Che cos'è l'autoefficacia e come migliorare la propria

Coach internazionale, autore di best seller e relatore che ispira le persone in tutto il mondo al successo. Leggi il profilo completo

  • Condividi
  • Blocca
  • Tweet
  • Condividi
  • Email

Non mentirò Autoefficacia non è una parola che uso di solito, ma quando l'ho cercata per verificarne il vero significato, sono stato felice di vedere che è fondamentalmente quello che faccio per vivere.

Come mi ero perso!

L'autoefficacia secondo l'Oxford English Dictionary dice:

• Un potere personale o capacità di produrre un effetto desiderato (raro).
• La convinzione di una persona nella propria capacità di apportare cambiamenti nella propria vita, raggiungere obiettivi o produrre i risultati desiderati.

Quindi puoi dire che credi davvero che otterrai i risultati desiderati?

Hai fede e fiducia nel fatto che arriverai dove vuoi?

E perché è importante?

In questo articolo esamineremo la definizione di autoefficacia e come puoi migliorare la tua.

Sommario

  1. Che cos'è l'autoefficacia?
  2. Come migliorare la tua autoefficacia
  3. Considerazioni finali
  4. Altri suggerimenti su come costruire l'autostima

Che cos'è l'autoefficacia?

Cominciamo esaminando 5 segnali che indicano che non hai il giusto livello di autoefficacia.

  • Smetti di agire e procrastini le cose.
  • Non ti piace fissare obiettivi.
  • Hai paura di fallire.
  • Il tuo dialogo interno si lamenta sempre con te.
  • Non fai nulla per le cose che odi nella tua vita.

L'autoefficacia riguarda davvero ciò in cui credi. E quando apprezzi la forza con cui le tue convinzioni influiscono sulle tue azioni e sui risultati in ogni ambito della vita, può essere sufficiente per non voler più pensare!

Migliorare la tua autoefficacia è di fondamentale importanza per il tuo successo, la tua felicità e anche la tua salute. Se non credi che funzionerà, perché dovresti preoccuparti di intraprendere un'azione?

L'autoefficacia significa anche che anche quando le cose vanno male, continui a credere che possa andare bene. Come ha detto Michael J. Fox,

"La dignità di una persona può essere aggredita, vandalizzata e crudelmente derisa, ma non può mai essere portata via se non ci si arrende."

Ha ragione, quando la tua autostima e il tuo rispetto rimangono intatti, qualunque cosa accada, troverai un modo per ottenere ciò che desideri.

Una mancanza di autoefficacia può fare la differenza tra il fallimento e il successo. Prendi il cliente con cui lavoro in questo momento (ho il permesso di parlarne) che voleva lavorare con me per far crescere la sua attività.

Abbiamo iniziato osservando le loro strategie e i loro piani e persino i loro obiettivi, ma alla fine i più grandi Eureka che hanno portato alle maggiori vendite e ai maggiori successi sono venuti dall'aumento di ciò che pensavano di se stessi:

  • Come può un pensiero farti vendere di più?
  • In che modo un pensiero può aiutarti a ottenere il lavoro dei tuoi sogni?
  • In che modo ciò che pensi può influire sulla tua gestione del tempo?

Come migliorare la tua autoefficacia

Quindi ora stiamo iniziando a capire perché l'autoefficacia è così importante per tutti noi, come possiamo migliorarla?

1. Controlla cosa pensi attualmente

Non va bene migliorare qualcosa a meno che tu non abbia un punto di riferimento con cui confrontarlo!

Quindi poniti onestamente su una scala da 1 a 10 queste domande (10 è fantastico e 1 è orribile);

  • Quanto credi nella tua capacità di ottenere il risultato che desideri?
  • Quanto credi che le persone ti rispettino?
  • Quante probabilità ci sono di arrivare dove vuoi nella vita?

Non è necessario che tu segua 10 su tutta la linea, tuttavia, se ti sei dato costantemente punteggi bassi, la chiave per avere più successo potrebbe risiedere nel migliorare la tua autoefficacia.

Vale la pena ricordare che un piccolo dubbio fa bene. Se ottieni 10 punti per domande come queste, è possibile che tu non abbia davvero apprezzato ciò che è coinvolto o cosa sta succedendo.

Un po 'di sano dubbio ti fa bene perché significa che ti preoccupi dei risultati. Vuoi che le cose vadano bene e vuoi applicare te stesso.

