Come prendere velocemente la decisione giusta

Leadership & Performance Edge Strategist Leggi il profilo completo

  • Condividi
  • Blocca
  • Tweet
  • Condividi
  • Email

Quando insegui obiettivi per condurre una qualità di vita più soddisfacente e migliore, la crescita personale è inevitabile. Crescita spesso significa che è necessario cambiare e acquisire nuove competenze mentre si acquisisce un territorio nuovo e sconosciuto. Può anche richiederti di fare scelte e decisioni per le quali ti senti poco attrezzato.

Alcuni di questi potresti essere in possesso di un buon giudizio da esprimere. Altri possono spaventarti a morte. In molte volte, puoi sentirti dannato indipendentemente dal percorso che scegli di intraprendere.

Può sembrare un'idea strana da afferrare, ma puoi effettivamente prendere la decisione giusta in qualsiasi momento cruciale il tuo cuore è straziato dalla pressione per scegliere il percorso migliore quando sei a un bivio. Quando acquisirai familiarità con il tuo processo decisionale e svilupperai una solida base da cui prendere ogni decisione, sarai sulla buona strada per fare ogni volta la scelta giusta.

Ecco 5 principi essenziali su come prendere una decisione:

1. Comprendi il ruolo che le emozioni giocano in tutti i tuoi processi decisionali

Molti studi hanno dimostrato il ruolo che il nostro cervello gioca nel processo decisionale. [1] La nostra amigdala funge da luce guida istintiva per aiutarci a imparare cosa è bene per noi (cioè ci mantiene al sicuro, felici e protetti) e cosa non lo è (cioè qualsiasi stimolo che mette a rischio la nostra sicurezza e il nostro benessere).

Attribuiamo un diverso valore emotivo agli stimoli - persone, luoghi, eventi e oggetti - a seconda di ciò che ci viene insegnato prima di viverli e attraverso la loro esperienza. Con ogni stimolo che ha un valore diverso, impariamo come dare un senso e navigare nei nostri mondi. La nostra amigdala gioca un ruolo enorme nel modo in cui, quindi, prendiamo decisioni.

Ti sei imbattuto in persone che ti dicono che prendono sempre decisioni basate esclusivamente su fatti, cifre e prove? Ti dicono che non lasciano che le loro emozioni si intromettano? Ciò che molto probabilmente sta accadendo è che si sentano al sicuro quando vedono determinate cifre e abbastanza di loro.

Definito come la singola preoccupazione più comune che tiene le persone svegli la notte con preoccupazione, il denaro è un argomento particolarmente emotivo che ci richiede ripetutamente di prendere consapevolmente la decisione giusta. Anche se calcoli che le tue spese possono ancora essere pagate comodamente e puoi permetterti quella vacanza che non vedevi l'ora di fare negli ultimi tre anni, esiti comunque a prenotare i tuoi voli.

Nonostante i numeri sul foglio di calcolo del budget siano più che a tuo favore, resisti fermamente. Da qualche parte nella tua rete di lezioni di memoria su denaro e finanze, ci saranno diversi livelli di comfort emotivo che avrai con tutti i vari aspetti di guadagnare, gestire, avere e non avere denaro. Di conseguenza, avrai sviluppato atteggiamenti che modellano le tue decisioni su ciò che fai o non fai con esso. E questo solo considerando i tuoi attaccamenti emotivi per il denaro!

Quando incontri un bivio, prendi nota di quali emozioni e sentimenti sorgono per te. Presta attenzione a questi mentre consideri le diverse scelte a tua disposizione.

Solo perché potresti provare paura e / o ansia ... una resistenza, questo non significa che tu stia prendendo la decisione sbagliata. Le tue emozioni ti stanno solo cercando e avvertendo.

Finché riesci a riconoscere come e perché le tue emozioni - positive e negative - ti stanno servendo e prendi una decisione consapevole su come vuoi andare avanti, puoi assicurarti di prendere la decisione giusta.

