Non fare ciò che ami, invece fallo

Fondatore e CEO di Lifehack Leggi il profilo completo

  • Condividi
  • Blocca
  • Tweet
  • Condividi
  • Email

Ovunque guardi, troverai persone che non sono contente del loro lavoro. Vogliono ottenere di più dalla vita o sono indecisi su cosa fare dopo nella vita.

È durante questi periodi che senti un consiglio particolare. Potresti averlo dato a qualcun altro o potresti averlo sentito tu stesso:

Fai ciò che ami.

Questa frase ha molte forme:

  • Segui la tua passione.
  • Con duro lavoro e determinazione, puoi vivere il sogno.
  • Trova la tua chiamata.

L'ottimismo dietro queste frasi è ben intenzionato, tuttavia, è il peggior tipo di consiglio da dare a chiunque. Invece, presento in questo articolo alcune possibili alternative a questo.

Perché fare ciò che ami è un cattivo consiglio?

Prima di passare a ciò che dovresti considerare, vale la pena considerare perché questo consiglio è terribile. Ancora una volta, potresti essere qualcuno che lo prepara come se fossero caramelle o forse questo è l'unico consiglio che hai sentito.

Prima di entrare nei dettagli, dobbiamo prima sviluppare ed esplorare cosa sono le passioni. Queste sono le cose che definiscono noi stessi e ci danno un significato.

Il punto in cui si basa questo consiglio è utilizzarlo come un ideale per stabilire se la tua vita è soddisfacente o appagante.

Può creare maggiore confusione

Questo consiglio solleva molte domande. Il più grande è “cos'è la passione? Cosa significa essere appassionati? "

Il collaboratore di Psychology Today, Allison E McWilliams Ph.D. ha scritto una parte interessante sul nostro rapporto con il lavoro [1]. Ha descritto tre principali orientamenti di lavoro:

  • Orientamento al lavoro: il lavoro è un mezzo per raggiungere un fine, che ti consente di perseguire altre cose nella vita.
  • Orientamento professionale: prendersi cura del lavoro che consente alla persona di essere promossa.
  • Chiamare l'orientamento: il lavoro che fai crea la tua identità. Il tuo significato.

Il punto qui è che mentre alcuni di noi potrebbero non essere appassionati del lavoro, tu lo stai facendo per un motivo. Il consiglio di "fare ciò che ami" ricade più in un orientamento alla chiamata e potrebbe non essere qualcosa che desideri perseguire.

Dopo tutto, non c'è niente di sbagliato in nessuno di questi orientamenti. Nessuno di loro è superiore agli altri. Questo può creare confusione tra le persone perché potrebbero aver funzionato per ragioni completamente diverse.

Ogni lavoro ha un punto dolente

Che tu sia nel mezzo di una carriera o ti senti insoddisfatto del tuo lavoro, può sembrare che l'erba sia più verde dall'altra parte. Seguire il consiglio di fare ciò che ami è fantastico all'inizio, ma può essere di breve durata.

È perché ogni lavoro là fuori avrà qualcosa che non ti piacerà. Ci sarà qualcosa che devi fare per farti sembrare un lavoro impegnativo piuttosto che qualcosa di cui sei appassionato.

Diventa un lavoro di routine e, a sua volta, potresti perdere la passione che ti spinge verso quel percorso.

Questo solleva un altro punto.

Le passioni non devono sempre diventare carriere

Le persone hanno più passioni, il che ci offre più opzioni per fare ciò che amiamo. All'inizio sembra fantastico, ma come accennato, alcune cose possono far cambiare il nostro atteggiamento.

Forse hai troppe passioni e ti perdi, confuso o frustrato con ciò che stai cercando di fare.

O forse ti imbatti in qualcosa che altera il modo in cui vedi la tua passione. Ad esempio, la cucina è una grande passione. Ma se decidi di diventare uno chef, saresti soggetto a preparare gli stessi piatti costantemente con poca varietà.

Quando le persone danno questo consiglio, alcuni di loro presumono che abbiamo solo una cosa che amiamo fare. Ma non è vero. Hai diverse passioni. Per non parlare del fatto che oggi puoi trasformare molti hobby o passioni in attività commerciali grazie alla tecnologia e agli strumenti aziendali.

Quali opzioni dovresti considerare?

Seguire qualcosa basato sulla tua passione può portare a problemi, ma non cambia la situazione. Pertanto, ecco alcune cose che puoi tenere a mente che possono aiutarti a condurre una vita più appagante.

1. Guarda il tuo set di abilità

Possiedi varie abilità e talenti che possono aiutarti in varie parti del lavoro. Se hai capacità comunicative, è probabile che tu sia bravo in qualsiasi tipo di lavoro che richiede la tua voce.

