Come misurare efficacemente la produttività del team

Neuroscienziato e dirigente aziendale C-Suite che scrive sull'intersezione tra mentalità, produttività, imprenditorialità e come raggiungere gli obiettivi. Leggi il profilo completo

  • Condividi
  • Blocca
  • Tweet
  • Condividi
  • Email

Ti sei mai guardato intorno nel tuo ufficio e hai pensato: il mio team è impegnato, ma è produttivo?

Puoi vedere quanto tempo il tuo team dedica al proprio lavoro. Arrivano presto o lavorano fino a tardi. Riempiono i loro calendari di riunioni e rispondono a tutte le e-mail che arrivano. Sai che la tua squadra ha le migliori intenzioni. Ma cosa stanno facendo realmente? E sta producendo i risultati di cui hai bisogno? Hai bisogno di un modo efficace per misurare la produttività del tuo team.

C'è un modo per sapere che tutto il tempo che dedicano al proprio lavoro è far progredire la tua azienda e non semplicemente far girare le ruote? Esiste una misurazione della produttività che puoi utilizzare?

Il modo più efficace per scoprire la produttività del tuo team è rispondere alle seguenti domande:

1. Il tuo team sa dove stai andando?

Uno dei modi migliori in cui il tuo team può migliorare la sua produttività è che tutti capiscano dove stai andando: avere obiettivi aziendali ben definiti e concentrarsi solo su alcuni alla volta. Secondo John Doerr nel suo libro Measure What Matters:

In un sondaggio condotto su undicimila dirigenti e manager senior, la maggioranza non è riuscita a definire le priorità principali delle proprie aziende. Solo la metà potrebbe nominarne anche uno.

Se il tuo team non conosce la direzione dell'azienda, non avrà idea di come fare le cose che aggiungeranno valore. Bob il Senior Manager potrebbe parlare con 10 contatti chiave al giorno, ma potrebbe non sapere che nessuno di questi contatti ha acquistato qualcosa dalla tua azienda nell'ultimo anno. Non sa che aumentare le vendite del tuo team è un fattore importante, che è un modo per contribuire agli obiettivi chiave dell'azienda.

Quindi il primo modo per misurare la produttività del tuo team è chiedere se capisce cosa è importante.

2. Ti impegni a raggiungere i tuoi obiettivi specifici?

Quando ero CFO in una piccola startup, abbiamo lavorato duramente per chiarire una manciata di obiettivi importanti. L'azienda era in una fase iniziale, quindi i nostri tre obiettivi erano: raccolta fondi, partnership aziendali e sviluppo di prodotti in pipeline.

Ma il CEO aveva la sindrome degli oggetti lucenti. Ogni volta che qualcuno menzionava un'idea interessante nel settore, voleva provarla. Ci siamo trovati a valutare diverse opportunità di acquisizione di prodotti che richiederebbero un complicato accordo sul debito. In qualità di CFO, sono stato trascinato in giorni di lavoro su questi progetti collaterali.

Di conseguenza, i nostri progressi nella raccolta di fondi e nelle partnership aziendali si sono bloccati, il che ha creato un'esercitazione antincendio col passare del tempo. Siamo riusciti a raccogliere fondi in poco tempo, ma abbiamo mancato i nostri obiettivi di partnership aziendale.

Era impossibile essere produttivi come squadra quando correvamo in così tante direzioni diverse. Faremo perno ogni volta che il CEO trova qualcosa di nuovo e interessante.

La lezione è che, sebbene sia fondamentale avere obiettivi definiti, non creeranno un team più produttivo se non ti impegni a rispettarli.

3. Hai un indicatore principale delle prestazioni?

Dopo aver determinato i pochi obiettivi chiave per la tua azienda, li comunichi al tuo team e ti impegni a raggiungerli (senza inseguire ogni oggetto brillante). Il passaggio successivo consiste nel vedere se disponi di un indicatore che misura le prestazioni della tua squadra.

Molte aziende utilizzano un conto economico (profitti e perdite) per misurare le prestazioni. E questo è un pezzo importante del puzzle. Ma quando guardi indietro al mese, trimestre o anno, tutte le attività incluse nel P&L sono già avvenute e tutto ciò che puoi fare è rispondere ad esse. Ma come scrive Geno Wickman in Traction: Get A Grip On Your Business:

Secondo una vecchia massima aziendale, tutto ciò che viene misurato e guardato viene migliorato.

Quindi, invece di guardare indietro, pensa a ciò che puoi misurare per guardare al futuro nella tua attività.

Rivediamo Bob il Senior Manager, che parla con 10 contatti chiave al giorno. Parlare con i contatti può essere un indicatore principale, ma non è sufficiente. Parlare con quei 10 contatti non genera vendite e tutti i membri del tuo team ora capiscono che è un obiettivo chiave. Ma se monitori i passaggi del suo processo, puoi determinare cosa funziona e cosa no. E ottimizza meglio la produttività del tuo team.

Quindi, per Bob, potrebbe tenere traccia del numero di chiamate in entrata rispetto a quelle in uscita, il numero di conversazioni di persona rispetto a quelle telefoniche, il numero di volte in cui ha bisogno di parlare con un contatto prima che effettui un acquisto e quindi il numero di vendite per settimana / mese / trimestre.

Tenere traccia di ogni passaggio fornirà una metrica molto migliore di ciò che funziona e di dove le cose si stanno rompendo. Ti indicherà anche il passaggio più produttivo.

Ad esempio, dopo aver monitorato tutti i passaggi, Bob potrebbe rendersi conto di fare 3 volte più vendite dopo le riunioni di persona rispetto alle conversazioni telefoniche. Quindi il modo per misurare la produttività di Bob è tenere traccia della sua percentuale di riunioni di persona.

4. Tutti sanno chi possiede cosa?

Quindi i tuoi obiettivi aziendali sono definiti. Tutti capiscono in quale direzione l'azienda deve andare, ma ciò non significa che tutti i membri del team sappiano esattamente cosa dovrebbero fare. Il modo in cui, individualmente, contribuiscono.

La responsabilità è un componente chiave per misurare la produttività del tuo team. È fondamentale che tutti conoscano, comprendano e posseggano le proprie azioni indipendenti che contribuiscono all'organizzazione nel suo complesso.

Quando tutti sono responsabili del proprio contributo, il tuo team è più produttivo. Sanno cosa cercano gli altri in loro. E quando i membri del team mostrano proprietà e responsabilità, il tuo team sviluppa fiducia l'uno nell'altro.