2. Portare alla coscienza le aspettative di fondo che hai quando prendi decisioni

Potremmo pensare di prendere decisioni che sono puramente nostre, ma non è così. Anche la pressione dei pari non è ciò di cui stiamo parlando qui. Dobbiamo imparare a identificare se stiamo facendo o meno scelte che soddisfano inconsciamente una norma culturale o sociale e vedere se possiamo separarci da questo quando prendiamo la nostra decisione.

I ricercatori psicologici Luke Chang e Alan Sanfey hanno condotto uno studio che mostra come le aspettative sociali pre-concepite abbiano influenzato il processo decisionale dei partecipanti che stavano ricevendo un esercizio di contrattazione. [2] Ai partecipanti sono state presentate offerte di proponenti di diverse frazioni di $ 10 divise tra loro. Al partecipante potrebbe essere offerto di ricevere $ 3 mentre il proponente ha trattenuto $ 7. Altre parti dei $ 10 sono state offerte anche dai proponenti. Il modo in cui i partecipanti credevano che i proponenti avrebbero fatto le loro offerte, influenzato dal fatto che accettassero o rifiutassero le offerte che ricevevano. Quando i partecipanti hanno ricevuto offerte che non si aspettavano, le hanno rifiutate.

In poche parole, nutriamo (spesso inconsciamente) aspettative preconcette su come ci aspettiamo che i potenziali risultati - buoni e cattivi - si sviluppino.

Considera l'idea di provare questo esercizio. Cammina per strada e offri a qualcuno un conto di $ 10. Non offrire alcuna spiegazione sul motivo per cui stai dando loro il denaro a parte quello che desideri semplicemente dargli. È probabile che incontrerai dubbi, resistenza e curiosità. Alcune persone a cui ti rivolgi potrebbero persino chiederti: "Qual è il trucco?" Potresti essere sorpreso che le persone rifiutino di prenderlo, pensano che sei pazzo e se ne vanno o addirittura ti ignorano!

Ricevere e dare denaro per niente è generalmente inaudito. Dov'è lo scambio? Quindi esitiamo. Lo mettiamo in dubbio.

Accetteresti che qualcuno ti dia $ 10 a caso? Quali aspettative preconcette e inconsce potrebbero essere in gioco? Le aspettative che attribuiamo derivano dalle esperienze sociali e dalle lezioni a cui siamo stati esposti che sono più rilevanti per le circostanze in cui ci troviamo. Queste aspettative possono funzionare a nostro favore ma possono anche funzionare contro di noi.

Possiamo trovarci di fronte a decisioni difficili in cui non abbiamo alcun riferimento precedente per aiutarci a fare una scelta. La chiave è provare a isolare il tuo contesto per quello che è e prendere la decisione esclusivamente in base al fatto che ti serva o meno.

3. Prendi decisioni che soddisfano i tuoi valori, principi e priorità a lungo termine

Quando lo fai, sentirai sempre che la tua decisione è giusta. Anche quando le conseguenze diventano a forma di pera, scoprirai di essere ancora in grado di guardarti allo specchio e sentire la tua coscienza pulita.

Le tue scelte potrebbero causare turbolenze nelle tue relazioni. Potresti sentirti a disagio per un po 'di tempo, ma alla fine sarai in grado di dormire la notte.

La scelta che hai fatto ha onorato ciò che ritieni giusto, giusto ed etico. Rimani fedele alla tua bussola interiore.

Oltre a prestare attenzione alle emozioni che sorgono dentro di te quando devi prendere una decisione, poniti le seguenti domande:

  • Cosa credo sia vero, giusto ed etico che deve essere onorato qui?
  • Quale domanda senza risposta significa scegliere di andare in questo modo particolare, rispondi per me?
  • Quali principi, convinzioni o priorità mi soddisfa (o non mi soddisfa)?

Molti di noi incontrano blocchi stradali cercando di scoprire qual è il nostro scopo nella vita. Lottiamo per orientarci su quale sia o dovrebbe essere la nostra vocazione professionale. Se torni a pensare a ciò che è importante per te per essere in grado di sperimentare, ricevere e dare ripetutamente te stesso, sei molto vicino a essere sulla buona strada per prendere ogni volta la decisione giusta.

