Il desiderio di essere apprezzato finirà per sentirti più rifiutato

Anna è un'esperta di comunicazione e un'appassionata di vita. È la Content Strategist di Lifehack e ama scrivere di amore, vita e passione. Leggi il profilo completo

  • Condividi
  • Blocca
  • Tweet
  • Condividi
  • Email

Ammettilo, ti senti bene quando le altre persone pensano che tu sia gentile. Forse uno sconosciuto ti ha fatto i complimenti dicendo che avevi un bel vestito. Ti sentivi bene con te stesso e sei stato felice per il resto della giornata.

A tutti noi piace sentirci amati, da un estraneo o da una persona cara. Ti fa sentire apprezzato e quella sensazione può creare dipendenza. Ma quando lo sballo svanisce e non hai più la conferma che qualcuno pensa che tu sia una brava persona dolce, potresti sentirti insicuro e carente. Anche se volere che gli altri ti piacciano non è di per sé una cosa negativa, può essere come una malattia quando senti che hai costantemente bisogno di essere apprezzato dagli altri.

Gli esseri umani sono programmati per voler essere apprezzati.

È nella natura umana cercare l'approvazione degli altri. Nei tempi antichi, avevamo bisogno dell'accettazione per sopravvivere. Gli esseri umani sono animali sociali e abbiamo bisogno di legarci con gli altri e formare una comunità per sopravvivere. Se non ci piacciono gli altri, saremo esclusi.

I bambini nascono per essere carini e per essere apprezzati dagli adulti.

La grande testa arrotondata, la fronte grande, gli occhi grandi, le guance paffute e il corpo arrotondato. I bambini non possono sopravvivere senza un adulto che si prenda cura di loro. È fondamentale che gli adulti trovino i bambini adorabili che prestino loro attenzione e dirottino l'energia verso di loro. [1]

I riconoscimenti sono sempre stati dati da altri.

Da quando eri bambino, a scuola oa casa, hai ricevuto riconoscimenti da soggetti esterni. Ad esempio, hai ricevuto voti dagli insegnanti e, se volevi qualcosa, avevi bisogno dell'approvazione dei tuoi genitori. Abbiamo imparato a ottenere ciò che vogliamo soddisfacendo le aspettative degli altri. Forse volevi prendere un voto più alto in arte in modo da essere più attento nelle lezioni d'arte di altri per impressionare il tuo insegnante. Il tuo insegnante avrebbe una buona impressione su di te e probabilmente ti darebbe un voto più alto.

Quando cresci, non è diverso. Forse hai un disperato bisogno di portare a termine il tuo lavoro in modo da fare cose che il tuo manager approverebbe. O forse cerchi di impressionare il tuo appuntamento facendo cose che gli piacciono ma che non ti piacciono molto.

Facebook e Instagram hanno solo peggiorato le cose. Persone che pubblicano le loro foto e condividono la loro vita su Instagram solo per sentirsi così bene da ottenere più Mi piace e attenzione.

Essere amato diventa essenziale per raggiungere i desideri.

Iniziamo a concentrarci molto su come gli altri ci vedono ed è facile immaginare di avere i riflettori puntati su di te in ogni momento. Le persone ti vedono e si interessano a te. Questo mi fa sentire bene. A sua volta, inizi a fare più cose che ti portano più attenzione. È tutto positivo finché non fai qualcosa che non gli piace e ricevi critiche. Quando ciò accade, vai a spirale perché hai perso la sensazione di accettazione.

Ma la realtà è che tutto questo è solo percezione. Gli esseri umani, come specie, sono egoisti. Stiamo solo guardando noi stessi; percepiamo solo che gli altri ci stanno dando la loro attenzione. Anche coloro che accontentano gli altri si stanno effettivamente concentrando sul sentirsi bene. È come un'illusione ottica per il tuo ego.

Il desiderio di essere apprezzato è un inseguimento senza fine.

Mirare a compiacere gli altri per sentirsi meglio ti esaurirà perché non potrai mai raggiungere le aspettative degli altri.

L'immagine ideale cambierà sempre.

