Deirdre McCloskey sulla scrittura

Art Carden è assistente professore di economia e commercio presso il Rhodes College di Memphis, nel Tennessee. Leggi il profilo completo

  • Condividi
  • Blocca
  • Tweet
  • Condividi
  • Email

Uno dei migliori libri per scrittori di scienze sociali è Economical Writing di Deirdre McCloskey, un libro molto breve e molto piccolo che offre una serie di principi importanti per la scrittura. McCloskey è un'economista di formazione, ma ha scritto in un'ampia varietà di campi. La scrittura economica è un must e una lettura obbligata per qualsiasi scrittore serio. Ecco cinque dei suoi punti da Economical Writing e altrove che ho cercato di incorporare nel mio lavoro (non sempre perfettamente, certamente, come la mia commissione di tesi non poteva dubitare di verificare).

1. Chiedi sempre "e allora?"

Non dare per scontato che il tuo argomento sia importante solo perché pensi che lo sia e non dare per scontato che tutti ne riconoscano automaticamente la pertinenza. Sii molto chiaro nello stabilire perché il tuo argomento è importante e perché il tuo lettore dovrebbe interessarsene. Il tempo del tuo lettore è molto prezioso e lui o lei potrebbe fare molte cose diverse. Hanno deciso, per qualsiasi motivo, di dare un'occhiata a qualcosa che hai scritto. Cerca di infliggere un trauma interoculare. In altre parole, colpiscili in mezzo agli occhi spiegando perché quello che hai fatto è importante. Convincili immediatamente che dovrebbero continuare a leggere il tuo lavoro invece di prendere qualcosa che qualcun altro ha scritto o giocare con i bambini.

2. Chiedi sempre "come fai a saperlo?"

Secondo McCloskey, questa è sempre stata la domanda di Milton Friedman, e negli ultimi due decenni e mezzo McCloskey ha condotto una campagna contro metodi empirici sciatti, in particolare in economia ma in tutte le scienze più in generale. Chiarisci la teoria che stai esaminando, le ipotesi verificabili che ammettono, i tipi di prove che hai a tua disposizione e come dovresti testare al meglio le ipotesi che hai escogitato. Se stai misurando qualcosa, assicurati di chiedere "quanto è grande?" In altre parole, parla di grandezza. Molte indagini statistiche discutono di "significatività statistica" e lasciano così le cose, ma la significatività statistica non ci dice nulla sul fatto che l'entità di un effetto stimato sia abbastanza grande da essere importante. La significatività statistica ci dice solo se disponiamo di dati sufficienti per misurare l'effetto con molta precisione. Situazioni di vita o di morte vengono create ogni giorno sulla base di applicazioni imperfette di significatività statistica e di un uso delle prove molto poco ponderato. Il mondo merita di meglio.

3. "La fluidità può essere raggiunta attraverso la grinta."

O, nelle parole del Premio Nobel 1986 James Buchanan, "tieni il tuo a– sulla sedia". Scrivi, anche quando non hai voglia di scrivere. Rendila un'abitudine piuttosto che qualcosa che fai quando l'ispirazione colpisce. Il tuo lavoro sarà molto migliore per questo.

4. Proteggi la tua ispirazione e "ripulisci in un momento di noia".