Se non sei sicuro di quali siano i tuoi valori e priorità più elevati, guarda a cosa dedichi la maggior parte del tuo tempo:

  • Pensando a
  • Spendere i tuoi soldi per
  • Ricerca e apprendimento di
  • Dedicare tempo invece di fare altre cose

Più lo esamini, maggiore sarà la chiarezza che otterrai. Dove e cosa trascorri la maggior parte del tuo tempo, energia e la maggior parte delle tue ore di veglia indicherà chiaramente cosa è importante per te. Queste cose saranno importanti per te perché ti sentirai bene come risultato di dedicare le tue energie a loro.

Fai attenzione a non farti prendere dalla raccomandazione transitoria di fare semplicemente ciò che ti fa "sentire bene ora". Se il tuo obiettivo più ampio è quello di autofinanziare i bagagli in giro per il mondo per sei mesi o di acquistare la tua prima proprietà, spendere regolarmente per articoli che non raccolgono alcun ritorno sull'investimento di cui non hai nemmeno bisogno non ti aiuterà. È interessante come quel paio di scarpe o borsetta nella vetrina ti stiano quasi sorridendo quando ti senti confuso.

Gli obiettivi a lungo termine possono richiederci di fare scelte che portano disagio a breve termine. Aspettatevi questo. Tuttavia, gli obiettivi a lungo termine, una volta raggiunti, portano vantaggi di gran lunga maggiori a molti più livelli.

4. Non prendere mai decisioni in uno stato fisico, emotivo o mentale sbilanciato

Cercare di non dare mai giudizi o decisioni quando sei emotivamente, mentalmente e fisicamente impoverito dove puoi evitarlo, è ovvio. Ti manca la capacità di considerare tutte le possibilità, riconosci se hai pregiudizi e rischi di essere emotivamente distorta per vedere solo alcune parti dell'equazione a seconda del tuo stato d'animo.

Tuttavia, devi anche essere consapevole delle opportunità brillanti e attraenti che sembrano essere a tuo vantaggio diretto, ma ingannevolmente potrebbe non esserlo.

Supponiamo che tu sia fortemente motivato a sviluppare un portafoglio di proprietà. Hai sempre creduto che svilupparne uno proteggerà finanziariamente te e il futuro della tua famiglia. Decidi di partecipare a un fine settimana gratuito di conferenze sulla proprietà che si terrà nella tua capitale più vicina. La line-up degli altoparlanti sembra davvero impressionante sulla pagina di destinazione. Gli argomenti di cui stanno parlando suonano ESATTAMENTE come ciò che devi sapere.

Partecipando alla conferenza, trovi le informazioni preziose. Ti chiedi perché non l'hai fatto prima! Gli altoparlanti sono accoglienti, amichevoli e di grande simpatia. Ti senti onorato di ricevere la loro attenzione individuale per rispondere alle tue domande. Hanno anche un programma da $ 6.000 per insegnarti alcuni aspetti sullo sviluppo del tuo portafoglio e c'è un regalo gratuito del valore di $ 500 solo per i primi 15 acquirenti del programma. Perbacco! È troppo bello per mancare! Cosa fai?

Non toccare la tua carta di credito!

Ci saranno sempre eventi e opportunità come questo in cui sono in gioco tattiche psicologiche intelligenti per posizionare le persone a comprare. Sei stato psicologicamente preparato per alcune ore almeno a dire di sì a tutto ciò che ti viene insegnato e stai ascoltando. Potresti non crederci, ma sarai stato emotivamente ammorbidito per fare l'acquisto d'oro. Ti senti meraviglioso, positivo e così entusiasta di tutte le possibilità.

Quello che non ti rendi conto è che potresti correre il rischio di perdere $ 6.000 su un limone o su un programma completamente inadatto.

Che cosa significa che non ti viene detto? Quali sono le cadute? Quali sono le probabilità di successo? Sei posizionato solo per concentrarti euforicamente sul bicchiere pieno almeno a metà.

