Zona di comfort: perché è pericolosa e come uscirne

Fondatore e CEO di Lifehack Leggi il profilo completo

  • Condividi
  • Blocca
  • Tweet
  • Condividi
  • Email

Tutto ciò che hai sempre desiderato è dall'altra parte della tua zona di comfort.

È una citazione che molte persone hanno ripetuto più volte per spingere le persone oltre le loro zone di comfort con grandi effetti. Ma il più delle volte, ogni volta che emergono esempi di fiducia, tu ed io tendiamo solo a vedere i risultati finali. Vediamo i risultati finali degli sforzi delle persone ma non gli sforzi stessi.

Ci sono anche altri aspetti che ci vengono nascosti. Perché dovresti uscire dalla tua zona di comfort in primo luogo? Perché è pericoloso lasciare le cose come stanno?

Quando inizi a capire perché la tua zona di comfort può essere pericolosa e come uscirne, puoi spingerti verso nuove vette e potenzialità.

Sommario

  1. Che cos'è una zona di comfort?
  2. Perché stare in una zona di comfort è dannoso per noi?
  3. Cosa ci impedisce di uscire dalla zona di comfort?
  4. Come uscire dalla zona di comfort
  5. Considerazioni finali
  6. Altri suggerimenti per uscire dalla zona di comfort

Che cos'è una zona di comfort?

Prima di entrare nei dettagli, è necessario sapere innanzitutto qual è la zona di comfort [1]. Come suggerisce il nome, questa è una zona o una posizione in cui ti senti a tuo agio. Finché rimani in questa zona, non ti sentirai sotto pressione, ansioso o stressato. A prima vista, è una buona posizione per essere in superficie.

Perché stare in una zona di comfort è dannoso per noi?

Allora perché è così brutto per te restare in quella zona? Bene, una cosa che sono venuto a imparare su come migliorare me stesso è che per migliorare è essenziale che tu abbracci la paura e il cambiamento nella tua vita.

Il problema con la paura e il cambiamento è che, quando ci sentiamo a nostro agio, siamo meno inclini a fare quei cambiamenti e ci appoggiamo alla nostra paura. Alla fine, la tua vita inizierà a bloccarsi e rimarrà invariata.

In superficie, non sembra poi così male. Tuttavia, con la vita, il cambiamento tende a trovare un modo. Che si tratti di qualcosa di grande come il coronavirus per qualcosa di più piccolo come te che desideri essere un partner migliore o finanziariamente sicuro, questi cambiamenti comportano rischi e cambiamenti.

E, a seconda di quanto siamo nella nostra zona di comfort, determinerà quanto resisteremo a quei cambiamenti, anche in situazioni in cui quei cambiamenti sono molto utili per noi.

Cosa ci trattiene dall'uscire dalla zona di comfort?

Come ho accennato un po ', la nostra resistenza può derivare da molti punti. Detto questo, i più comuni possono essere ridotti a tre paure:

  • Paura del cambiamento
  • Paura del fallimento
  • Paura dell'ignoto

Queste paure sono tutte gestibili e, imparandole, puoi iniziare a scomporle nel modo che funziona meglio per te. Ecco cosa puoi fare per ciascuno.

Paura del cambiamento

Essendo la paura più generalizzata delle tre, questa paura tende a mascherare le altre due. Sarai in grado di dirlo perché questa paura spesso porta a pensieri come:

  • Questa attività è troppo grande.
  • Perché io?
  • Non posso farlo da solo.
  • Non so da dove cominciare, quindi non lo farò.

Come puoi vedere, se hai paura del cambiamento, lo giustificherai per procrastinare qualunque cosa tu debba fare. Preferiresti mantenere le cose come sono piuttosto che metterti al lavoro e correre dei rischi.

È una sensazione naturale a cui probabilmente ti sei appoggiato sin da quando eri bambino. È stato radicato in te. Ciò che conta ora è che tu lavori per cambiarlo.

Paura di fallire

Superando la paura del cambiamento, forse rimani nella tua zona di comfort a causa della paura di fallire. Sono sicuro che molti di voi possono identificarsi poiché questa particolare paura può essere instillata in vari modi:

  • Un evento infantile o un'educazione possono farti interiorizzare mentalità dannose.
  • Sei un perfezionista o hai tendenze perfezioniste.
  • Gonfi eccessivamente i fallimenti nella tua testa, siano essi grandi o piccoli in realtà.
  • Stai mascherando la vera sicurezza con falsa fiducia quando si tratta della tua personalità e delle tue capacità.

Entrando più nel dettaglio, la paura del fallimento [2] può essere descritta come una mancanza di fiducia in te stesso e nelle tue attuali capacità di completare un'attività o un obiettivo.

