Come imparare dalle esperienze di altre persone

  • Condividi
  • Blocca
  • Tweet
  • Condividi
  • Email

Quando siamo bambini, impariamo (e falliamo) tutto il tempo. Cadiamo dalle bici, grattiamo le ginocchia, aggiungiamo somme in modo errato e diciamo a qualcuno che abbiamo una cotta per loro quando chiaramente non sono interessati (* rabbrividire *). È proprio quello che fanno i bambini.

Da adulti, tendiamo a spostarci in aree di competenza di base, tirare un sospiro di sollievo (Evviva! Non mi sento più come se stessi costantemente fallendo in tutto!), E poi prontamente ristagnare. Questo, ovviamente, è il percorso più veloce verso il tipo di carriera e le esperienze di vita che sembrano semplicemente, beh, "meh". Per mantenerti impegnato e motivato, è importante formare continuamente nuove e inaspettate connessioni neurali.

Fortunatamente, nell'era di Internet, non è solo facile imparare, ma anche imparare da altre persone, quindi avrai un modello da cui partire e non ti sentirai così solo nei tuoi sforzi. Ecco 4 suggerimenti per fare proprio questo.

1. Prova una nuova sana abitudine per 30 giorni

Se sei come la maggior parte delle persone, stabilisci obiettivi ambiziosi e irraggiungibili per migliorare la tua salute. Forse decidi di perdere 40 sterline prima del Memorial Day, o forse sei solo per quell'irraggiungibile risoluzione di Capodanno. Il problema è che i grandi obiettivi sono difficili da mantenere e ti sentirai scoraggiato e sopraffatto quando non li raggiungi, il che aumenterà le tue possibilità di smettere.

Prova invece a provare un progetto di 30 giorni e scrivi sul blog la tua esperienza. L'idea dei progetti di 30 giorni è di concentrarsi sul coltivare intensamente una (e solo una) abitudine per quel periodo di tempo, in modo che tu possa davvero impegnarti e provare la nuova abitudine per dimensioni. Ad esempio, potresti provare a mangiare locale per 30 giorni o non guardare la TV per 30 giorni. Chissà? Forse alcune di queste sane abitudini rimarranno.

Google "progetto di 30 giorni" e vedrai un certo numero di colleghi blogger con idee stimolanti. Anche se ne hai già alcuni in mente, vedere cosa provano gli altri può aiutarti a raggiungere fuori dagli schemi e metterti alla prova. Ancora meglio: invita i tuoi amici a partecipare in modo che tu possa imparare dagli altri e supportarti a vicenda e scambiare storie sulle tue esperienze.

2. Scopri il mondo

Dai, sii onesto: quante notizie globali consumi davvero? Leggere un sito di riepilogo come The Week può essere un ottimo modo per dare uno sguardo alle storie che fanno notizia in tutto il mondo, così come qualsiasi numero di pubblicazioni di notizie.

Detto questo, il modo migliore per conoscere davvero il mondo è dalle sue tante persone. Farlo non deve significare mettere tutti i tuoi averi in uno zaino e mettersi in viaggio (anche se è carino se puoi farlo anche tu!). Invece, fai pieno uso di Internet e dei social media. Leggi articoli e aggiungi commenti a blog di viaggio come Gadling. Restringi una regione di interesse, inizia a fare le tue ricerche su WikiTravel e pubblica domande sui forum di viaggi di Lonely Planet o anche su Quora. Oppure, per un social network e un sito di blog di viaggio tutto in uno, vai su Matador Travel, dove puoi entrare in contatto con persone in tutto il mondo e conoscere nuove comunità mentre fai anche un piccolo insegnamento sulla tua regione.