Aste, vendite, pacchetti salariali apparentemente redditizi e annunci di lavoro ... tutto questo dipinge un'immagine brillante e brillante del miglioramento della tua situazione. Per assicurarti di prendere la decisione giusta, aspetta.

Dove puoi, aspetta e aspetta ancora. Quindi chiediti se provi ancora lo stesso. Chiediti di nuovo: "È giusto per me?" Se lo è, allora concediti il ​​via libera.

Lo stesso vale per la discussione che hai avuto di recente con il tuo capo o con la nuova persona con cui hai appena iniziato a frequentare. Non lasciare il tuo lavoro o scaricarlo in modo stravagante al primo momento di disagio. Raffredda i tuoi getti. Lascia che la tempesta si stabilizzi. Organizza te stesso un luogo che puoi ricalibrare lontano da variabili o persone che influenzano. Consulta un mentore senza pregiudizi o programmi personali. Solo quando torni in uno stato mentale equilibrato e le scorte di energia puoi vedere tutti gli aspetti e assicurarti di prendere la decisione giusta.

5. Fai le domande che nessuno fa

Cerca prospettive al di fuori della tua. Quando tutti i fatti del caso sembrano raggiante positivi, chiedi che ti vengano mostrate le (potenziali) cadute.

Fai le domande per chiamare l'elefante nella stanza che nessuno vuole riconoscere o affrontare. Sfida in modo proattivo i pericoli della mentalità del pensiero di gruppo [3] e attrezzati in modo più completo con intuizioni e sicurezza più complete per trarre vantaggio dal prendere la decisione giusta.

La linea di fondo

Ci saranno momenti in cui il tempo non è dalla tua parte. Ricordati di rimanere fedele ai tuoi valori, etica e convinzioni. Tieni d'occhio i tuoi obiettivi e le tue aspirazioni a lungo termine e cerca in modo proattivo di coinvolgere prospettive più ampie della tua.

Quando puoi creare pause e trovare lo spazio per fare le tue scelte in uno stato emotivo e mentale equilibrato, puoi prendere decisioni velocemente.

Quando decidi, ricorda sempre che hai scelto con tutte le risorse che avevi a disposizione nel momento in cui l'hai realizzato. Quando ti ricordi di questo, la decisione che prendi sarà sempre quella giusta.

Ulteriori informazioni sul processo decisionale

  • 5 suggerimenti per un processo decisionale velocissimo
  • Come prendere decisioni sotto pressione
  • Loop OODA: prendere decisioni rapide come un pilota di caccia
  • 7 modi per prendere decisioni che cambiano la vita

Riferimento

[1] ^ Neuropsychologia .: L'amigdala e il processo decisionale [2] ^ Luke Chang e Alan Sanfey: Grandi aspettative: calcoli neurali alla base dell'uso delle norme sociali nel processo decisionale [3] ^ Dizionario degli affari: Pensiero di gruppo < / p>

  • Condividi
  • Blocca
  • Tweet
  • Condividi
  • Email

Leggi avanti

Altro di questo autore

Malachi Thompson

Leadership e Performance Edge Strategist

Di tendenza in Brain Power

Altro di questo autore

Malachi Thompson

Leadership e Performance Edge Strategist

Di tendenza in Brain Power

Leggi avanti

Come migliorare la memoria e potenziare la tua capacità cerebrale
Come migliorare la memoria cerebrale in modo naturale: cibi da mangiare e saltare
13 semplici trucchi di memoria per aiutarti a ricordare facilmente qualsiasi cosa
7 migliori modi naturali per migliorare la tua memoria

Ultimo aggiornamento il 18 dicembre 2020

Fai scorta di questi 9 snack salutari per aumentare le tue capacità intellettuali

Vee Castil; Resume & Career Writer ᛫ Traveller ᛫ Vegan ᛫ Weight Loss Success (-85lbs) Leggi il profilo completo

  • Condividi
  • Blocca
  • Tweet
  • Condividi
  • Email

Il cibo per la mente è un alimento benefico per il cervello. Come la nostra pelle e il nostro stomaco, alcuni alimenti contribuiscono al nutrimento e al trattamento di queste zone del corpo. Il cervello ha anche bisogno di determinati alimenti per aumentare la sua potenza in modo da funzionare al meglio ogni giorno. Dovremmo fare scorta di cibo per la mente!

