Come mettere in pratica l'arte della concentrazione distaccata per raggiungere i tuoi obiettivi

Coach di produttività, relatore, blogger e autore di Chaos to Control, una guida pratica per fare le cose Leggi il profilo completo

  • Condividi
  • Blocca
  • Tweet
  • Condividi
  • Email

Avere la capacità di decidere in ogni momento cosa merita la tua attenzione è per me uno dei segreti del successo. È stato dimostrato più volte da star dello sport e da persone di alto livello Se c'è qualcosa che vuoi, concentrarti senza paura su di esso ti darà una probabilità molto più alta di ottenerlo.

Possiamo concentrarci troppo?

Ma cosa succede se ci concentriamo troppo sulla nostra destinazione, quando l'oggetto della nostra attenzione diventa i nostri pensieri di veglia, le nostre deliberazioni quotidiane e le nostre meditazioni notturne? Può questa intensa concentrazione portarci i risultati che desideriamo?

La risposta purtroppo è no, quelle persone che fissano obiettivi e lottano quotidianamente affinché i loro obiettivi si manifestino generalmente non li raggiungono, aggrapparsi troppo all'obiettivo non aiuterà nella sua acquisizione.

Scattare frecce

Mio marito pratica il tiro con l'arco, mi ha pensato le basi per tirare le frecce, la posizione, la tecnica, il tirarsi indietro ma, soprattutto, il lasciarsi andare. Dicono che lasciarsi andare sia la parte più importante. L'energia, la focalizzazione e l'obiettivo ci sono ma è nel lasciarsi andare che la freccia raggiunge il suo bersaglio.

Ho sentito Deepak Chopra spiegare il concetto di lasciarsi andare usando la metafora di un giardiniere. Il giardiniere pianta il seme e dà al seme tutto ciò di cui ha bisogno per sopravvivere, ma non va a dissotterrarlo ogni giorno per vedere se è cresciuto. Il giardiniere è chiaro sul risultato che desidera, svolge il lavoro richiesto ma poi lascia andare o si distacca dal risultato.

Quindi il problema non è concentrarsi troppo ma concentrarsi sulla cosa sbagliata.

Non concentrarti sull'obiettivo

Quindi la star dello sport dovrebbe concentrarsi sulle azioni quotidiane e non sul risultato finale, l'uomo d'affari dovrebbe concentrarsi sui compiti individuali e non sull'obiettivo finale. Quando ti concentri sull'obiettivo, lo stai trattenendo e aggrapparsi non funziona con il flusso della natura e della vita. Se ti concentri troppo intensamente sull'obiettivo non sei veramente presente e se non sei presente non puoi essere aperto alle possibilità che la vita può portare.

Se un venditore si concentra sulla finalizzazione della vendita, non presta attenzione al cliente e quindi non servirà il cliente in base alle sue esigenze. Pertanto dobbiamo ricordarci di lavorare con un senso di scopo e consapevolezza di presenza, se lavoriamo in questo modo beneficeremo dell'aumento di produttività ed efficienza che essere concentrati può portarci, ma soprattutto ci avvicineremo al nostro risultati desiderati in modo rilassato, distaccato e più efficace.

Concentrati sul percorso

E quindi il segreto è concentrarsi intensamente, ma concentrarsi sul percorso e non sulla destinazione. Fare tutto ciò che serve per renderti il ​​migliore in quello che fai ma non concentrarti sul risultato. Se riusciamo a imparare a praticare e colpire il miglior diritto che possiamo fisicamente colpire, il risultato che vogliamo seguirà. Se facciamo il nostro lavoro con passione e al meglio delle nostre capacità, le conseguenze saranno positive, e se ci concentriamo intensamente sul perfezionamento o sul fare il miglior lavoro possibile, i nostri obiettivi, i nostri sogni e i nostri desideri non dovrebbero ritardare nel seguirci da vicino. .