L'idea è di guardare te stesso e vedere che tipo di abilità hai e come si adattano a qualcosa che desideri fare. Quando identifichi i tuoi punti di forza o qualcosa che richiede poco sforzo da parte tua per eseguire, significa che hai l'opportunità di svilupparlo ulteriormente.

Ad esempio, se sei esperto in cucina, sai di avere alcuni piatti chiave che puoi preparare. Ma puoi ancora sviluppare quell'abilità provando nuovi piatti, raccogliendo alcune nuove spezie. Ciò ti consente di ampliare le abilità al tuo ritmo.

Quando osservi il tuo set di abilità complessivo, sarai in grado di avere un'idea migliore di ciò che potresti perseguire e di come scalarlo. Trascorrendo un po 'di tempo con esso, puoi persino trovare un modo per fare di più con quell'abilità nel tuo attuale posto di lavoro.

2. Applica alcuni test

Nel libro di Cal Newport So Good They Can't Ignore You: Why Skills Trump Passion in the Search for Work You Love, Newport spiega perché la passione non è qualcosa da perseguire. Invece, la passione è qualcosa che ti segue dopo che ti sei messo al lavoro.

Con questo in mente, ci sono due test che puoi provare per determinare se una passione deve rimanere una passione o se puoi trasformarla in una carriera.

Il primo test è un test di passione.

Pensa a qualcosa che ti appassiona. Ma ecco il trucco: chiediti se qualcuno ti pagherà per farlo.

Tornando a un punto precedente, i soldi contano molto e anche se stai facendo ciò che ami, non riempirà lo stomaco vuoto né ti terrà al caldo la notte. È una dura realtà.

Non solo, ma alle persone non interessa necessariamente quanto sei appassionato in qualcosa. Invece, si preoccupano di rinunciare ai soldi. I soldi che stanno investendo danno loro un vantaggio sufficiente? Tutto dipende dal fatto che qualcuno sia disposto a pagare per il tuo appassionato lavoro.

Il secondo test è il test dell'esperienza.

Per questo test, vuoi valutare quanta esperienza hai in quell'area e quanto sei disposto a spendere in quell'area.

Con questo test, la nostra passione diventa qualcosa che ci spinge a dedicare tempo e impegno a qualcosa. Le persone che vengono pagate per una passione che hanno sono diverse da quelle in fondo al settore che a malapena riescono a cavarsela.

La differenza tra coloro che prosperano e quelli che non lo sono è che i primi hanno subito un effetto di feedback. Questo è quando ti eserciti abbastanza duramente da capire che sei migliore degli altri quando si tratta di questo compito.

Puoi ottenere altri feedback in altri modi, ma nel complesso crea un ciclo in cui quel feedback ti motiva a esercitarti di più. Inizi a sviluppare un sistema o un processo che ti consente di progredire di più e sviluppare le tue abilità.

Conducendo questi due test, puoi iniziare a vedere in tempo se questo è qualcosa che vuoi perseguire. Con più feedback, impari di più su te stesso e se puoi perseguire questo obiettivo.

3. Sii pratico, non solo appassionato

In un articolo pubblicato su Quartz, Catherine Baab-Muguira ha parlato del suo motivo per perseguire una carriera che paga bene per fare qualcosa che ami. [2]

Sostiene che quando lavori per soldi, il tuo scopo è più chiaro. Non solo, ma anche il denaro è un problema che puoi risolvere per lo più ed è un buon obiettivo da raggiungere in generale.

La sua filosofia è che più soldi guadagni ora, meno ne avrai bisogno in seguito nella vita e meno dovrai preoccupartene quando insegui queste altre passioni.

È un approccio pratico. Dopo tutto, il denaro non può comprare la felicità, ma può portare a molti eventi felici nella vita. Nel complesso, può essere un buon motivatore per te e può influenzare il modo in cui visualizzi il tuo lavoro ora.

La passione è qualcosa che deriva dal lavoro che facciamo. È qualcosa che ci segue piuttosto che qualcosa che dovremmo perseguire. Invece di seguire questo consiglio, dedica del tempo a guardarti e inizia a fare domande.

Cosa ti appassiona? Quale passione può aiutarti a fare soldi? È qualcosa che sai di poter fare da molto tempo?

Mantenere la calma e pensare razionalmente alle nostre passioni può aiutarci a vagliare ciò che può portarci a una vita nuova e migliore.

Considerazioni finali

Fare ciò che ami ti sembra una buona cosa all'inizio. Ci fa sentire bene perché ci porta a credere che abbiamo sempre il controllo delle nostre vite. Tuttavia, la dura realtà della vita rende questo consiglio poco pratico.

Per noi è lo scenario migliore se possiamo fare ciò che amiamo per vivere, ma va bene anche se no.