Quello che indossi è troppo rivelatore?

  • Condividi
  • Blocca
  • Tweet
  • Condividi
  • Email

Ti ricordi, da adolescente, di uscire di corsa dalla porta per uscire con gli amici e poi di sentire la voce di tua madre: "Fermati qui, signorina! Stai seriamente pensando di uscire con quello? " Ti cambieresti con risentimento, desiderando che gli anni passassero alla velocità della luce così da raggiungere l'età legale; allora nessuno può dirti cosa indossare. Ora, ti ritrovi a sentire la mancanza di quella voce che ti ha aiutato a ripensare al tuo abbigliamento. Le persone sembrano interpretare male chi sei in base a quello che indossi. Come riduci il divario tra l'immagine che stai cercando di proiettare e ciò che gli altri percepiscono? In caso di dubbio, è meglio attenuare lo stile rivelatore. Ecco 6 motivi per cui.

1. Eviti attenzioni indesiderate e incontri pericolosi.

Alcune studentesse sui forum online insistono: "Sono libera di indossare quello che mi sento di indossare. È il mio corpo, è la mia vita e non sono affari di nessuno. " Se la pensi in questo modo, stai rivelando una mancanza di consapevolezza più ampia.

Ogni giorno ti muovi in ​​spazi ristretti con vari "spettatori in cattività", in classe, al lavoro, in autobus, in metropolitana, in ascensore o al bar. In questi spazi, le persone non hanno altra scelta che guardarti e cosa indossi. Alcuni reagiscono occhieggiando, sogghignando o lanciando sguardi di disapprovazione. Sei pronto per tali reazioni? Sii consapevole anche di come il cervello di un uomo è cablato in modo diverso. Entrambi i sessi pensano in flussi di vari argomenti, ma a differenza delle donne, gli uomini tendono a concentrarsi spesso e in modo intermittente su cose fisiche (e non intendo sport). La più piccola vista o gesto estraneo può far apparire immagini e sensazioni vivide. Sei consapevole dell'effetto che stanno avendo i tuoi vestiti?

Dall'altro lato dell'equazione, anche gli uomini che concludono di sapere da dove proviene una donna in base a ciò che indossano rivelano una simile mancanza di consapevolezza.

È estremamente difficile per le donne vestirsi con sicurezza in modo contemporaneo quando le icone della moda si limitano a Hollywood, alla passerella e ai reality TV governati da 5 fratelli dai capelli scuri che spesso indossano abiti rivelatori. Le donne normali hanno difficoltà a presentarsi al lavoro, a scuola e ad interpretare diversi ruoli nella vita reale indossando l'abbigliamento "appropriato". Ciò significa o aziendale e conservatore o sportivo, eccentrico e tagliente. Ma sempre, ci si aspetta che siano belli e ben curati semplicemente perché sono donne. Non c'è da stupirsi che alcune donne si arrendano e scelgano di indossare camicie e pantaloni oversize per tutta la vita. Siete pronti, uomini, a giudicare e a vedere oltre il fisico?

2. Proiettate un'immagine neutra ed eliminate le impressioni negative.

Vestiti pensando all'occasione, al luogo e ad altre persone. È un colloquio di lavoro? Rappresenti la tua organizzazione, partecipi a una riunione genitori-insegnanti a scuola di tuo figlio o madrina a un battesimo? Queste occasioni richiedono un'immagine professionale e una certa regolarità conservatrice. Evita vestiti stretti, gonne corte, scollature basse e tacchi eccessivamente alti. Il modo in cui ti vesti si riflette anche sugli altri: tuo figlio, la tua organizzazione, i suoi genitori / ospiti; anche da come tua madre ti ha allevato. I tuoi vestiti non riguardano solo te.

3. Si intromette nel fare amicizia con le donne.

Anche quando questo è più lontano dalla tua mente, indossare abiti rivelatori potrebbe essere percepito dalle donne come ostentando la tua bella figura sui loro volti e ricordando loro dolorosamente i loro problemi personali con l'immagine del corpo. Possono sentirsi inadeguati o inferiori rispetto a te e quindi ti evitano. Potresti inavvertitamente mettere in ombra tutti, incluso il tuo capo e la donna membro del consiglio di amministrazione. È vero che queste percezioni sono negli occhi di chi guarda, ma puoi eliminare attriti inutili. Non rivelare troppo della tua anatomia in modo che gli altri vedano oltre il tuo aspetto nella tua grande personalità.

4. Diventa un ostacolo alla ricerca di una relazione romantica significativa.

Anche quando non intendi proiettare un'immagine del genere, indossare abiti rivelatori sarà visto da alcuni uomini come un invito aperto o un affronto, a seconda del loro grado di fiducia. Penseranno che sei una donna sofisticata che ha visto tutto, anche quando in realtà sei una donna timida e protetta che cerca di sembrare sicura di sé. Quella disconnessione nella personalità e nell'immagine attirerà l'attenzione dei tipi mondani di uomini e scoraggerà quelli più semplici e conservatori che potrebbero essere una corrispondenza più complementare alla tua personalità. Non rendere difficile stabilire relazioni sentimentali non vestendo la parte.

5. Le tue relazioni esistenti sono influenzate negativamente.

Forse hai già la fortuna di avere diverse amiche e una relazione sentimentale impegnata. Questo scenario presenta una ragione ancora più importante per mettere via i vestiti rivelatori. Uno stile di abbigliamento rivelatore attira sempre l'attenzione. Tale attenzione da parte di altri uomini farà emergere la gelosia del tuo ragazzo e delle tue amiche i cui fidanzati ti stanno mostrando attenzione. Vale la pena mettere in pericolo le relazioni e le amicizie mettendo in mostra la pelle e le curve?

6. La tua carriera potrebbe non raggiungere il suo pieno potenziale.

Quando si riunisce un gruppo di lavoro, una donna che si veste in modo provocatorio presenta una situazione difficile, e intendo questo nel modo più obiettivo e pratico. Anche quando hai davvero delle buone capacità interpersonali, gli altri, purtroppo, metteranno in dubbio il tuo effetto "jolly" sulle dinamiche di squadra. Quando si cercano persone per promuovere e guidare una squadra, viene fuori lo stesso pensiero. Riuscirà una donna che veste provocatoriamente a trasmettere l'immagine di professionalità aziendale? Sarà un modello positivo per gli altri? E poi, quando vieni promosso, c'è il piccolo pensiero: è stata promossa in base al merito?

L'ultimo decennio ha visto un'esplosione di stili di moda per lo più provocatori resi altamente visibili dall'attenzione narcisistica dei social media. Quando si aggiunge la linea sottile tra il lavoro e il tempo libero o le interazioni ufficiali e personali, diventa una sfida davvero difficile per qualsiasi donna ottenere l'abbigliamento "appropriato".

Non si tratta di permettere al pensiero degli altri di prevalere sull'espressione creativa di sé, ma di sapere che chi sei dentro corrisponde al tuo aspetto fuori. Quando è così, le opinioni non influenzeranno la tua immagine di te stesso o il modo in cui sei considerato dalla maggioranza lucida. Per quanto riguarda gli uomini là fuori, un po 'di empatia sarebbe davvero apprezzata. Che ne dici di metterti nei nostri panni? Con o senza tacchi, non è facile.