Come porre fine al dialogo interiore negativo e reinventare la propria immagine di sé

Career Resilience Coach appassionato di supportare gli altri a crescere e prosperare in un mondo complesso. Leggi il profilo completo

  • Condividi
  • Blocca
  • Tweet
  • Condividi
  • Email

I tipi di conversazioni che hai con te stesso determinano il modo in cui vivi la tua vita. Il dialogo interiore negativo può essere dannoso per la tua autostima e la capacità di fissare obiettivi positivi per te stesso. In questo caso, è importante ricordare la seguente idea:

"Il modo in cui scegli di pensare e parlare di te stesso (a te stesso e agli altri), È UNA SCELTA! Potresti aver passato tutta la vita a parlare di te stesso in modo negativo, ma questo non significa che devi continuare quel percorso. " ―Miya Yamanouchi

Se le conversazioni nella tua testa sono negative, allora è molto probabile che non vivrai la tua vita al massimo del tuo potenziale.

Non esiste una formula magica per cambiare la tua vita. Se fosse così facile, tutti sceglierebbero di vivere la propria vita al massimo. Il dialogo interiore negativo e l'insicurezza sarebbero eliminati.

Diventare la tua "squadra di tifo" implica un viaggio di apprendimento su come amare e prenderti cura di te stesso in modo da poter vivere la tua vita al massimo.

Sommario

  1. Che cos'è il dialogo interiore negativo?
  2. Quali sono le cause dei discorsi negativi
  3. 3 passaggi per gestire il tuo dialogo interiore negativo
  4. Il risultato finale

Che cos'è il dialogo interiore negativo?

Il dialogo interiore negativo è la voce nella nostra testa comunemente nota come il nostro critico interiore, che cerca di convincerci di quanto siamo "cattivi". Questo, ovviamente, porta a cattiva salute mentale e distorsioni cognitive mentre impariamo a identificarci con gli aspetti negativi su cui ci concentriamo costantemente.

Un grande critico interiore ci convincerà a credere che siamo un numero qualsiasi di cose: un fallimento, brutto, fastidioso, stupido, ecc.

Il tuo dialogo interiore negativo limita la tua capacità di credere in te stesso e aumenta i livelli di stress inutilmente. Qualsiasi pensiero negativo che mette in discussione te, la tua fiducia e la tua capacità di apportare cambiamenti positivi nella tua vita è un segno che il tuo critico interiore è al lavoro.

Pertanto, interrompere il dialogo interiore negativo è fondamentale. Quando ottieni una visione più positiva di te stesso, la fiducia in te stesso, la fiducia e la resilienza crescono e di conseguenza la tua vita diventa più soddisfatta e più felice.

Quali sono le cause dei discorsi negativi

Carl Rogers, uno dei primi pionieri della psicologia positiva, credeva che le persone fossero sempre in un processo di cambiamento e crescita. Credeva che tutte le persone possedessero un bisogno innato di crescere e realizzare il proprio potenziale. Ha chiamato questa realizzazione di sé, che porta le persone a perseguire la felicità e la realizzazione.

Rogers credeva che per lottare con successo per l'autorealizzazione, una persona doveva avere le tre componenti del "concetto di sé".

Il concetto di sé era il termine usato da Rogers per riferirsi a come una persona pensa, valuta e percepisce se stessa. Rogers ha detto che il concetto di sé ha tre componenti:

  1. Immagine di sé: come ti vedi
  2. Autostima: la misura in cui apprezzi te stesso
  3. Sé ideale: come vorresti essere veramente

La formazione di un sano concetto di sé, secondo Rogers, è un processo continuo modellato dalle esperienze di vita di una persona [1].

Le persone con un senso di sé stabile tendono ad avere maggiore fiducia e ad affrontare in modo più efficace le sfide della vita. Le persone che hanno avuto vite più instabili ed esperienze di vita più traumatiche tendevano ad avere una visione più pessimistica di se stesse e si sono impegnate maggiormente in discorsi negativi.

Rogers credeva che le persone volessero intuitivamente essere in procinto di cambiare e crescere. Quelle persone le cui vite sono controllate dal loro critico interiore hanno una serie di ostacoli da superare prima di poter raccogliere la sfida del cambiamento e della crescita personali.

Come ha sottolineato Carl Rogers, il primo passo per cambiare il tuo modo di pensare su chi sei è accettare te stesso, i difetti e tutto il resto, e poi puoi iniziare a fare i passi per cambiare.

3 passaggi per gestire il tuo dialogo interiore negativo

Ci sono 3 passaggi fondamentali che puoi intraprendere per gestire il tuo dialogo interiore negativo in modo da avere un maggiore controllo sulla tua vita e sulla tua prospettiva. Credo che se prendi questi 3 passaggi fondamentali, il tuo viaggio per reinventare la tua vita è già iniziato.

Ricorda che migliorare la tua autostima e l'immagine di te richiede tempo e non accadrà dall'oggi al domani, ma accadrà se accetti il ​​tuo viaggio di cambiamento.