Una volta era l'ideale avere un peso adeguato, un po 'di grasso era totalmente accettabile. Allora è l'ideale per essere molto magri. Recentemente abbiamo visto "papà-corpo" ricevere un'attenzione positiva. Ma questo sta già cambiando rapidamente. In effetti, un recente articolo di Men’s Health ha chiesto a 100 donne se volevano uscire con un ragazzo che aveva un papà, circa il 50% delle donne ha affermato di non preoccuparsene in alcun modo, solo il 15% esce esclusivamente con uomini con un "papà bod". [2]

Le aspettative delle persone su di te possono essere sbagliate.

La maggior parte delle persone ripone le proprie aspettative sugli altri in base a ciò che è giusto nelle norme sociali, tuttavia le norme sociali sono create dagli esseri umani in cui l'80% di loro sono solo persone normali secondo le regole 80/20. [3]

Pensaci, ogni giorno, dal momento in cui ti svegli fino a quando vai a dormire, filtri ciò che ritieni essere la verità. Se qualcuno ti fa i complimenti, prendilo e aggiungilo a un'idea di quale sia la migliore versione di te stesso. Quando qualcuno ti critica, anche in modo distruttivo, potresti accettarlo del tutto o aggiungerlo a un elenco di cose di cui sei insicuro. Quando assorbi l'opinione sbagliata degli altri, saboterai la tua autostima o sopravvaluterai te stesso accettando tutti i buoni complimenti e smetterai di crescere; o accettare tutte le critiche distruttive e sabotare la tua autostima e la tua felicità.

I desideri degli altri non sono gli stessi dei tuoi.

Se vivi la tua vita come un lungo sforzo nel tentativo di compiacere gli altri, non sarai mai felice. Farai sempre affidamento sugli altri per farti sentire degno di essere vissuto. Questo porta alla totale confusione quando si tratta dei tuoi obiettivi personali; quando non c'è riconoscimento esterno, non sai per cosa vivere.

L'unica persona da accontentare sei te stesso.

Pensa all'approvazione degli altri come carburante e pensa a te stesso come a un'auto. Quando il carburante si esaurisce, non puoi più funzionare. Questa non è una mentalità sana.

In realtà, siamo umani e possiamo creare il nostro carburante. Puoi sentirti bene in base a quanto ti piaci. Quando fai cose per farti piacere di più, puoi iniziare a vedere un grande cambiamento nella tua opinione. Ad esempio, se ricevere i complimenti da altri ti ha fatto sentire bene e accettato, guardati allo specchio e fatti i complimenti. Di 'quello che vorresti che gli altri dicessero di te.

L'approvazione interna richiede pratica, ma ne vale la pena. Devi riabilitare la tua mente. Pensa al cane che sa che c'è del cibo quando suona il campanello, il riflesso è cablato nel cane. [4] Abbiamo bisogno dei nostri trigger per rafforzare anche l'abitudine all'approvazione interna. Riconosci te stesso ogni giorno invece di aspettare che le persone lo facciano per te, controlla in questo articolo i passaggi da compiere per riconoscere i tuoi risultati e acquisire potere: non aspettare che le persone ti lodino. Fai da te ogni singolo giorno

Nota che quando inizi a concentrarti su te stesso e su cosa fare per renderti felice, gli altri potrebbero criticarti. Dal momento che hai smesso di cercare di compiacere gli altri per soddisfare le loro aspettative, potrebbero giudicarti per quello che fai. Sii critico su quello che dicono di te. Non hanno sempre ragione, ma lo sei anche tu. Tutti hanno punti ciechi. Lascia andare i commenti di parte e soggettivi, ma sii umile e aperto a consigli utili che ti miglioreranno.

Ricorda che ne vali la pena, ogni giorno. Ci vorrà del tempo per smettere di fare affidamento sugli altri per farti sentire importante e degno di qualcosa, ma prima inizi a provare, più felice e sano sarai.

Riferimento

[1] ^ Science ABC: Perché troviamo i bambini così carini? [2] ^ Fitness maschile: abbiamo chiesto a 100 donne: ti piacciono i ragazzi che hanno il "corpo di papà"? [3] ^ Entrepreneur Journey: qual è la regola 80/20 e perché cambierà la tua vita [4] ^ Simply Psychology: Pavlov’s Dogs

  • Condividi
  • Blocca
  • Tweet
  • Condividi
  • Email

Leggi avanti

Altro di questo autore

Anna Chui

Anna è un'esperta di comunicazione e un'appassionata di vita. È la Content Strategist di Lifehack e ama scrivere di amore, vita e passione.

