In che modo tenere un diario alimentare mi fa sentire molto più energico

Avendo sperimentato il proprio processo di trasformazione estrema, Jolie crede fermamente che rimanere in salute richieda un'azione determinata e coerente. Leggi il profilo completo

  • Condividi
  • Blocca
  • Tweet
  • Condividi
  • Email

Ricordi cosa hai mangiato a colazione stamattina? Che ne dici di cosa hai mangiato per cena ieri sera? È probabile che sarai in grado di ricordare cosa hai mangiato nelle ultime 24 ore.

Se ti chiedessi cosa hai mangiato tre giorni fa, probabilmente non saresti in grado di dirmelo. Non sei solo in questo: la maggior parte delle persone non sarebbe in grado di ricordare cosa hanno mangiato.

La vita di oggi ruota attorno alla raccolta dei dati. Abbiamo registrazioni per quanti passi camminiamo, la quantità di tempo che dedichiamo alle attività e come spendiamo i nostri soldi. Ma pochissimi di noi hanno un sistema per tenere traccia di ciò che mangiamo, anche se ciò che mangiamo influisce su come ci sentiamo ogni secondo. Siamo quello che mangiamo, dopotutto. La salute non è come il denaro, che possiamo recuperare se lo perdiamo. Una volta che la nostra salute è scomparsa, non c'è alcuna garanzia che possiamo recuperarla. Perché non prestare maggiore attenzione alla nostra salute annotando ciò che mangiamo?

Non ho mai prestato attenzione a ciò che mangiavo

Se vedessi una mia foto di qualche anno fa e la confrontassi con il mio aspetto oggi, non mi riconosceresti. Ero in sovrappeso e non tenevo traccia della mia assunzione di cibo.

Volevo essere in salute e ho lavorato per perdere peso. Sono felice di dire che ho avuto successo in questo sforzo, ma mantenere la mia perdita di peso non è stato facile. Invece di tenere traccia del mio effettivo apporto calorico, mi sono semplicemente detto di mangiare piccole porzioni tutto il tempo. Ho limitato ciò che mangiavo per ogni pasto e spuntino.

Potevo sembrare più sano rispetto a quando ero in sovrappeso, ma mi sentivo malissimo. Ero letargico tutto il tempo e mi sentivo stordito dopo aver fatto uno sforzo minimo. Mi sono sentito ingannato. Avrei dovuto essere più energico rispetto a quando ero in sovrappeso, ma passavo la maggior parte dei giorni sentendomi come se stessi guarendo da un caso di influenza.

Nel tentativo di mantenere la mia perdita di peso, in realtà stavo mangiando troppo poco. La mia mancanza di energia e gli attacchi di vertigini erano il modo in cui il mio corpo diceva che non stava ottenendo ciò di cui aveva bisogno. Limitare ciecamente la quantità di cibo che mangi non ti renderà sano o felice. Ci è voluto questo rapporto malsano con i miei pasti per rendermi conto che esiste un modo migliore per onorare i miei sforzi per perdere peso.

Gli umani tendono a mangiare più di quanto il loro corpo richieda

Una combinazione di marketing intelligente e mancanza di conoscenza sulla nutrizione ci porta a fare ogni tipo di ipotesi su ciò che mangiamo. La maggior parte di noi ha imparato quanto mangiare dalle nostre famiglie, che potrebbero non capire sempre qual è la dimensione della porzione appropriata.

I ristoranti distorcono la nostra idea di quanto dovrebbe essere nei nostri piatti. Le aziende alimentari confezionano più porzioni in un unico pacchetto e, se non misuriamo ciò che mangiamo, possiamo facilmente mangiare troppo. Non abbiamo idea di quanto cibo dovremmo mangiare e non sappiamo quante calorie ci sono in ogni porzione.

Oltre a tutto questo comportamento alimentare appreso, gli esseri umani moderni sono biologicamente programmati per riempirsi di cibi ricchi di calorie. I nostri antichi antenati non potevano permettersi il lusso di visitare fast food e negozi di alimentari quando volevano. [1] Dovevano mangiare quanto potevano quando potevano. "Festa o carestia" era la loro realtà.

Per rendere ancora più difficile mangiare correttamente, alcuni cibi che ci sembrano sani sono carichi di calorie. Ad esempio, l'acqua di limone e miele sembra una bevanda salutare, soprattutto se paragonata alla soda o al succo. L'acqua di miele e limone contiene 3 cucchiai di miele, che equivalgono a circa 300 calorie. Questo è quasi il contenuto calorico di un pasto leggero! Beviamo le nostre calorie e non ce ne rendiamo nemmeno conto.

Il nostro cervello cerca di aiutarci a capire quante calorie ha qualcosa, ma non puoi dirlo solo guardando. Percepiamo naturalmente che i cibi più piccoli hanno meno calorie, il che non è sempre il caso. Una tazza di noci può contenere quasi 1.000 calorie. Quante volte hai mangiato noci a una festa pensando di fare una scelta sana?

Le calorie sono solo una parte dell'equazione

Le calorie sono il modo più semplice per parlare dei pregi di un cibo, ma non sono l'unica cosa a cui dovresti prestare attenzione quando decidi cosa mangiare. Quando non sappiamo cosa stiamo mangiando, non abbiamo modo di sapere se stiamo assumendo abbastanza nutrienti.

L'obesità è un segno evidente che qualcuno non segue una dieta sana, ma le persone possono anche soffrire di malnutrizione senza riconoscerla. Puoi essere obeso e non assumere nutrienti adeguati, puoi essere sottopeso e malnutrito, oppure puoi essere grasso magro, una condizione in cui sembri essere sano, ma sei metabolicamente obeso. [2]

Una persona malsana può assumere un eccesso di grassi, calorie e carboidrati, ma la sua dieta potrebbe essere priva di nutrienti come fibre, vitamine e minerali. Potresti mangiare solo la quantità giornaliera raccomandata di calorie consumando nient'altro che biscotti con gocce di cioccolato, ma questo non significa che starai bene. Mangiare sano è più che una semplice restrizione calorica.

È solo quando teniamo traccia di ciò che mangiamo che possiamo comprendere il contenuto nutrizionale degli alimenti che mangiamo. Ad esempio, potresti non renderti conto che le melanzane sono ricche di proteine ​​o che il pane è ricco di grassi solo guardandole. Quando monitori il tuo cibo, puoi capire i tuoi deficit nutrizionali e fare scelte migliori. La tecnologia lo ha reso più semplice che mai.

L'app di cui mi sono innamorato

Esiste un'app per quasi tutto e il monitoraggio dei pasti non fa eccezione. Ci sono molte opzioni che ti risparmiano la fatica di calcolare manualmente l'apporto calorico e nutrizionale. La mia app preferita per monitorare i miei pasti è MyfitnessPal.

MyfitnessPal è fantastico perché ha un enorme database che ti consente di cercare la maggior parte dei tipi di alimenti e il loro valore nutrizionale. Puoi persino scansionare i codici a barre degli alimenti confezionati per estrarre i loro fogli nutrizionali. Se stai monitorando qualcosa che non è confezionato, come un frutto, o stai mangiando fuori, puoi anche digitare il nome dell'articolo nel database per ottenere i dati nutrizionali.