Come rispondere: dove ti vedi tra 5 anni?

Autore di 6 libri best-seller su ricerca di lavoro e domande sui colloqui di lavoro, galateo aziendale, stile frugalista, pubblicità e politica d'ufficio. Leggi il profilo completo

  • Condividi
  • Blocca
  • Tweet
  • Condividi
  • Email

Dove ti vedi tra 5 anni? Non è necessario essere un indovino con una sfera di cristallo per trovare la risposta. Sebbene possa sembrare una domanda trabocchetto, non lo è. L'unico trucco per rispondere è cercare di allineare le proprie ambizioni con quelle di una data azienda.

Supponiamo che tu stia facendo un colloquio per un lavoro in una start-up. Un buon obiettivo può includere crescere man mano che l'azienda cresce e imparare a conoscere lo spazio dalle persone più ambiziose del settore. Quindi, puoi rispondere alla domanda "Dove ti vedi tra 5 anni" con una risposta concreta: tra cinque anni spero di essere a capo di un mio team all'interno dell'azienda.

La tua risposta dovrebbe essere lungimirante e ottimista. Detto questo, non vuoi sembrare così ambizioso da rubarle il lavoro del tuo intervistatore. Pensa alla tua risposta come una cartina di tornasole per quanto tempo rimarrai con l'azienda. Qualunque sia la tua risposta alla domanda, la conclusione del tuo intervistatore dovrebbe essere che tu voglia rimanere in azienda per molti anni.

La psicologia e il sottotesto della domanda e della risposta

Perché gli intervistatori fanno questa vecchia domanda? Semplice. L'azienda non vuole sostenere tutto lo sforzo e il costo della formazione, solo per farti partire, portando con te tutto ciò che hai imparato.

Assumere nuovi dipendenti richiede tempo e denaro. Il sottotesto della tua risposta a "Dove ti vedi tra 5 anni" dovrebbe essere quello di fugare i timori del tuo intervistatore che il tuo unico interesse per il lavoro sia come canale per un lavoro migliore altrove. [1]

Come rispondere bene?

Trovare una buona risposta a questa domanda può essere complicato in quanto ti costringe a pensare a un futuro che attualmente è un mistero completo. Tuttavia, ci sono alcuni modi per preparare una risposta affidabile che soddisferà qualsiasi intervistatore.

1. Considera il tuo piano quinquennale

Per aiutarti a trovare la risposta giusta, prova a prendere nota di una mappa stradale di dove ti vedi effettivamente tra cinque anni prima di iniziare qualsiasi intervista. Non preoccuparti del titolo esatto che avrai (a meno che non ti aiuti a pianificare il tuo futuro). Pensa invece alle attività che svolgerai ogni giorno. Fare questo semplice passaggio può aiutarti a rispondere con convinzione.

Pianifica di rispondere a questa domanda poiché è una delle preferite dagli intervistatori e qualunque cosa tu faccia, non mostrare mancanza di ambizione rispondendo "Spero di essere in questo stesso lavoro".

2. Attenzione a non essere troppo concentrati sul futuro

Pensa alla domanda "Dove ti vedi tra 5 anni" come a un oggetto brillante. L'intervistatore vuole distrarti dalla presente intervista facendoti questa domanda. Perché? Ti chiede del futuro per vedere se puoi usarlo per tracciare una linea retta che riporta al presente.

Per questo motivo, una risposta in due parti spesso funziona magnificamente. "Voglio questo lavoro in particolare ..." potresti dire come un modo per rafforzare il tuo desiderio per la posizione. Quindi, nella seconda parte, spiega i tuoi piani futuri:… “perché mi aiuterà a sviluppare le capacità di sensibilizzazione di cui avrò bisogno come base per una carriera di successo nel marketing. La tua azienda ha vinto numerosi premi di marketing e so che imparerò dai migliori del settore ".

Sii breve e dolce, ma includi anche dettagli che dimostrino che conosci l'azienda per cui desideri lavorare.

3. Percorri gli stessi percorsi di carriera offerti dall'azienda

Quando qualcuno chiede "Dove ti vedi tra 5 anni", dovresti rispondere con assoluta onestà? Sì, certo che dovresti. La tua risposta dovrebbe riflettere anche la ricerca che metti in azienda.

Non vuoi mai dire nulla sui tuoi piani di andare in pensione giovane. Non suggerire mai di essere ricco in modo indipendente e quindi non avrai bisogno di lavorare tra cinque anni.

Prima di andare al colloquio, svolgi più compiti che puoi sul probabile percorso di carriera che intraprenderai. In che modo questo lavoro ti dà l'antipasto per quel percorso?

Ad esempio, se stai facendo domanda per una posizione di receptionist presso l'ufficio di un dermatologo, non dire che speri che questa posizione di ingresso ti aiuti a ottenere un lavoro come infermiera nello stesso ufficio. Se invece sogni di diventare infermiera, impara i diplomi e le licenze che ti serviranno per conseguire la qualifica. Se, in effetti, diventare un'infermiera è il tuo sogno, ha più senso che tu faccia domanda per una posizione di assistenza medica invece di una receptionist in modo che il tuo percorso di carriera sia in linea con il tuo obiettivo.

Un modo per pianificare le tue ambizioni di carriera a breve termine è cercare descrizioni di lavoro online della posizione che speri di ottenere e esaminare le qualifiche. In tal modo, ti occuperai di obiettivi realistici da evidenziare quando rispondi.

Ad esempio, se aspiri a diventare un analista finanziario nell'impresa di investimento in cui stai facendo il colloquio, ma attualmente stai facendo domanda per una posizione di collaboratore del programma finanziario, assicurati di poter ottenere le qualifiche necessarie mentre lavori a tempo pieno. Se non hai già conseguito la laurea necessaria, il tuo intervistatore potrebbe dedurre che tornerai a scuola e quindi lascerai la tua posizione o taglierai le tue ore per frequentare part-time. Quella risposta potrebbe ritorcersi contro.

Ancora meglio, scopri quali programmi di formazione vengono offerti attraverso l'azienda o che possono essere rimborsati attraverso l'azienda mentre mantieni il tuo lavoro a tempo pieno. Fai riferimento al tuo desiderio di affinare le tue capacità e imparare di più e impressionerai il tuo intervistatore con le tue aspirazioni incentrate sul futuro.

4. Non combattere la domanda

La domanda "Dove ti vedi tra 5 anni" ti costringe a guardare nel futuro. A volte questo può sembrare spaventoso, ma combattere la domanda non ti aiuterà a ottenere il lavoro. Appoggiati alla domanda, invece di allontanarti da essa. [2]