Il cervello, la complessa macchina che controlla tutto il nostro essere, è in realtà facile da nutrire e nutrire. Alcuni alimenti ci nutrono di sostanze nutritive e forniscono benefici di cui molti di noi non sono consapevoli. Ad esempio, Barbara Shukitt-Hale, USDA Nutrition Research Facility presso Tufts University, afferma quanto segue sui nutrienti che consumiamo:

"Le piante hanno sviluppato meccanismi per affrontare gli stress ambientali. A causa della luce solare, dello smog e della temperatura hanno sviluppato capacità antiossidanti o antinfiammatorie. Quando li ingeriamo, sono protettivi anche nel nostro corpo. "

In questo articolo parleremo dell'importanza di cibi sani per la mente e ti consiglieremo i 9 migliori snack sani per aumentare le tue capacità intellettuali!

Sommario

  1. L'importanza del cibo per la mente e come aiuta il cervello
  2. Mancanza di cibo per la mente e suoi effetti sul cervello
  3. Quali alimenti danneggiano il cervello?
  4. 9 cibi sani per potenziare la tua capacità cerebrale
  5. Conclusione

L'importanza del cibo per la mente e come aiuta il cervello

Il nostro cervello controlla tutto ciò che facciamo. Alcune sostanze chimiche influiscono sul modo in cui funziona in modi positivi e negativi. Brian Food aiuta ad aumentare il tuo potere intellettuale! Secondo un articolo pubblicato da Fernando Gomez-Pinilla, Dipartimenti di Neurochirurgia e Scienze Fisiologiche dell'UCLA: [1]

"La ricerca negli ultimi 5 anni ha fornito prove entusiasmanti per l'influenza dei fattori dietetici su specifici sistemi molecolari e meccanismi che mantengono la funzione mentale. Ad esempio, una dieta ricca di acidi grassi omega-3 sta guadagnando apprezzamento per il supporto dei processi cognitivi negli esseri umani e la sovraregolazione dei geni che sono importanti per mantenere la funzione sinaptica e la plasticità nei roditori. "

Il detto classico "tu sei quello che mangi" ha molto valore e verità, come dimostrato dalla ricerca. Ecco alcune informazioni:

  • Gli amminoacidi derivano da proteine ​​e aiutano a supportare e collegare i tuoi neurotrasmettitori. I neurotrasmettitori aiutano a mantenere il cervello acuto: la dopamina per la funzione del sistema nervoso, la serotonina per l'umore, la memoria e l'apprendimento, la norepinefrina per la vigilanza e la concentrazione e l'acetilcolina per la conservazione e il ricordo della memoria.
  • Il glucosio è ciò che fornisce energia al cervello. I cervelli ottengono quasi tutta la loro energia dal glucosio.
  • Gli acidi grassi come polinsaturi, omega-3 e omega 6 aiutano a rafforzare le cellule nervose che aiutano a rafforzare la memoria.
  • Gli antiossidanti inibiscono l'ossidazione. Gli antiossidanti rimuovono gli agenti ossidanti dannosi negli organismi viventi.

Mancanza di cibo per la mente e suoi effetti sul cervello

Ho discusso dei grandi impatti del consumo di cibo per il cervello sul cervello. La mancanza di cibo per la mente avrà un impatto inverso. La mancanza di cibo per il cervello può causare memoria, cognitivo, squilibrio di zucchero nel sangue, annebbiamento del cervello, carenze di nutrienti e disturbi dell'umore.

La serotonina, il neurotrasmettitore che regola il sonno, l'appetito e l'umore, viene prodotta nel tratto gastrointestinale (il tratto digestivo che prende il cibo, digerisce, estrae e assorbe l'energia e i nutrienti dal consumo di cibo).

In poche parole, un corretto cibo per la mente è essenziale per la tua salute quotidiana. Il cibo per la mente è essenziale per un tratto digestivo sano che è necessario per livelli sani di serotonina. Livelli sani di serotonina sono essenziali per un sonno, un appetito e un umore sani.