C'è una grande differenza tra essere un po 'nervoso per la presidenza della prima riunione (7 su 10) ed essere pietrificato e presumere che sarà la peggiore esperienza della tua vita (1 su 10).

Un piccolo calo dei punteggi ti fa lavorare di più, imparare di più e fare pratica. Tutto ciò significa che hai più controllo sul risultato in qualsiasi modo.

2. Impara ad amare te stesso

Non è necessario andare in giro per le strade gridando "Ciao, sono fantastico". Tuttavia, devi credere internamente di essere meraviglioso così come sei.

Un buon tester è dire a te stesso queste frasi (che è molto probabile che ti facciano contorcere) e vedere come ti senti:

  • Amo essere me.
  • Sono favoloso.
  • Sono bravo in quello che faccio.
  • Le persone mi adorano così come sono.

È stata un'esperienza spiacevole?

Il problema dell'autoefficacia è che se ti manca, la tua autostima perde il naso. E tra tutte le domande che mi vengono poste anche più di "come faccio a guadagnare di più" è "come faccio a costruire la mia fiducia?"

Sebbene la maggior parte di loro capisca che una mancanza di fiducia può avere un impatto sulla tua felicità, salute e successo, pochi investono veramente per rafforzarla.

Non tutti i cali di fiducia sono evidenti. Una mancanza di fiducia non significa che sei timido. Molti estroversi mancano di fiducia. Non si tratta di ciò che è fuori, ma di ciò che sta accadendo all'interno.

Il modo più rapido per costruire la fiducia di qualcuno è aiutarlo a vedere chi è veramente. È solo in una sessione di coaching che le persone vengono davvero sfidate a notare i fatti e non i pensieri e le convinzioni emotive che ti abbattono. La ragione di ciò è spesso perché sei in questo modo automatico di pensare che ti sei sviluppato nel corso di molti anni.

E ricorda, molte persone che hanno un sacco di fiducia in alcune aree della loro vita possono ancora sentirsi completamente esposte e insicure in altre aree della tua vita. Quindi fai attenzione anche a questo.

Charlotte Brontë, ha detto Jane Eyre,

"Mi prendo cura di me stesso. Più sono solitario, più senza amici, più insostenibile sono, più mi rispetterò ".

Metti alla prova il modo in cui ti percepisci.

È vero ciò in cui credi o ti stai aggrappando a una convinzione che senti ti terrà al sicuro?

3. Sfida le tue zone di comfort

Le zone di comfort sono piacevoli perché ci sentiamo al sicuro in esse. Il problema è quando non siamo al sicuro ma intrappolati da loro.

Come con un calo di fiducia, può essere difficile individuare una zona di comfort. Le persone di successo spesso mi dicono che non hanno una zona di comfort e poi mentre lavoriamo insieme, diventa ovvio che hanno un modo automatico di pensare e lavorare senza pensiero; ciò significa che non si sono spinti in quell'area da anni.

L'oratore professionista di successo che mi ha detto di non aver mai preso in mano il telefono perché "nel loro settore", tutto viene fatto tramite e-mail. Indovina cosa è successo quando l'abbiamo sfidato!

Il punto era che attraverso il processo di coaching, abbiamo scoperto che la loro autoefficacia stava subendo un duro colpo perché credevano che se avessero telefonato alle persone, avrebbero detto la cosa sbagliata e avrebbero perso il contratto - molto meglio inviare e-mail ed essere in grado di mettere in posa quello che vuoi dire, giusto?

Tuttavia, ciò che stava accadendo è che le loro e-mail si stavano perdendo in un ufficio molto affollato. La telefonata li ha spinti fuori dalla loro zona di comfort ma con l'allenatore hanno creduto nei risultati. Si sono esercitati in ciò che avrebbero detto e sapevano il risultato che volevano, sono stati in grado di effettuare la chiamata con sicurezza e distinguersi per le giuste ragioni.

Sfida le tue zone di comfort. Nella mia esperienza, ad alcune persone piace saltare fuori dalle loro zone di comfort e fare qualcosa di spaventoso; e ad altri piace scomporlo e fare piccole mosse che li tengano fuori dalla loro zona di comfort. Cerca indizi nel tuo passato per consigliarti quale potrebbe funzionare meglio per te.

4. Ottieni le prove che fluiscono

Uno dei motivi per cui ci manca l'autoefficacia è perché crediamo in cose che non sono vere. Non vogliamo esaminare le prove che dicono che non importa quanto siamo spaventati, possiamo ottenere grandi cose. È meglio nascondersi dalla verità: è più facile, vero?

