Come vincere la paura del cambiamento e trasformare la tua vita

Coaching per aiutare i professionisti e le organizzazioni a cambiare le loro convinzioni in modo che possano ottenere risultati. Leggi il profilo completo

  • Condividi
  • Blocca
  • Tweet
  • Condividi
  • Email

Gli studi dimostrano che l'80% delle persone abbandonerà la risoluzione entro sei settimane. [1] Quando cerchi di capire perché così tante persone non possono trasformare le loro vite, devi guardare alle loro convinzioni.

La maggior parte delle persone vuole cambiare qualcosa nella propria vita, ma è scoraggiata dalle paure e dai dubbi su se stessa che creano le loro false credenze. Se sei pronto a trasformare la tua vita, allora devi essere pronto a vincere la tua paura del cambiamento.

Sommario

  1. Dove così tanti falliscono
  2. Come vincere la tua paura del cambiamento
  3. Considerazioni finali
  4. Altri suggerimenti per aiutarti a cambiare la tua vita

Dove così tanti falliscono

Se vuoi trasformare la tua vita, devi aiutare la tua mente a capire che questo è un cambiamento in meglio. Questo è importante perché, che tu lo voglia ammettere o meno, ti piace il tuo stile di vita attuale.

Considera qualcuno che aveva a che fare con una serie di problemi di salute. Provano vertigini, mal di testa e intorpidimento alle gambe. Visitano il loro medico e il medico ha detto loro che hanno bisogno di cambiare la loro dieta. Devono sostituire le patatine e la torta al cioccolato con frutta e verdura.

Se hai mai provato a cambiare le tue abitudini alimentari, sai che non è la cosa più facile da fare. La maggior parte di voi sa già che dieta ed esercizio fisico miglioreranno notevolmente la qualità della vita. Tuttavia, sono certo che tu sappia anche che conoscere non è la stessa cosa che fare.

Anche se conosci i vantaggi di uno stile di vita sano, temi il cambiamento di non poter mai più mangiare la torta al cioccolato. In altre parole, la tua paura del cambiamento è correlata alla perdita di una ricompensa percepita. Sebbene tu possa consapevolmente sapere che mangiare la torta al cioccolato non è la scelta migliore, inconsciamente (e consapevolmente per molti di noi) hai apprezzato ogni boccone.

Spesso scoprirai che la tua paura del cambiamento è associata alla perdita di una ricompensa. Anche se conosci le conseguenze di cose come mangiare torta al cioccolato, fumare o avere una relazione tossica, la tua mente si concentra sui bei momenti.

Come vincere la paura del cambiamento

1. Crea un sistema di ricompensa

Affinché tu possa trasformare con successo la tua vita e vincere la tua paura del cambiamento, devi ricompensarti. [2] Pensaci, se la tua mente crede che stai rimuovendo un'attività che ti piace, quante probabilità ci sono che sia d'accordo? Affinché tu possa facilitare la transizione alla tua nuova vita, devi mostrare alla tua mente che non sta perdendo, ma sta ottenendo una ricompensa aggiuntiva.

Ricompensandoti spesso, ti stai incoraggiando a continuare. L'errore che fa la maggior parte delle persone è che cerca di vincere la paura con la paura. Questo non funziona così come alcuni vorrebbero farti pensare.

Anche se c'è un posto per entrambi, ho sempre scoperto che usare una carota funziona notevolmente meglio che usare un bastoncino. Quando possibile, incoraggia te stesso a correre verso il piacere, invece di esortarti a scappare dal dolore.

Concentrandoti sulla corsa verso il piacere, sposterai lentamente il riconoscimento della ricompensa della tua mente. Col tempo, non vedrai più mangiare una torta al cioccolato allettante come una buona insalata.

2. Ricerca la tua trasformazione

Anche se trasformare la tua vita può sembrare un atto di fede, puoi limitare l'altezza della sporgenza ricercando i cambiamenti che desideri apportare. Quando la maggior parte delle persone decide di trasformare la propria vita, si concentra solo sui risultati.

Sebbene i risultati siano una motivazione per iniziare, raramente sono sufficienti per continuare. Ogni volta che procrastini per cambiare la tua vita, di solito significa che hai paura del passo successivo.

3. Chiediti: di cosa hai paura?

La tua paura del cambiamento in questo caso è legata alla paura dell'incertezza. Pensa a qualcuno che è interessato a cambiare carriera. Sanno che la loro situazione attuale non è giusta per loro. Hanno un'idea del tipo di lavoro e della quantità di denaro che vorrebbero fare.

Tuttavia, non hanno idea di come andare da dove sono a dove vogliono essere. Questo crea una sensazione di sopraffazione in quanto sono incerti se possono raggiungere il loro obiettivo.

