In che modo questi principi di progettazione di base trasformeranno la tua casa

  • Condividi
  • Blocca
  • Tweet
  • Condividi
  • Email

L'arredamento della casa è una di quelle cose che sembra facile ma è più difficile di quanto sembri. Ognuno ha le sue idee su come dovrebbe essere una casa moderna, e troppo spesso, questo finisce con le persone che riempiono un intero gruppo di oggetti "artistici" come vasi o dipinti insieme senza pensare alle esigenze della stanza. E a volte può esserci uno scontro tra rendere la tua casa bella e funzionale.

Ci sono sicuramente ottime guide disponibili con suggerimenti su come decorare la tua casa, ma per decorare la casa non si tratta solo di dipingere la tua porta di rosso o aggiungere specchi. Si tratta di adottare un approccio olistico con l'intera casa e capire quali principi di progettazione funzionano meglio. È solo quando sai cosa vuoi da casa tua che puoi iniziare a concentrarti sulle piccole cose in ogni stanza.

Comprendi l'importanza dello spazio negativo

Un bravo scrittore non gonfia inutilmente il suo lavoro con vuote banalità, e un bravo designer di casa non riempie la sua casa di ogni sorta di spazzatura. Un concetto importante nell'arredamento della casa è il design negativo, o le pareti vuote o gli spazi della casa che non hanno mobili o opere d'arte. Quello spazio negativo può possedere anche un valore artistico, sia che sia in contrasto con l'attività altrove nella stanza o attraverso la sua capacità di creare un luogo pacifico e sereno attraverso il suo vuoto.

Quindi, come sfruttare correttamente il design negativo? Uno spazio negativo non dovrebbe essere solo un punto che rimane vuoto perché non puoi pensare a niente di buono da mettere lì. Dovrebbe essere un punto che lasci intenzionalmente vuoto perché l'aggiunta di più oggetti creerebbe ulteriore disordine. Inoltre, tieni presente che lo spazio negativo può assumere molte forme, che si tratti di un muro vuoto o di un tavolo senza oggetti posizionati sopra.

L'obiettivo è soprattutto creare un luogo in cui ti senti a tuo agio. Se fissare un muro bianco è troppo snervante, pensa ad aggiungere qualcosa. Ma non pensare di dover aggiungere qualcosa per rendere le tue stanze più artistiche.

Scegli un punto focale

Ogni volta che entri in una stanza, ci sarà sempre un oggetto particolare che vedi per primo. Può essere un vaso di fiori su un tavolo, una finestra o anche un muro bianco che fornisce uno spazio negativo. Quell'area della stanza è il punto focale ed è ciò su cui dovrebbe basarsi ogni stanza.

Pensa al punto focale come al sole, attorno al quale dovrebbe orbitare ogni altro oggetto nella stanza. Pensa a posizionare gli oggetti in modo che siano posizionati rispetto ad esso, ad esempio disponendo i tuoi mobili per incorniciare l'oggetto focale e renderlo più visibile a qualcuno che entra nella stanza.

Creando ed enfatizzando un punto focale, hai un punto che il visitatore guarderà, dal quale la sua visione si espande mentre vede come il resto della stanza si integra con quel punto.

L'illuminazione è importante