Di tendenza in Social Animal

Altro di questo autore

Anna Chui

Anna è un'esperta di comunicazione e un'appassionata di vita. È la Content Strategist di Lifehack e ama scrivere di amore, vita e passione.

Di tendenza in Social Animal

Leggi avanti

Una famiglia disfunzionale può diventare funzionale?
Come distinguere i sintomi dell'ansia sociale dai segni di introversione
14 suggerimenti utili per i genitori single: come rimanere sani di mente mentre si fa tutto
15 modi intelligenti per affrontare le relazioni interpersonali sul lavoro
  • Psicologia
  • Cervello

Pubblicato il 30 ottobre 2020

11 libri di filosofia essenziali che ti apriranno la mente

Lifehack Reads è la raccolta curata dei nostri libri preferiti, accuratamente classificati e ordinati dal nostro team editoriale. Leggi il profilo completo

  • Condividi
  • Blocca
  • Tweet
  • Condividi
  • Email

Esistono numerosi modi per costruire la tua mentalità, ma nessuno è così profondo come leggere libri di filosofia. Attraverso questi libri, alcune delle più grandi menti in circolazione fanno domande e approfondiscono il pensiero.

Anche se non c'è sempre una risposta chiara e distinta alle molte domande della filosofia, l'intero campo è una porta verso un più alto senso di sé. Ti fa pensare a tutti i tipi di cose.

Di seguito, trattiamo alcuni dei libri di filosofia essenziali che sono i migliori per coloro che stanno appena iniziando o stanno cercando di espandere la propria mente.

Come scegliere un buon libro di filosofia

Prima di arrivare a questo elenco, abbiamo ricercato libri di filosofia ideali per aiutarti a espandere la tua mente.

Abbiamo riscontrato che i migliori libri di filosofia eccellono nei seguenti criteri:

  • Complessità: la filosofia non è un argomento in cui non puoi immergerti immediatamente e capire tutto. I libri che abbiamo selezionato sono ottimi per le persone che fanno i primi passi.
  • Punto di vista - Con la filosofia, in particolare, le opinioni dell'autore sono più importanti che nel tuo libro standard. Vogliamo assicurarci che i punti di vista e i pensieri in discussione siano ancora validi fino ad oggi.
  • Apertura mentale: la filosofia consiste nel porre domande che lasciano perplessi e nel svelare la risposta. Potresti non arrivare a una conclusione alla fine, ma questi libri sono progettati per farti pensare.
  • Cultura: l'ultimo criterio è la cultura. Molti di questi libri provengono dai primi filosofi di secoli fa o forse di anni recenti. Questi libri di filosofia dovrebbero dipingere un quadro della cultura.

1. Meditazioni

Uno che troverai in molti di questi tipi di elenchi è Meditazioni e per una buona ragione. È l'unico documento del suo genere mai realizzato. Il libro si concentra sui pensieri privati ​​dell'uomo più potente del mondo che consiglia a se stesso di concentrarsi sul far del bene alle sue responsabilità e agli obblighi della sua posizione.

Conosciamo abbastanza su Marco Aurelio per sapere che era addestrato in filosofia stoica e praticava ogni notte una serie di esercizi di spiritualità. Questi esercizi erano progettati per renderlo umile, paziente, empatico, generoso e forte di fronte a qualsiasi problema avesse dovuto affrontare. E ha dovuto affrontare molti problemi da quando era praticamente l'imperatore di circa un terzo del pianeta.

Tutto questo è riversato in questo libro e sei obbligato a ricordare una o più battute che saranno applicabili nella tua vita. È un punto fermo del libro di filosofia.

2. Lettere da uno stoico

Simile a Marco Aurelio, Seneca era un altro uomo potente a Roma. All'epoca era uno scrittore brillante ed era il tipo di persona che dava ottimi consigli ai suoi amici più fidati. Fortunatamente, molti dei suoi consigli arrivano in lettere e quelle lettere si trovano in questo libro. Le lettere stesse fornivano consigli su come affrontare il dolore, la ricchezza, la povertà, il successo, il fallimento, l'istruzione e altro ancora.