Paura dell'ignoto

L'ultima paura comune è la paura dell'ignoto. Da un punto di vista logico, anche questo ha senso. La vita è un mistero e non abbiamo idea di dove ci porterà. Invece di vederlo come un dono, puoi usarlo come motivo per essere paranoico e avere paura ogni volta che c'è qualcosa che potrebbe sconvolgere il tuo modo di vivere.

Questa interruzione può essere qualcosa di grave come una perdita del lavoro o una perdita in famiglia per qualcosa di più piccolo come il tuo partner che vuole trascorrere più tempo con te o per rimetterti in forma.

Il modo in cui reagisci dipende da chi sei, ma ti viene sempre in mente di resistere al cambiamento per la preoccupazione che la tua vita possa essere diversa o, nella migliore delle ipotesi, migliore.

Come uscire dalla zona di comfort

Ora che hai una comprensione delle potenziali paure che ti ostacolano, devi imparare ad abbatterle. Indipendentemente dalla paura che hai, i metodi per spingerti fuori dalla tua zona di comfort sono relativamente simili. Dico relativo perché il modo in cui le persone scelgono di agire per avere successo e lottare nella vita varia da persona a persona.

Non esiste un metodo specifico che devi adottare per aumentare la tua zona di comfort. Ciò che conta è che tu lo faccia in un modo che abbia senso per te.

1. Guarda le tue abitudini e sfidale

Le abitudini sono cose che prendi da vari eventi della vita. Alcune abitudini derivano dalla famiglia e dagli amici, mentre altre derivano dai tuoi risultati passati. Presta attenzione alle particolari abitudini che ti hanno portato a risultati passati.

Questi risultati possono essere grandi o piccoli, ma rimangono con noi finché li esercitiamo. Ad esempio, considera di camminare. Camminare era qualcosa per cui ci eravamo abituati e ora possiamo farlo senza fallo, purché siamo in grado di usare entrambe le gambe.

Un modo per uscire dalla tua zona di comfort è guardare le tue abitudini e iniziare a metterle in discussione. Se è una cattiva abitudine o un'abitudine che vuoi rompere, sostituiscila con una migliore e rafforzala. Per le buone abitudini preesistenti, trova modi nuovi ed entusiasmanti per spingere te stesso.

Ad esempio, dì che ami allenarti e sei in ottima forma fisica. Un modo per uscire dalla tua zona di comfort della tua routine di esercizi altrimenti solida è provare un esercizio diverso o prendere una nuova lezione che offrono in palestra. O forse puoi darti un obiettivo per prepararti a una maratona.

In entrambi gli scenari, questo può presentare grandi sfide e cambiare la tua vita. Quando ti alleni, potresti non essere così concentrato sul cardio. D'altra parte, se stai rompendo un'abitudine, la sfida è iniziarne una nuova e implementarla.

2. Ricorda a te stesso gli aspetti chiave del cambiamento

Un altro modo per rompere la tua zona di comfort è ricordare a te stesso alcuni aspetti chiave del cambiamento. Il cambiamento è un viaggio che devi intraprendere se vuoi avere successo. Parte di questo cambiamento sta nel prendere lezioni e imparare da quelle lezioni.

Queste lezioni possono derivare da fallimenti e successi. Alcuni esempi di questi sono:

  • Se vuoi cambiare, devi fidarti di te stesso.
  • Il processo è importante tanto quanto i risultati che otterrai alla fine.
  • Ciò che conta è lo sforzo per il cambiamento. Anche se fallisci, almeno ti impegni, e questo fa la differenza.

Come molti altri hanno detto prima di me, anche se fallisci, non è un fallimento completo a meno che tu non abbia imparato qualcosa. L'apprendimento fa tutto parte della vita e andare via con una lezione può essere altrettanto gratificante quanto ottenere qualcosa.

3. Sperimenta con vari metodi

Come accennato, ci sono tanti modi per uscire dalla tua zona di comfort e non esiste un metodo giusto o sbagliato. Ogni persona di successo ha il proprio metodo per avere successo e uscire dalla propria zona di comfort. È fondamentale che tu faccia lo stesso.

Anche se non sai qual è il metodo migliore per te, è proprio questo il punto. Sì, può essere spaventoso, ma direi che è un motivo per essere eccitato. Se un metodo non funziona, ne hai dozzine di altri di cui entusiasmarti e da applicare nella tua vita.

L'idea che uno di questi metodi possa condurti a una nuova ed eccitante vita piena di più appagamento e soddisfazione è elettrizzante. È nella natura umana che vorresti ottenere di più e ottenere di più dalla vita.

La domanda è: che tipo di metodi esistono? Bene, ecco alcuni brevi esempi:

Considera cosa c'è oltre la tua zona di comfort

Quando hai un'idea di come sarà il cambiamento, puoi essere motivato a trasformare quella visione in realtà. Prova a scrivere tre nuove cose che vorresti provare. Affronta uno di loro ogni mese. Iniziare in piccolo con le cose che ti interessano, ti motiverà a uscire più spesso.