I suggerimenti più preziosi per chiunque abbia troppe cose a casa

Scrittore freelance, editor, artigiano professionista Leggi il profilo completo

  • Condividi
  • Blocca
  • Tweet
  • Condividi
  • Email

Titoli sociali: 1. Puoi avere più di 1000 cose ripiene a casa tua, ma sembra comunque a posto. 2. Una guida rapida per essere un maestro del decluttering domestico 3. Decluttering casalingo è un pezzo di torta se conosci questi trucchi 4. Non hai bisogno di una cameriera per declutterare la tua casa. Fallo invece. 5. Niente più confusione. Home Decluttering 101.

La maggior parte delle persone ha almeno un po 'di disordine nelle proprie case, quei punti che sono un po' imbarazzanti, che sembrano ingestibili e sono una costante fonte di frustrazione.

Molti altri hanno stanze intere piene di cose che non usano, cose che pensano di aver bisogno un giorno, quindi sono riluttanti a buttarle fuori, lasciando intere sezioni della loro casa inutilizzabili per gli scopi previsti.

Altri ancora hanno case piene di così tante cose che non sono disposti a far passare la gente, non possono navigare facilmente nel loro spazio e non riescono a trovare le cose di cui hanno bisogno quando ne hanno bisogno.

Il disordine a qualsiasi livello può provocare sensazioni di sopraffazione e stress, con l'ulteriore fardello di non sapere da dove iniziare o cosa fare quando vogliono liberarsi del disordine.

Come declinare una volta per tutte

Sia che tu abbia alcune aree problematiche in casa o un edificio pieno di cose che devono essere risolte, la buona notizia è che puoi organizzare la tua casa una volta per tutte e rendere molto più facile mantenerla pulita e ordinato.

Questi suggerimenti generali e la guida stanza per stanza offrono soluzioni semplici per aiutarti a iniziare subito e andare avanti con sicurezza.

Inizia con una visione

Indipendentemente dal metodo di decluttering che utilizzi, da Marie Kondo al metodo di ribaltamento degli appendini, [1] è importante iniziare con una visione di come vuoi che i tuoi spazi appaiano e si sentano quando hai finito.

Ripensa a quando ti sei trasferito per la prima volta in casa o appartamento. Come volevi che fosse? Come vorresti sentirti mentre camminavi dalla porta principale? Lascia che quelle idee e sentimenti ti guidino mentre prendi decisioni quando decomponi.

Un altro buon modo per farlo è pensare a tre aggettivi che vorresti possano descrivere un'area della tua casa. Forse vuoi che la camera da letto sia calma, romantica e fresca, o che l'ufficio sia organizzato, creativo e aperto. Qualunque siano i tuoi aggettivi, scrivili e torna a quelle idee man mano che procedi.

Crea un elenco

A volte, quando un lavoro sembra opprimente, aiuta a fare un elenco di tutte le piccole cose che devi fare per raggiungere il tuo obiettivo o per finire un progetto. È lo stesso quando decomponi.

Cammina per casa o nella stanza in cui vuoi iniziare e scrivi le cose che devono essere affrontate. In bagno, ad esempio, potresti dover gettare vecchi trucchi e medicine, prendere un cesto della biancheria più grande in modo che le persone smettano di gettare i loro vestiti sporchi sul pavimento e puliscano l'armadio della biancheria.

Avere un elenco di lavori più piccoli è utile perché mentre declini puoi contrassegnare le cose dall'elenco, il che ti dà un senso di realizzazione e slancio.

Inizia con il punto in cui ti infastidisce di più.

Una delle cose migliori che puoi fare in qualsiasi stanza o spazio che stai cercando di ripulire è iniziare con una piccola area che ti dà davvero fastidio. [2] Quel punto in cui arriva sempre la posta indesiderata. La sedia dove la gente scarica tutto. Il tuo comodino è pieno di troppi libri.

Imposta un timer per 10 minuti e gestisci quello spazio. Fai un passo indietro e nota quanto è migliore e quanto ti senti meglio.

Cancellalo dalla tua lista e fai qualcos'altro.

Ricorda anche di non provare a fare tutto in una volta. Alcune cose sono soluzioni rapide, [3] e altre richiederanno più tempo. A seconda del livello di disordine, possono essere necessari da un giorno a una settimana o più di lavoro costante per riordinare uno spazio. Migliorare lentamente e costantemente è meglio che fare buoni progressi lavorando duramente per un giorno o due, poi esaurirsi e non finire mai il lavoro.

Ad alcune persone piace iniziare a sgombrare la porta o all'ingresso di una stanza e darsi da fare. Altri iniziano con superfici piane o prima il pavimento, quindi passano a librerie e contenitori.

Un altro modo per vederlo è iniziare in grande [4] - i ripiani della cucina, la parte superiore del letto, il pavimento - e passare a luoghi più piccoli e all'interno dei cassetti una volta risolti i principali elementi visibili.