Altre difficoltà fisiche possono derivare dalla mancanza di alimenti per il cervello: pressione sanguigna, maggiore acutezza e irritabilità per citarne alcuni.

Il cibo per la mente è essenziale per la nostra vita perché alimenta la macchina che ci fa andare avanti. La mancanza di cibo per la mente significa mancanza di cure adeguate per noi stessi.

Quali alimenti danneggiano il cervello?

Non è un segreto che alcuni tipi di alimenti ci fanno male in diversi modi. Il consumo di cibo per il cervello sano può essere considerato e gestito proprio come il consumo di cibo per dimagrire. Ci sono alcuni alimenti che nutrono il tuo intero essere per la salute generale e molti da cui dovresti stare lontano in quantità elevate perché hanno un impatto negativo su tutto il tuo essere, eccone alcuni:

  • Cibi e bevande zuccherati: livelli più alti di zucchero nel sangue possono aumentare il rischio di demenza.
  • Grassi trans e saturi: questo è noto per il peso; tuttavia, collegati al cervello, studi osservazionali hanno trovato un'associazione tra l'assunzione di grassi saturi e il rischio di malattia di Alzheimer.
  • Carboidrati raffinati - questo include anche lo zucchero. Tieni presente che i carboidrati raffinati si trasformano in zucchero. Ciò significa che si trasformano in alimenti ad alto indice glicemico. È stato scoperto che gli alimenti ad alto contenuto di GL (carico glicemico) compromettono la funzione cerebrale.
  • Aspartame - "ma mi è stato detto che è un dolcificante, un sostituto dello zucchero e migliore del consumo di zucchero". L'aspartame è usato come sostituto dello zucchero soprattutto per la perdita di peso perché ha 0 calorie. Può essere efficace per la perdita di peso; tuttavia, è un alimento che può essere dannoso per il cervello. L'aspartame è un prodotto composto da fenilalanina, metanolo e acido aspartico. [2]
  • Fenilalanina - può attraversare la barriera emato-encefalica e potrebbe interrompere la produzione di neurotrasmettitori - serotonina. [3]
  • Metanolo– può causare acidosi metabolica causando disturbi del sistema nervoso centrale. [4]
  • Alimenti trasformati: generalmente gli alimenti che si trovano nel mezzo del negozio di alimentari, questi alimenti tendono ad essere ricchi di grassi, zucchero e sale. Non solo questi alimenti causano aumento di peso, ma questo aumento è dannoso per il cervello.

Uno studio su 243 persone ha scoperto che un aumento del grasso intorno agli organi, o grasso viscerale, è associato a danni al tessuto cerebrale. [5] [6]

9 cibi sani per potenziare le tue capacità cerebrali

1. Avocado

Questi fantastici cerchi / ovali verdi di gioia sono ricchi di sostanze nutritive! Se ti piace il guacamole, allora ti piacciono gli avocado! L'avocado è un frutto composto da carboidrati sani, grassi e vitamine:

  • La vitamina K– sintetizza alcune proteine ​​che sono prerequisiti per la coagulazione del sangue.
  • Folato - una delle vitamine B necessarie per produrre globuli rossi e bianchi nel midollo osseo, convertire i carboidrati in energia e produrre DNA.
  • La vitamina C - non può essere prodotta dall'organismo, quindi la consapevolezza del consumo è essenziale. La vitamina C è un antiossidante necessario per rafforzare le difese naturali del corpo, noto anche come sistema immunitario.
  • Potassio - un minerale ed elettrolita che produce impulsi elettrici in tutto il corpo e aiuta con: pressione sanguigna, contrazioni muscolari, impulsi nervosi, digestione e ritmo cardiaco.
  • Vitamina B5– essenziale per la produzione di energia e la scomposizione di grassi e carboidrati.
  • Vitamina B6– necessaria per il normale sviluppo del cervello e per mantenere in salute il sistema nervoso e immunitario.
  • La vitamina E: dissolve il grasso e supporta la vista, la riproduzione e la salute di sangue, cervello e pelle.