, vediamo persone che fanno cose eccitanti e avventurose mentre lottiamo con l'invidia, in agguato dal nostro divano medio nella nostra casa media in un posto medio.

La FOMO, la paura di perdersi qualcosa, è la sensazione negativa che proviamo quando sentiamo che qualcuno sta facendo di più o sta sperimentando più di noi e ci sentiamo esclusi. Collegandoci abitualmente ai social media, ricordiamo costantemente a noi stessi che c'è di più che potremmo fare nella nostra vita e ci fa sentire male per non averli ancora fatti o realizzati.

Togli il potere dai social media

Anche se sembra che i social media abbiano una forte presa su quasi tutto in questi giorni, ci sono ancora quelli tra noi che riescono a funzionare senza di essi o con un contatto minimo. [3] Prova questi pochi trucchi per indebolire la presa che i social media hanno sulla tua vita.

Comprendi che è tutta un'illusione.

Renditi conto di quanto tempo e impegno occorre per avere un solido seguito sui social media. È come avere un secondo lavoro. Richiede ore di tempo per la pianificazione e l'esecuzione. Quindi, una volta che le foto sono state effettivamente scattate, considera il tempo impiegato per modificare le immagini, trovando il filtro e la didascalia perfetti da abbinare. E poi gli hashtag, oh gli hashtag. Immagina quanto si potrebbe ottenere e quanto potrebbe essere più felice l'individuo se usasse quel tempo per godersi effettivamente l'ambiente circostante e connettersi con le persone che sono effettivamente intorno a loro.

Prenditi una pausa.

Distruggi quel pulsante di disattivazione, piccola. Anche se è solo per un giorno. Prenditi del tempo per disconnetterti e allontanarti dalle pressioni e dalle aspettative dei social media. C'era una volta un tempo in cui esistevi senza di essa, e puoi averlo di nuovo. Che cos'è esattamente "quello"? Si chiama libertà.

Sfida te stesso e pianifica una ricompensa alla fine. Cerca di ottenere 3 giorni solidi senza i social media. Elimina le app, fai tutto ciò che devi fare in modo da non iniziare a scorrere senza pensare senza nemmeno rendersi conto di quello che stai facendo (succede a tutti noi). Concediti un buon pasto o qualcosa con cui normalmente non ti vizi. Più inizi a disconnetterti, più ti rendi conto di quanto sia sciocca la cultura dei social media.

Trova ciò che ti dà potere.

Non dovevi vivere la tua vita senza pensare fissando uno schermo. Sono sicuro che una volta avevi interessi, quelli che non riguardavano il tuo telefono o tablet. Riconnettiti con quelle cose. Arrampicarsi su un albero. Leggere un libro. Fare una passeggiata. Inizia a lavorare a maglia. Impara una routine di ballo. Fai letteralmente tutto ciò che non coinvolge il tuo telefono.

Lo sviluppo di una nuova abilità ti aiuterà a migliorare la tua autostima e ti aiuterà anche a capire che sei destinato a esistere nel mondo reale; e il modo migliore per ottenere il massimo dalla vita è viverla veramente da soli.

Cerca i tuoi colleghi.

Che tu ci creda o no, esistono ancora persone (millenial non meno !!) che non hanno account sui social media. Hanno identificato la tossicità attribuita alla connessione costante e hanno scelto di rifiutarla.

Non devi essere completamente freddo come queste leggende, ma impara dai loro valori. So che può essere spaventoso quando la maggior parte del tuo sviluppo sociale si è svolto su una piattaforma virtuale, ma puoi imparare a trarre vantaggio dall'arte della conversazione. Non c'è paragone con il collegamento effettivo con un altro individuo, in contrasto con l'invio di un "mi piace" impersonale o di un "colpetto" a modo suo.

Riferimento

[1] ^ Successo: perché i social media stanno rovinando la tua autostima e come fermarla [2] ^ Child Mind Institute: social media e auto-dubbio [3] ^ TIME: come i social media sono tossici Specchio

  • Condividi
  • Blocca
  • Tweet
  • Condividi
  • Email

Leggi avanti

Altro di questo autore

Jenn Beach

Vagabondo itinerante, scrittore e appassionato di cibo vegetale.

Tendenze in psicologia

Altro di questo autore

Jenn Beach

Vagabondo itinerante, scrittore e appassionato di cibo vegetale.