Sapere cosa tenere e cosa abbandonare con quattro bidoni

Un metodo popolare per riordinare qualsiasi spazio prevede quattro bidoni / scatole / sacchetti. Uno è per la spazzatura, uno per le cose che vuoi regalare, uno per le cose da tenere in quella stanza e uno per le cose da tenere che appartengono altrove. Mentre ti muovi per la stanza, tutto finisce in uno di questi contenitori.

Come decidi cosa tenere e cosa eliminare? Le cose che sono rotte, non si adattano o non sono state usate nell'ultimo anno sono scelte facili da buttare. Ad alcune persone piace toccare tutto e conservare solo le cose che suscitano gioia o che le fanno sentire bene.

Spostare tutto fuori da uno spazio e rimettere a posto solo ciò che si adatta veramente e ciò che deve essere in quella stanza è un altro ottimo metodo. Immagina di fare le valigie per muoverti; vorresti portare quella cosa con te? In caso contrario, sbarazzatene.

Riordina stanza per stanza

Esistono diversi metodi che possono aiutarti a ripulire le diverse aree della casa. Ecco alcune cose a cui pensare e ricordare mentre attraversi le diverse parti della casa.

Cucina: sbarazzati di elettrodomestici, piatti da portata, vasi e altri oggetti che non usi (anche se qualcuno te li ha presi come regalo di matrimonio). Sbarazzarsi di contenitori di plastica senza coperchio o coperchi senza contenitori. Elimina le spezie vecchie e il cibo scaduto. Pensa a quante tazze da caffè e altri oggetti ti servono davvero e puoi riporre facilmente. Cerca di estrarre tutto dagli armadietti, fallo nelle sezioni se necessario, in modo da poter vedere veramente cosa hai, cosa usi e come conservarlo meglio. Prova a mettere le cose vicino a dove le usi.

Bagni: elimina i vecchi trucchi e medicinali, smaltendo adeguatamente i medicinali. Elimina gli asciugamani strappati o sbiaditi. Cancella contatori, armadi e cassetti delle cose che non usi mai. Lascia sul bancone solo le cose che usi quotidianamente e organizzale in modo che le tue routine mattutine e serali siano più facili. Fai spazio a una candela e accendila regolarmente mentre ti rilassi la sera.

Camera da letto: la tua camera da letto dovrebbe essere un rifugio, ma più spesso è una discarica. Elimina le cose che non appartengono. Rendi gli spazi più chiari possibile. Se conservi le bollette e i documenti in camera da letto, mettili almeno in una bella scatola in modo da non doverli guardare tutte le sere. Pensa alle camere d'albergo; è così che vuoi che si senta la tua camera da letto. Non dimenticare di passare attraverso i cassetti e sotto il letto.

Camere dei bambini: i bambini sono difficili perché vogliono tenere tutto. Fai del tuo meglio per incoraggiarli a sbarazzarsi di giocattoli e libri che non usano più, così come di tutto ciò che è rotto (questo è un buon consiglio in tutta la casa). Assicurati che ciò che ritorna nello spazio si adatti effettivamente e sia memorizzato in modo che il bambino possa ripulirsi da solo.

Salotti: che tu lo chiami soggiorno, camera familiare o studio, questo è uno spazio che dovrebbe essere anche rilassante. Riordina le cose che non ti appartengono, gli accessori che non ami e i giocattoli con cui non si gioca o che potrebbero andare altrove. Una certa quantità di decorazione va bene, ma non coprire ogni superficie con roba.

Ufficio: se hai un ufficio da casa, probabilmente è un polivalente per tutte le cose casuali con cui non sai cosa fare. Ciò rende il decluttering più facile in un certo senso ma anche più difficile, perché questa è roba che pensi di voler tenere ma per cui non hai davvero un posto. Sii implacabile e conserva solo le cose che ami o di cui hai veramente bisogno.

Camera degli ospiti: molto simile alla tua camera da letto, la camera degli ospiti dovrebbe essere il più possibile simile a un hotel. Viene spesso visto come uno spazio di archiviazione aggiuntivo, ma non vuoi che i tuoi ospiti si sentano così.

Decluttering è solo l'inizio, mantenere l'ordine è la chiave

Fare un importante declutter è un grande passo, ma la manutenzione dovrà essere eseguita regolarmente per mantenerla. La buona notizia è che non ci vuole mai così tanto tempo come la prima volta e sarai davvero motivato a mantenere il tuo spazio in buona forma una volta che avrai visto come può essere.

È una buona idea esaminare vestiti, libri, giocattoli e altri oggetti almeno una volta all'anno per sbarazzarsi di ciò che non utilizzi.

Una regola uno-in-uno-uno può aiutare a tenere sotto controllo il disordine perché non stai aggiungendo cose a casa tua senza togliere altre cose.

Tieni traccia degli elementi che ancora tendi a perdere disponendo di spazi dedicati o utilizzando un dispositivo come TrackR.

E dedicare un po 'di tempo ogni settimana a ripristinare le aree problematiche dovrebbe mantenere la tua casa in bella vista e sentirsi a proprio agio a lungo termine, motivo per cui in primo luogo hai voluto sgombrare.