Prenditi almeno 10 minuti per scrivere su carta tutte le cose incredibili che hai fatto (vogliamo prove). Questo è un documento riservato. Non è mettersi in mostra, è dare a te stesso la prova che hai le capacità, gli attributi e la tenacia per ottenere i risultati che desideri.

Lavoravo con una persona che sentiva di non raggiungere il suo vero potenziale sul lavoro. C'erano alcune persone molto formidabili sul posto di lavoro che sentivano di non poter mai essere all'altezza. Aiutandoli a capire che non avevano bisogno di essere qualcun altro e che per farlo, avevano bisogno di ottenere le prove in primo piano nella loro mente. E poi, hanno potuto spingersi fuori dalle zone di comfort e raggiungere gli obiettivi a cui aspiravano hanno avuto un impatto enorme sui loro risultati.

Marilyn Monroe l'ha detto magnificamente,

"Volere essere qualcun altro è uno spreco per la persona che sei."

Quindi procurati le prove che dimostrano che sei davvero così bravo.

5. Lascia che altre persone ti costruiscano, non ti abbattano

Conosciamo tutti qualcuno che potrebbe risucchiare la gioia da un parco a tema; e sappiamo perché dobbiamo tenerli lontani da noi. Quando costruisci l'autoefficacia, non importa chi ti trovi, non possono più farti del male.

Man mano che diventi più consapevole di come parli a te stesso e di come lasci che le parole degli altri abbiano un impatto su di te, sarai in grado di tenere lontane le persone negative.

Per un cliente, ogni volta che erano con questo vampiro della felicità, cantavano nella loro testa la loro canzone preferita. La loro canzone preferita ha ricordato loro la vacanza perfetta: tramonti che non sembrano veri, sabbia rosa cipria e fronde di palme che tintinnano in lontananza. È stato difficile far entrare energia negativa nella mente di quella persona quando ha cantato quella canzone.

Impara come manterrai la negatività degli altri fuori dalla tua vita e conosci le persone su cui puoi fare affidamento per aiutarti a migliorare la tua autoefficacia.

Le brave persone ti aiuteranno a ispirarti, motivarti e supportarti per vedere quanto sei fantastico; e questo rafforza la fiducia in ciò che puoi fare e ottenere.

6. Visionario

Infine, per migliorare davvero la tua autoefficacia, devi sfidare ciò che vuoi;

  • Stai pensando abbastanza in grande?
  • Hai fissato grandi obiettivi?
  • Hai creato un piano d'azione per arrivarci?
  • Hai tracciato una linea temporale per mostrare cosa accadrà entro e quando?
  • Quali azioni minuscole devono essere eseguite per trasformare i tuoi obiettivi in ​​realtà?

Mi viene spesso detto che sono fortunato ad aver ottenuto ciò che ho ottenuto.

Non potrebbe essere un piano?

Se chiedi a qualcuno che ha ottenuto ciò che desiderava nella vita, sì, c'era un elemento di fortuna, ma era molto più incentrato sul piano d'azione. Sono stato fortunato ad avere uno dei migliori editori di saggistica del Regno Unito che mi ha chiesto di scrivere un libro, tuttavia, ho passato 3 anni a posizionarmi come leader di pensiero e mi sono assicurato che i contenuti che ho pubblicato rispecchiassero l'obiettivo finale.

Non fare affidamento sulla fortuna per ottenere grandi risultati. Stabilisci ciò che conta di più per te e poi pianifica come arrivarci.

E se stai lottando per avere idee su ciò che vuoi veramente, prendi un consiglio da Da Vinci, Steve Jobs ed Einstein, tutti coloro che notoriamente credevano nel sogno ad occhi aperti. Sognare ad occhi aperti ci permette di giocare con i nostri pensieri ed esplorare l'apparentemente impossibile.

Non credermi sulla parola. In questo articolo di Lifehack, Judith Fleyshgakker esplora 10 motivi per cui sognare ad occhi aperti fa bene.

Ascolta la qualità dei tuoi sogni a occhi aperti e se ti sta aiutando a esplorare il tuo vero potenziale. Ciò ti consente quindi di definire chiaramente ciò che desideri.

Come dico ai miei clienti, non è necessario sapere come ci si arriva, ma è necessario iniziare sapendo dove si desidera andare. Costruire un piano d'azione è più facile quando conosci la destinazione.