In che modo il divorzio colpisce i bambini: il buono e il meno buono

Un dottore in psicologia con specialità che includono bambini, relazioni familiari, violenza domestica e aggressioni sessuali. Leggi il profilo completo

  • Condividi
  • Blocca
  • Tweet
  • Condividi
  • Email

Ti chiedi come il divorzio influisce sui bambini? E come può mai il divorzio essere un bene per un bambino?

Il divorzio può essere positivo se a casa è in atto un abuso emotivo, fisico o di sostanze. Se un divorzio può rimuovere il bambino da un genitore violento, allora il divorzio può essere una buona cosa.

Nella maggior parte dei casi, tuttavia, non è così semplice.

In questo articolo esamineremo gli effetti che il divorzio ha sui bambini e cosa possono fare i genitori per proteggere e sostenere i propri figli.

Sommario

  1. Quando è un bene il divorzio?
  2. La buona notizia per i genitori divorziati
  3. Cos'è più importante per un figlio di genitori divorziati?
  4. Rapporti genitore-figlio dopo il divorzio
  5. Il rapporto tra i genitori dopo il divorzio
  6. Come co-genitore con successo
  7. Risorse e supporto per i genitori divorziati
  8. Bonus: cose da considerare prima di ottenere un divorzio
  9. Conclusione

Quando è utile il divorzio?

Il divorzio può essere positivo se a casa è in atto un abuso emotivo, fisico o di sostanze. Se un divorzio può rimuovere il bambino da un genitore violento, allora il divorzio può essere una buona cosa.

Nella maggior parte dei casi, tuttavia, non è così facile.

A volte, anche quando un genitore ritiene che si stia verificando un abuso dall'altro genitore, l'affidamento è equamente ripartito per decisione del giudice.

Il divorzio è complicato e di solito icky. Inoltre, non rimuove automaticamente l'altro genitore dalla situazione. È una strada difficile, ma se si verificano abusi e l'aggressore si rifiuta di cambiare e cercare aiuto, allora un divorzio per proteggere il bambino può essere saggio.

Considera tutti gli angoli di aiuto e le soluzioni prima di andare in tribunale per il divorzio, perché un divorzio significa che potresti non dover vivere nella stessa famiglia dell'altra persona, ma questo non è necessariamente vero per tuo figlio.

Pensa a soluzioni e modi per ottenere aiuto per la tua famiglia in modo da poter guarire, piuttosto che scappare dal problema. Perché potresti davvero mandare tuo figlio in una brutta situazione in cui non hai alcun controllo. Il genitore con problemi di abuso potrebbe non cambiare e tu mandi tuo figlio a casa sua senza la tua protezione. Questa è la cosa sfortunata del divorzio.

Puoi separare la persona da te stesso, ma non puoi sempre interrompere il suo contatto con i bambini, anche se sono violenti. Cerca assistenza legale se l'abuso colpisce i tuoi figli e la persona si rifiuta di chiedere aiuto o cambiare. Ma tieni presente che la tua battaglia è solo all'inizio. Le cose potrebbero peggiorare prima di migliorare. Fai ciò che è meglio per il bambino a lungo termine.

Se sei già divorziato, passa a "La buona notizia per i genitori divorziati".

La buona notizia per i genitori divorziati

Se fai parte del 50% della popolazione che ha divorziato, sappi che non sei solo. La metà di tutti i matrimoni si traduce in divorzio. Questa non è la buona notizia.

La buona notizia è che fino all'80% dei bambini mostra zero effetti negativi dal divorzio dei genitori, secondo uno studio di ricerca di Michael Lamb. [1]

Ciò significa che il 20% avrà problemi in caso di divorzio. C'è aiuto e supporto per coloro che fanno parte di quel 20%, quindi c'è speranza per te e tuo figlio.

Continua a leggere per saperne di più e trovare modi per ottenere l'aiuto di cui tuo figlio potrebbe aver bisogno.

Cos'è più importante per un figlio di genitori divorziati?

La ricerca, compresa quella di Michael Lamb, mostra che ciò che è più importante per l'adattamento di un bambino al divorzio sono:

  • La qualità delle relazioni che il bambino ha con i genitori
  • La qualità del rapporto dei genitori dopo il divorzio
  • Le risorse e il supporto forniti nella situazione

Questi tre fattori fanno la differenza sulla possibilità che tuo figlio possa far parte dell'80% della popolazione di bambini provenienti da famiglie divorziate che sono in grado di adattarsi con successo.

Relazioni genitore-figlio dopo il divorzio

Quando si verifica un divorzio, la qualità del rapporto tra genitore e figlio avrà un enorme impatto sul modo in cui un bambino affronta il divorzio. Il modo in cui un genitore reagisce dopo un divorzio è importante.

I genitori che si sforzano di trascorrere del tempo di qualità con il proprio figlio dopo il divorzio lo stanno aiutando ad adattarsi al divorzio. I genitori che vanno avanti con le loro vite senza riguardo per i loro figli e per il tempo che trascorrono con loro, probabilmente faranno sì che i loro figli abbiano problemi ad adattarsi al divorzio.

Quando si verifica un disadattamento (che è il 20% della popolazione di bambini in situazioni di divorzio) i problemi più comuni esposti sono (in nessun ordine particolare):

  • Ansia
  • Depressione
  • Problemi di comportamento
  • Rabbia, esplosione di rabbia, problemi a controllare la rabbia
  • Violenza fisica verso gli altri
  • Voti inferiori a scuola rispetto al pre-divorzio
  • Abuso di sostanze
  • Incarcerazione
  • Pensieri suicidi
  • Sentimenti di colpa, vergogna e biasimo (pensando che il divorzio sia colpa loro)
  • Declino della salute
  • Problemi sociali

I genitori che si sforzano di trascorrere del tempo di qualità con il proprio figlio dopo il divorzio lo aiutano ad adattarsi alla situazione.

