Crea un elenco di cose da fare che vorrai davvero affrontare

Senior Career Specialist presso FlexJobs Leggi il profilo completo

  • Condividi
  • Blocca
  • Tweet
  • Condividi
  • Email

Sono stato un promotore di cose da fare per la maggior parte della mia vita. Alla scuola elementare, io e il mio amico facevamo un elenco di tutte le cose che volevamo realizzare durante i nostri pigiama party. Subito dopo il college, ero così stufo di così tante grandi parti della mia vita che ho creato una gigantesca lista di cose da fare che diceva: “Trova un nuovo lavoro. Procurati una macchina nuova. Vai in vacanza. " in grandi lettere in grassetto, che pendevano sul mio letto, ricordandomi ogni giorno i miei obiettivi finali. Sono stati tutti completati entro cinque mesi. Mi piace una buona lista di cose da fare.

In qualità di Direttore dei contenuti e dei social media, le mie giornate sono piene di quelle che sembrano centinaia di piccole attività da completare, e all'inizio ho avuto difficoltà a mantenerle tutte dritte. Tutto sembrava qualcosa che doveva essere fatto quel giorno, il che costituiva una lista di cose da fare estremamente lunga e francamente inutile. Per necessità, ho ideato un sistema di elenchi di cose da fare che da allora ha funzionato estremamente bene.

Ecco i miei migliori suggerimenti per creare un elenco di cose da fare che vorresti effettivamente affrontare:

Concentrati sul breve termine.

Per la maggior parte dei professionisti, un elenco di cose da fare incentrato sulle prossime due settimane funziona meglio. Qualunque cosa più lunga diventa più un "obiettivo" che un impegno.

Organizza il tuo elenco in modo semplice.

Un lungo elenco di elementi non verrà mai completato. Il mio è diviso in sezioni molto letterali: oggi, domani, questa settimana e la prossima settimana. È facile da capire e facile da aggiornare.

Utilizza un elenco basato su computer.

Utilizzo Google Desktop per gestire il mio elenco di cose da fare. L'applicazione è costantemente in esecuzione, quindi è sempre visibile sul lato del mio monitor e posso farvi riferimento spesso per tenermi in pista. Anche se è più divertente cancellare letteralmente gli elementi dall'elenco su un pezzo di carta, un elenco sul tuo computer è più facile da aggiornare ogni giorno, spostando le attività da domani a oggi e così via. Blocco note, Google Documenti o anche una bozza di posta elettronica aperta sono tutte buone opzioni. (Ed: in alternativa usa uno di questi elenchi basati su computer)

Enfatizza ogni compito specifico, piuttosto che gli obiettivi generali.

Piuttosto che affermare l'ovvio, "Scrivi post sul blog per la prossima settimana", divento molto specifico con me stesso: "Scrivi post su 4 suggerimenti per il curriculum, 3 interviste telefoniche da non fare, un giorno nella vita di un telelavoro". Invece di vedere un grande obiettivo e farmi intimidire, vedo tre obiettivi più piccoli che sono già delineati e facilmente realizzabili.

Archivia gli elementi man mano che li completi.

Come ogni bravo lister di cose da fare sa, la parte migliore dell'elenco di cose da fare è il superamento delle attività completate. Una così dolce sensazione di realizzazione!

Aggiorna l'intero elenco ogni giorno.

Alla fine della giornata lavorativa o all'inizio, riorganizza l'elenco aggiornando ciò che deve essere fatto oggi, domani, questa settimana e la prossima settimana. Preferisco aggiornare la mia lista alla fine di ogni giornata per fare il punto sui miei risultati e tracciare il mio carico di lavoro per il giorno successivo. E senza fallo, ogni giorno mi ritrovo a voler affrontare la mia lista di cose da fare!