Affinché tu possa vincere la tua paura del cambiamento in questo scenario, devi fare un elenco delle tue preoccupazioni e dei metodi di ricerca per mitigarle.

Se sei preoccupato di perdere la tua anzianità e ricominciare da capo, chiedi al responsabile delle assunzioni cosa apprezza di più nei suoi nuovi dipendenti. Quindi puoi creare un piano per fornire valore immediato per dimostrare il tuo valore.

Forse sei preoccupato per il rapporto con il tuo nuovo supervisore. In tal caso, invitali a pranzo oa un caffè per conoscerli meglio. In questo caso, è fondamentale che siate entrambi il più onesti possibile. Annullare lo scopo se uno di voi finge di essere qualcosa che non sei.

Se non sei sicuro di essere completamente qualificato per il ruolo, controlla se riesci a trovare un test di competenza online. Se non è disponibile alcun test, chiedi al responsabile delle assunzioni se puoi parlare con la persona che stai sostituendo.

Quando ricercherai la validità delle tue preoccupazioni, saprai se devi fare il salto o meno. L'errore che fa la maggior parte delle persone è che non affrontano mai adeguatamente le loro preoccupazioni. Permettono alla paura del cambiamento di trasformarsi in qualcosa che soffoca le loro ambizioni.

Elencando ed esponendo ciascuna delle tue paure, crei l'opportunità di conquistarle.

4. Evita il passato e il futuro

Ogni volta che le tue paure e insicurezza ti scoraggiano dal trasformare la tua vita, non stai vivendo il momento presente. Quando ti senti stressato e sopraffatto, stai vivendo nel passato o nel futuro.

Se vivi nel passato, stai ricordando a te stesso i tuoi errori precedenti. Sei preoccupato di ripeterli e questo può rendere difficile continuare.

Altre volte, gli errori precedenti potrebbero non essere tuoi. Se qualcuno ha condiviso con te i suoi fallimenti passati, questi potrebbero essere sufficienti a scoraggiare la tua volontà di continuare.

In entrambe le situazioni, permetti alle tue esperienze passate di scoraggiare la tua azione presente.

Se sei concentrato troppo sul futuro, ti senti sopraffatto dai possibili risultati. Ad esempio, non richiedi una promozione perché sei preoccupato per l'aumento del carico di lavoro. Potresti ritrovarti a evitare nuove relazioni perché hai paura di farti male di nuovo.

Qualunque sia la trasformazione che vuoi realizzare nella tua vita, non permettere che l'incertezza che la circonda ti induca a procrastinare.

5. Rimani nel presente

Quando sei nel momento presente, non hai nulla di cui essere stressato o preoccupato. Invece di vedere le sfide come preoccupazioni, le vedi come opportunità di crescita.

Se sei appena uscito da una brutta relazione, cosa hai imparato su te stesso da quelle esperienze?

Potresti essere attratto da un tipo di persona controproducente per i tuoi obiettivi? È possibile che ti trovi in ​​un posto diverso nella tua vita e hai un diverso elenco di priorità? È successo qualcosa nella tua relazione che l'ha portata sulla via del fallimento?

Il tuo unico obiettivo in questo esercizio è creare opportunità per prendere decisioni migliori. Non dovresti temere il cambiamento associato al passaggio da "single" a "relazione impegnata", dovresti invece trovare opportunità per trovare la persona giusta per te.

Lo stesso principio vale per l'esempio della promozione. Invece di non richiedere mai una promozione perché sei preoccupato per il carico di lavoro, indica le tue esigenze all'inizio. Ciò garantirà che tu e il responsabile delle assunzioni siate sulla stessa pagina.

Se dici loro che lavorerai solo per un determinato numero di ore, spetta a loro accettare la tua proposta.

Quando rimani nel presente, permetti a te stesso di prendere la decisione migliore con le informazioni disponibili. Quando sei concentrato sul passato o sul futuro, non hai l'opportunità di decidere nulla. Invece, ti stai solo stressando per il risultato "inevitabile" percepito. Se questo risultato è determinato dai tuoi fallimenti passati o dalla tua paura dello scenario peggiore in futuro.

6. Brucia il ponte

Supponiamo che tu abbia fatto tutto ciò che è stato consigliato fino a questo punto, ma ti senti ancora come se trasformare la tua vita fosse una routine quotidiana.

Se ti trovi in ​​questa situazione, vuoi mettere in atto i sistemi per rendere più facile mantenere le tue modifiche. Per quanto difficile possa sembrare, al suo livello più elementare, stai riportando il ponte alla tua vecchia vita.

Ogni volta che la paura del cambiamento ti scoraggia dal progredire, mettendo in atto i sistemi adeguati, puoi rendere ancora più scoraggiante ritirarti.

La maggior parte delle volte rendi più difficile avanzare nella tua trasformazione che ritirarti nella tua vita precedente.