Tendenze in psicologia

Leggi avanti

7 passaggi per prendere una decisione per il nuovo anno e mantenerla
Come sviluppare muscoli velocemente: 5 trucchi per fitness e nutrizione
30 migliori citazioni per ispirarti a non smettere mai di imparare
9 esempi stimolanti di mentalità di crescita da applicare nella tua vita
  • Psicologia
  • Cervello

Pubblicato il 30 ottobre 2020

11 libri di filosofia essenziali che ti apriranno la mente

Lifehack Reads è la raccolta curata dei nostri libri preferiti, accuratamente classificati e ordinati dal nostro team editoriale. Leggi il profilo completo

  • Condividi
  • Blocca
  • Tweet
  • Condividi
  • Email

Esistono numerosi modi per costruire la tua mentalità, ma nessuno è così profondo come leggere libri di filosofia. Attraverso questi libri, alcune delle più grandi menti in circolazione fanno domande e approfondiscono il pensiero.

Anche se non c'è sempre una risposta chiara e distinta alle molte domande della filosofia, l'intero campo è una porta verso un più alto senso di sé. Ti fa pensare a tutti i tipi di cose.

Di seguito, trattiamo alcuni dei libri di filosofia essenziali che sono i migliori per coloro che stanno appena iniziando o stanno cercando di espandere la propria mente.

Come scegliere un buon libro di filosofia

Prima di arrivare a questo elenco, abbiamo ricercato libri di filosofia ideali per aiutarti a espandere la tua mente.

Abbiamo riscontrato che i migliori libri di filosofia eccellono nei seguenti criteri:

  • Complessità: la filosofia non è un argomento in cui non puoi immergerti immediatamente e capire tutto. I libri che abbiamo selezionato sono ottimi per le persone che fanno i primi passi.
  • Punto di vista - Con la filosofia, in particolare, le opinioni dell'autore sono più importanti che nel tuo libro standard. Vogliamo assicurarci che i punti di vista e i pensieri in discussione siano ancora validi fino ad oggi.
  • Apertura mentale: la filosofia consiste nel porre domande che lasciano perplessi e nel svelare la risposta. Potresti non arrivare a una conclusione alla fine, ma questi libri sono progettati per farti pensare.
  • Cultura: l'ultimo criterio è la cultura. Molti di questi libri provengono dai primi filosofi di secoli fa o forse di anni recenti. Questi libri di filosofia dovrebbero dipingere un quadro della cultura.

1. Meditazioni

Uno che troverai in molti di questi tipi di elenchi è Meditazioni e per una buona ragione. È l'unico documento del suo genere mai realizzato. Il libro si concentra sui pensieri privati ​​dell'uomo più potente del mondo che consiglia a se stesso di concentrarsi sul far del bene alle sue responsabilità e agli obblighi della sua posizione.

Conosciamo abbastanza su Marco Aurelio per sapere che era addestrato in filosofia stoica e praticava ogni notte una serie di esercizi di spiritualità. Questi esercizi erano progettati per renderlo umile, paziente, empatico, generoso e forte di fronte a qualsiasi problema avesse dovuto affrontare. E ha dovuto affrontare molti problemi da quando era praticamente l'imperatore di circa un terzo del pianeta.

Tutto questo è riversato in questo libro e sei obbligato a ricordare una o più battute che saranno applicabili nella tua vita. È un punto fermo del libro di filosofia.

2. Lettere da uno stoico

Simile a Marco Aurelio, Seneca era un altro uomo potente a Roma. All'epoca era uno scrittore brillante ed era il tipo di persona che dava ottimi consigli ai suoi amici più fidati. Fortunatamente, molti dei suoi consigli arrivano in lettere e quelle lettere si trovano in questo libro. Le lettere stesse fornivano consigli su come affrontare il dolore, la ricchezza, la povertà, il successo, il fallimento, l'istruzione e altro ancora.

Sebbene Seneca fosse uno stoico, ha un approccio più pratico e ha preso in prestito da altre scuole di pensiero per i suoi consigli. Come ha detto quando era vivo, "Non mi interessa dell'autore se la linea è buona". Simile a Meditazioni, ci sono molte linee e consigli brillanti che sono ancora rilevanti ai giorni nostri.

3. Etica nicomachea

Aristotele era un famoso filosofo greco all'epoca con una profonda conoscenza. Prende il nome da una forma di logica chiamata anche logica aristotelica. Attraverso questo libro, Aristotele scrive della radice di tutta l'etica aristotelica. In altre parole, questo libro contiene le idee morali che costituiscono una base per quasi tutta la civiltà occidentale.

