Il segreto del successo: definire il successo secondo i propri termini

Mike Iamele è uno scrittore, esperto di obiettivi di vita e stratega del marchio che aiuta le persone a mappare le proprie sensibilità per scoprire il proprio scopo. Leggi il profilo completo

  • Condividi
  • Blocca
  • Tweet
  • Condividi
  • Email

Che lo ammettiamo o no, tutti noi vogliamo conoscere i segreti del successo. Vogliamo scoprire le cose che ci aiuteranno a raggiungere i nostri obiettivi, che si tratti del lavoro, delle finanze, delle nostre relazioni o persino della nostra stessa felicità.

È per questo che le vendite di libri di auto-aiuto e produttività sono quasi raddoppiate dal 2013. [1] È per questo che autobiografie e memorie sono aumentate del 42% solo nell'ultimo anno. [2] Vogliamo studiare le abitudini delle persone di grande successo. Vogliamo sapere cosa li ha portati dov'erano.

E, a seconda del libro che prendiamo, ci sono infinite risposte: networking, investimenti, routine mattutine, una mentalità positiva o il coraggio di correre dei rischi.

Con tutte le diverse informazioni, e spesso contrastanti, sui segreti del successo, come facciamo a sapere effettivamente cosa funzionerà per noi, in particolare? Come facciamo a sapere quali consigli seguire o quali azioni intraprendere?

È possibile che abbiamo il nostro progetto personalizzato per il successo? E, piuttosto che seguire ciecamente la guida di qualcun altro, possiamo semplicemente attingere alla nostra?

Ecco come scoprire il vero segreto del successo, alle tue condizioni.

Sommario

  1. Quali sono le tue metriche per il successo?
  2. Il successo riguarda i valori
  3. I valori riguardano le sensibilità
  4. Mappa le tue sensibilità per scoprire la tua definizione di successo
  5. I segreti del successo
  6. Altri articoli sui segreti del successo

Quali sono i tuoi parametri per il successo?

Una parte fondamentale del segreto del successo è conoscere il tuo obiettivo finale. È impossibile arrivare da nessuna parte se non abbiamo in mente una destinazione pianificata. Altrimenti, stiamo solo guidando senza cervello, sperando di arrivare magicamente da qualche parte che vogliamo essere.

Quindi, è impossibile avere una conversazione sul successo senza l'obiettivo finale e le metriche in mente. In quale altro modo saprai se sei sulla buona strada per raggiungere la tua versione di successo o se hai bisogno di correggere il corso? E in quale altro modo saprai quando ci arriverai?

Il successo, di per sé, significa semplicemente "il raggiungimento di un obiettivo o di uno scopo". [3] Pertanto, se non abbiamo uno scopo o uno scopo, è impossibile avere successo. Non possiamo raggiungere il successo se non lo definiamo prima. La definizione può darci indizi su come procedere per ottenerlo.

Ad esempio, se cerco di rilassarmi durante il mio giorno libero, guardare la TV senza pensare potrebbe essere considerato un successo, ma se intendo ottenere molto, non tanto.

Oppure, se oggi intendo trascorrere del tempo di qualità con la mia famiglia, forse rimandare quel progetto di lavoro in sospeso a domani è la cosa di maggior successo che posso fare.

La vita è tutta una questione di decisioni. Stai scegliendo un percorso piuttosto che un altro. Stai sacrificando una cosa per ottenere qualcos'altro. Potresti sacrificare una notte di festa per studiare per un test. Potresti sacrificare quella vacanza con gli amici per risparmiare un po 'di soldi. Oppure potresti sacrificare la visione della TV stasera per finire quel progetto di lavoro.

Ma non puoi decidere cosa scegliere se non sai che aspetto ha il successo. E non puoi sapere che aspetto ha il successo se non sai cosa è importante per te.

Il successo riguarda i valori

Il primo segreto del successo è innanzitutto sapere di cosa si tratta. Misuriamo ciò che è importante per noi. Raramente ricordo cosa mangiava il mio amico durante il nostro pranzo insieme, ma ricordo decisamente quanto fosse significativa la nostra conversazione.

Ci sono infinite cose da misurare in un dato momento. Quindi, ciò che scegliamo di misurare è importante perché ci dice se abbiamo avuto successo o meno. E misureremo costantemente ciò che apprezziamo nella vita.

In effetti, la vita che conduciamo è in gran parte un riflesso delle nostre decisioni e dei nostri valori. Se scegliamo costantemente altre persone rispetto a noi stessi, le nostre vite lo rifletteranno. Se scegliamo costantemente il lavoro rispetto alla famiglia, anche le nostre vite rifletteranno questo.

I nostri valori determinano le nostre azioni. Ci dicono se abbiamo effettivamente successo in quello che stiamo veramente cercando o no, e poi come correggere la rotta. E questo significa che è impossibile raggiungere qualsiasi forma di successo senza conoscere i nostri valori.