1. Impegnarsi ad agire

"La lotta finisce dove inizia l'impegno." ―Sumner Davenport

Questa citazione di Sumner Davenport illustra l'importanza dell'impegno quando si tratta di trasformare la tua vita. Una volta che ti impegni nel tuo viaggio di cambiamento, la lotta quotidiana e il dolore quotidiano con cui stai vivendo alla fine scompariranno.

Le tue paure e i tuoi sentimenti prodotti attraverso il dialogo interiore negativo saranno sostituiti da sentimenti di successo, felicità e gioia. Ti sentirai più illuminato, ottimista e pieno di speranza riguardo alla tua vita e al tuo futuro.

La vita continuerà ancora a lanciare le tue palle curve, ma sarai più resistente e avrai una maggiore capacità di orientarti attraverso le sfide che la vita ti affronta.

2. Inizia a usare il tuo potere di scelta

Il viaggio per vivere la vita come la persona migliore che puoi essere inizia con te. Inizia con l'utilizzo di un meraviglioso dono chiamato Potere di Scelta, che tutti abbiamo e tuttavia alcuni di noi hanno paura di usarlo.

Usare il tuo potere di scelta significa che devi uscire dalla tua zona di comfort e allontanarti dai discorsi negativi. Se scegli di non fare nulla e mantieni lo status quo, continuerai a ottenere gli stessi risultati.

Usa il tuo potere di scelta per consentirti di iniziare a vivere la vita nel modo in cui desideri viverla. Il tuo potere di scelta è l'unica cosa che hai che controlli e utilizzarlo saggiamente ti consentirà di vivere la tua vita come la migliore versione di te stesso

Quando ti trovi di fronte a una situazione che è al di fuori della tua zona di comfort e il critico interiore inizia a mettere in discussione te e le tue capacità, sfida te stesso ponendo queste domande:

  • Quali sono le prove a favore e contro il mio pensiero?
  • I miei pensieri sono reali o solo la mia interpretazione?
  • Come faccio a sapere se i miei pensieri sono effettivamente veri?
  • Questi pensieri mi impediscono di raggiungere i miei obiettivi?
  • Se fossi positivo, cosa penserei?
  • Questa situazione è così grave come immagino?
  • Qual è la cosa peggiore e qual è la cosa migliore che potrebbe accadere?
  • Importerebbe tra 1 settimana, 2 mesi, 1 anno o 5 anni?

Ci sono molte altre domande che potresti porre; tuttavia, devi sempre sfidare te stesso chiedendo al tuo discorso interiore negativo sulla veridicità di ciò che ti sta dicendo. Quindi usa il tuo potere di scelta per agire.

3. Usa la regola dei 5 secondi per accettare il cambiamento nella tua vita

L'unica cosa che è scontata nella tua vita è il cambiamento. Non puoi aspettarti di vivere la tua vita senza subire alcun cambiamento.

Il nostro interiore autocritico interiore negativo è la nostra protezione contro il cambiamento. È la voce nelle nostre teste che resisterà al cambiamento il più a lungo possibile. Più a lungo ascolti la tua autocritica interiore, più sarai incapace di rispondere e di accettare il cambiamento.

Il viaggio per abbracciare il cambiamento e gestire la tua autocritica interiore è un processo. È come allenarsi per una maratona. Nessuno va e corre una maratona senza preparazione e allenamento.

L'allenamento implica non solo il tuo corpo in forma, ma anche la tua mente. La tua mente deve credere che tutto l'allenamento che stai facendo ti sta preparando a raggiungere con successo il tuo obiettivo, ovvero correre una maratona.

Qui puoi scegliere: se non gestisci la tua autocritica o insicurezza, le tue possibilità di raggiungere con successo il tuo obiettivo saranno limitate.

La regola dei 5 secondi ha trasformato la mia vita! È uno strumento molto semplice che ti consente di prendere il controllo della tua autocritica interiore e di agire. Se desideri agire in base a un obiettivo o prendere un impegno, devi agire entro 5 secondi o il tuo cervello lo ucciderà.

Quando ti senti esitato prima di fare qualcosa che sai di dover fare, conta 5-4-3-2-1-GO e passa all'azione.

C'è una finestra che esiste tra il momento in cui hai l'istinto di cambiare e la tua mente che lo spinge verso il basso. È una finestra di 5 secondi ed esiste per tutti.

Se non agisci in base al tuo istinto di cambiamento, rimarrai stagnante e il tuo dialogo interiore negativo prenderà il sopravvento.

Il risultato finale

L'utilizzo dei consigli di cui sopra ti consentirà di agire in modo da poter vivere la tua vita al meglio, con fiducia, fiducia in te stesso, coraggio e una visione positiva della vita.

Il tuo dialogo interiore negativo non scomparirà mai completamente, ma agendo e impegnandoti a fare cambiamenti nella tua vita, avrai il potere di scegliere le conversazioni che hai con il tuo autocritico interiore.