4. Oltre il bene e il male

Friedrich Nietzsche ha avuto un ruolo importante nel mondo filosofico. Era uno dei principali filosofi del movimento esistenziale, e tutto è venuto attraverso questo particolare libro. È una mente brillante. Tuttavia, il problema con gran parte del suo lavoro è che è tutto scritto in tedesco.

Fortunatamente, questo libro è uno di quelli leggermente più accessibili poiché è stato tradotto. All'interno del libro, rompe i paradossi della concezione convenzionale della moralità. In questo modo, pone le basi per gran parte del processo di pensiero del XX secolo che è seguito.

5. Meditazioni sulla prima filosofia

In Meditations on First Philosophy, René Descartes scompone il suo libro in sei meditazioni. Il libro assume uno stile giornalistico strutturato in modo molto simile a un corso di meditazione di sei giorni. Il primo giorno, dà istruzioni su come scartare ogni fede in cose che non sono garantite. Dopodiché, cerca di stabilire cosa si può sapere con certezza. Simile a Meditazioni, questo è un testo filosofico fondamentale e influente che puoi raccogliere.

6. Etica

Scritto da Benedict de Spinoza, questo è avvenuto in un momento durante l'Età dell'Illuminismo. L'Illuminismo è stato un movimento che ha dominato il mondo delle idee in Europa durante il XVII e il XVIII secolo e con ciò sono emerse molte scuole di pensiero che sono state presentate attraverso i libri.

Tra i molti influenti libri di filosofia pubblicati allora, l'Etica ha dominato durante questo periodo in quanto discuteva le basi del razionalismo. Anche se ci siamo evoluti oltre, l'etica può introdurre nuovi modi di pensare da questa particolare scuola di pensiero.

7. Critica della ragion pura

Immanuel Kant è un altro grande filosofo che ha riunito due delle più grandi scuole di pensiero opposte della storia in un unico libro. Quelle scuole sono pensiero razionale e conoscenza empirica esperienziale, conoscenza acquisita attraverso l'esperienza.

In Critique of Pure Reason, Kant esplora la ragione umana e poi lavora per stabilire le sue illusioni e scendere ai costituenti fondamentali. Nel complesso, puoi imparare di più sul comportamento umano e sui processi di pensiero e, quindi, aprire di più la tua mente su come pensi ed elabori tutto ciò che ti circonda.

8. Sulla genealogia della morale

Un altro lavoro di Nietzsche a cui abbiamo accesso è On the Genealogy of Morals. Secondo Nietzsche, lo scopo di questo libro è richiamare l'attenzione sui suoi scritti precedenti. Detto questo, fa molto di più, quindi non devi preoccuparti così tanto di leggere gli altri suoi libri.

In questo libro espande gli aforismi criptici che solleva in Beyond Good and Evil e offre una discussione o una morale in un'opera che è più accessibile di molti dei suoi lavori precedenti.

9. Tutto è fottuto

L'unico libro di questa lista che è stato scritto negli ultimi anni, questo libro di Mark Manson mira a spiegare perché tutti abbiamo bisogno di speranza, pur accettando che la speranza spesso può portare anche noi alla rovina.

Sebbene molti dei libri di questo elenco siano tutti pratici, questo è il più realistico poiché nemmeno la più grande mente filosofica è in grado di prevedere cose come la tecnologia, Twitter e come si è formato il nostro mondo politico.

Manson offre un libro profondo che attinge alle menti dei nostri filosofi ancestrali, come Platone, Nietzsche e Tom Waits, e approfondisce vari argomenti e come tutto ciò sia connesso: religione e politica, il nostro rapporto con il denaro , intrattenimento e Internet.

Nel complesso, questo libro rappresenta una sfida per tutti noi, una sfida per essere più onesti con noi stessi e connetterci con il mondo in un modo che non abbiamo mai provato prima.

10. Motivi e persone

Uno dei libri di filosofia più impegnativi da leggere in questo elenco, Reasons and Persons ti farà fare un bel viaggio. Attraverso una logica meticolosa, Derek Parfit ci mostra alcune prospettive uniche sull'interesse personale, sulla personalità e sul fatto che le nostre azioni siano buone o cattive.

Considerato da molti un importante testo psicologico del XX secolo, le argomentazioni fatte su questi argomenti apriranno la tua mente a un modo di pensare completamente nuovo.