Se ottengo una promozione che è solo un po 'più di denaro ma molto più tempo sulla strada e apprezzo molto il tempo di qualità con la famiglia, quella promozione è davvero un successo per me? Se ho un sacco di piani divertenti ma apprezzo davvero il tempo libero per me stesso, questi piani sono davvero un successo per me?

Indipendentemente da ciò che dicono le "metriche oggettive del successo" là fuori, se qualcosa non è in linea con i nostri valori, allora non è all'altezza della nostra definizione di successo.

Per definire il successo per te stesso, devi iniziare conoscendo i tuoi valori in modo da poter avere successo in ciò che ti interessa.

I valori riguardano le sensibilità

Ma come conosciamo effettivamente i nostri valori? Come sappiamo cosa ci interessa veramente?

Sembra che i nostri valori cambino molto nel corso della nostra vita o in diverse situazioni. Quando siamo giovani, potremmo apprezzare l'indipendenza. Quando saremo più grandi, potremmo cambiare questa situazione e iniziare a dare più valore alle connessioni. Oppure, nel lavoro, diamo valore alla creatività, ma a casa diamo valore alla struttura.

Inoltre, come possiamo fidarci che non stiamo semplicemente copiando i valori di altre persone come le loro definizioni di successo?

La buona notizia è che abbiamo un sistema di guida integrato che ci dice cosa apprezziamo: la nostra sensibilità. Da quando siamo nati, siamo stati sensibili ad alcune cose ma non ad altre.

Forse siamo sempre stati sensibili alla libertà e ci sentiamo costantemente intrappolati e alla ricerca di opportunità per sentirci più liberi. O forse, siamo sempre stati sensibili all'appartenenza e ci sentiamo esclusi molto facilmente e vogliamo sempre far sentire le persone come se appartenessero.

Tendiamo ad apprezzare ciò che notiamo e sentiamo profondamente. E tendiamo a sentire ciò a cui siamo più sensibili perché "sensibilità" significa che possiamo percepire di più: vedere, toccare, assaporare, annusare, sentire più della maggior parte delle altre persone.

Ovviamente avremo più desideri, desideri, bisogni, traumi e doni in quell'area della vita perché ne siamo più sensibili. Quelle stesse sensibilità attraverseranno ogni singola esperienza della nostra vita, attraverso il lavoro, la nostra vita familiare e le nostre amicizie, dall'infanzia al momento presente e persino il nostro futuro.

Si presenteranno nei nostri più grandi trionfi e nei nostri traumi dolorosi. Si presenteranno nei momenti migliori e peggiori della nostra vita. Ogni singola volta che abbiamo avuto successo, li abbiamo sentiti tutti. Ogni volta che non abbiamo avuto successo, non li abbiamo percepiti.

Sono una formula affidabile e prevedibile per il successo e la realizzazione che funziona in ogni situazione della nostra vita. Sono il nostro segreto per il successo, il modo in cui definiamo il successo alle nostre condizioni.

Ora, tutto ciò che dobbiamo fare è mappare le tue sensibilità per definire il successo per te stesso.

Mappa le tue sensibilità per scoprire la tua definizione di successo

Per iniziare a mappare le tue sensibilità, hai bisogno di storie della tua vita emotivamente potenti, che notino le sensibilità e, quindi, i valori e le metriche per il successo che sono evidenti nelle tue storie.

Quindi, di seguito è riportato un breve esercizio per guidarti nell'iniziare a mappare le tue sensibilità:

  1. Pensa al ricordo più felice e di maggior successo della tua vita. Dipingi un'immagine nella tua mente. Nota cosa vedi, tocchi, annusi, senti e assaggi in questa scena. Annota ogni parola che hai sentito in questo momento. Forse ti sei sentito felice, euforico, potente, magico, di successo, vivo, arricchito o incoraggiato.
  2. Ora, pensa a uno dei ricordi più impegnativi o dolorosi della tua vita (che non sembra ri-traumatizzante da esplorare), un momento che considereresti "senza successo". Ancora una volta, dipingi l'immagine nella tua mente e usa tutti i tuoi sensi per portarla in vita. Annota ogni parola che cattura come ti sei sentito in quel momento. Forse ti sei sentito triste, abbandonato, confuso, bloccato, perso o infastidito. Ora, accanto a ogni parola, scrivi quello che volevi sentire. Forse volevi sentirti felice, connesso, chiaro, motivato, a casa o eccitato.
  3. Passa in rassegna i tuoi due elenchi, dei tuoi momenti felici e dei momenti difficili, e cerchia le parole che compaiono due o più volte. Ad esempio, se ti sei sentito Connesso nel tuo momento felice e volevi sentirti Connesso nel tuo momento triste, cerchialo. Se alcune parole sono molto simili, puoi cerchiare anche quelle. Ora stai iniziando a mappare le tue sensibilità. Se sentissi tutte le parole che hai cerchiato, lo considereresti un successo? Certo che lo faresti. Perché sono ciò a cui sei più sensibile e, quindi, ciò che apprezzi. Puoi ripensare ai passati momenti di successo e iniziare a vedere quelle parole. Puoi ripensare a momenti passati di "fallimento" e vedere gli opposti di quelle parole.