Sebbene Seneca fosse uno stoico, ha un approccio più pratico e ha preso in prestito da altre scuole di pensiero per i suoi consigli. Come ha detto quando era vivo, "Non mi interessa dell'autore se la linea è buona". Simile a Meditazioni, ci sono molte linee e consigli brillanti che sono ancora rilevanti ai giorni nostri.

3. Etica nicomachea

Aristotele era un famoso filosofo greco all'epoca con una profonda conoscenza. Prende il nome da una forma di logica chiamata anche logica aristotelica. Attraverso questo libro, Aristotele scrive della radice di tutta l'etica aristotelica. In altre parole, questo libro contiene le idee morali che costituiscono una base per quasi tutta la civiltà occidentale.

4. Oltre il bene e il male

Friedrich Nietzsche ha avuto un ruolo importante nel mondo filosofico. Era uno dei principali filosofi del movimento esistenziale, e tutto è venuto attraverso questo particolare libro. È una mente brillante. Tuttavia, il problema con gran parte del suo lavoro è che è tutto scritto in tedesco.

Fortunatamente, questo libro è uno di quelli leggermente più accessibili poiché è stato tradotto. All'interno del libro, rompe i paradossi della concezione convenzionale della moralità. In questo modo, pone le basi per gran parte del processo di pensiero del XX secolo che è seguito.

5. Meditazioni sulla prima filosofia

In Meditations on First Philosophy, René Descartes scompone il suo libro in sei meditazioni. Il libro assume uno stile giornalistico strutturato in modo molto simile a un corso di meditazione di sei giorni. Il primo giorno, dà istruzioni su come scartare ogni fede in cose che non sono garantite. Dopodiché, cerca di stabilire cosa si può sapere con certezza. Simile a Meditazioni, questo è un testo filosofico fondamentale e influente che puoi raccogliere.

6. Etica

Scritto da Benedict de Spinoza, questo è avvenuto in un momento durante l'Età dell'Illuminismo. L'Illuminismo è stato un movimento che ha dominato il mondo delle idee in Europa durante il XVII e il XVIII secolo e con ciò sono emerse molte scuole di pensiero che sono state presentate attraverso i libri.

Tra i molti influenti libri di filosofia pubblicati allora, l'Etica ha dominato durante questo periodo in quanto discuteva le basi del razionalismo. Anche se ci siamo evoluti oltre, l'etica può introdurre nuovi modi di pensare da questa particolare scuola di pensiero.

7. Critica della ragion pura

Immanuel Kant è un altro grande filosofo che ha riunito due delle più grandi scuole di pensiero opposte della storia in un unico libro. Quelle scuole sono pensiero razionale e conoscenza empirica esperienziale, conoscenza acquisita attraverso l'esperienza.

In Critique of Pure Reason, Kant esplora la ragione umana e poi lavora per stabilire le sue illusioni e scendere ai costituenti fondamentali. Nel complesso, puoi imparare di più sul comportamento umano e sui processi di pensiero e, quindi, aprire di più la tua mente su come pensi ed elabori tutto ciò che ti circonda.

8. Sulla genealogia della morale

Un altro lavoro di Nietzsche a noi accessibile è Sulla genealogia della morale. Secondo Nietzsche, lo scopo di questo libro è richiamare l'attenzione sui suoi scritti precedenti. Detto questo, fa molto di più, quindi non devi preoccuparti così tanto di leggere gli altri suoi libri.

In questo libro espande gli aforismi criptici che solleva in Beyond Good and Evil e offre una discussione o una morale in un'opera che è più accessibile di molti dei suoi lavori precedenti.

9. Tutto è fottuto

L'unico libro di questa lista che è stato scritto negli ultimi anni, questo libro di Mark Manson mira a spiegare perché tutti abbiamo bisogno di speranza, pur accettando che la speranza spesso può portare anche noi alla rovina.

Sebbene molti dei libri di questo elenco siano tutti pratici, questo è il più realistico poiché nemmeno la più grande mente filosofica è in grado di prevedere cose come la tecnologia, Twitter e come si è formato il nostro mondo politico.

Manson offre un libro profondo che attinge alla mente dei nostri filosofi ancestrali, come Platone, Nietzsche e Tom Waits, e approfondisce vari argomenti e come tutto ciò sia connesso: religione e politica, il nostro rapporto con il denaro , intrattenimento e Internet.