Amare tuo figlio non è sufficiente quando si tratta di divorzio. Le tue azioni contano. Sforzati di aiutare tuo figlio a superare il divorzio trascorrendo del tempo di qualità con lui e promuovendo una relazione positiva genitore-figlio.

Un esempio di buone relazioni genitore-figlio

Ad esempio, una bambina di nome Kate ha 7 anni ed è figlia unica. Ha vissuto il divorzio dei suoi genitori. Si è adattata bene alla situazione però.

I genitori condividevano la stessa custodia di Kate e si sono impegnati molto per fornire tempo genitoriale di qualità con Kate. Kate è riuscita a ottenere più tempo e attenzione individuali da ogni genitore.

Quando trascorreva del tempo a casa di sua madre, sua madre si sforzava di cucinare settimanalmente con Kate, in modo che potessero condividere l'esperienza insieme e Kate potesse imparare alcune abilità culinarie. Sua madre teneva il passo con le lezioni di pianoforte di Kate e la portò ai suoi corsi di karate programmati, così come suo padre.

Entrambi i genitori hanno cercato di trascorrere del tempo con Kate aiutandola a elaborare il divorzio ricevendo comunque molto tempo e attenzioni positive.

Entrambi i genitori hanno anche mantenuto una buona disciplina. Non hanno assolto le conseguenze quando si è comportata male perché si sono sentiti male per il divorzio. Entrambi sapevano invece che la disciplina era importante per mantenere il senso della struttura e della guida di Kate nelle loro case.

I loro sforzi extra hanno fatto sentire Kate amata e seguita dopo il divorzio. Forse non voleva che i suoi genitori si separassero e divorziassero, ma l'amore, le cure e il tempo di qualità che riceve da entrambi i suoi genitori l'hanno aiutata nella transizione.

È la coerenza di entrambi i genitori nel fornire amore, tempo di qualità, struttura, guida e disciplina nelle loro case che ha aiutato Kate ad adattarsi bene al divorzio.

Un esempio di cattiva relazione genitore-figlio

Ora guarda l'esempio di Eric. I genitori di Eric hanno divorziato quando aveva 12 anni. Anche lui è figlio unico. Sua madre ha mantenuto la custodia e suo padre ha ricevuto visite.

Eric va a trovare suo padre ogni due fine settimana. Suo padre si è trasferito con un'altra donna. Dato che suo padre si concentra su questa nuova donna e su quel rapporto, le visite che Eric ha con suo padre lo lasciano avvilito.

Desidera il tempo e l'attenzione di suo padre. È addolorato per il fatto che i suoi genitori non siano più insieme e li rivuole segretamente. Con questa nuova donna che attira l'attenzione di suo padre, Eric è risentito per questa nuova donna nella vita di suo padre.

Le visite diventano sempre più tese fino a quando Eric non vuole più visitare suo padre. Suo padre, sentendo che Eric dovrebbe essere in grado di fare la scelta da solo su quando dovrebbe vederlo, lo lascia fuori dai guai. Non fa pressione su Eric e le loro visite diventano sempre meno frequenti.

Nel frattempo, Eric si sente rifiutato da suo padre, che non cerca nemmeno di convincerlo a venire a trovarlo quando annulla. Il problema relazionale di Eric con suo padre provoca un aumento di rabbia in lui. A scuola recita di più e ha avuto diversi litigi a scuola.

Sua madre sta facendo del suo meglio, ma non può costringere il padre di Eric a fornire l'attenzione di cui Eric ha bisogno. Suo padre lo ama, ma la qualità del tempo che hanno trascorso insieme dopo il divorzio è tutt'altro che mediocre.

La mancanza di una relazione di qualità e il tempo trascorso con suo padre hanno portato a problemi nella vita di Eric, tra cui rabbia incontrollata, risentimento e ansia.

Il suo adattamento al divorzio non è stato buono a causa del fallimento da parte di suo padre di fare uno sforzo per mantenere una relazione di qualità. La madre di Eric sta cercando di convincerlo a vedere un consulente per affrontare la sua rabbia, risentimento e ansia.

Il rapporto tra i genitori dopo il divorzio

Anche la qualità del rapporto tra i genitori è importante dopo un divorzio. La capacità di entrambi gli individui di essere genitori in modo cooperativo del proprio figlio è molto importante e influisce sull'adattamento del figlio dopo un divorzio.

Se i genitori continuano a litigare, urlare e urlare l'uno contro l'altro quando interagiscono dopo un divorzio, il bambino ne sarà colpito. Provoca ansia, depressione, rabbia e tristezza (tra le altre cose) avere genitori che non riescono a comunicare bene dopo un divorzio.

È probabile che si verifichino disaccordi dopo il divorzio. I genitori hanno ciascuno la propria famiglia, le proprie regole e il proprio modo di fare le cose. Questo porterà a disaccordi nella genitorialità.

Come vengono gestiti i disaccordi. I genitori che sono divorziati devono fare uno sforzo in più per utilizzare buone capacità di risoluzione dei conflitti. La capacità dei genitori di avere rapporti civili e gentili con il loro ex utilizzando buone capacità di comunicazione fa la differenza nell'adattamento del figlio al divorzio.

Un esempio di genitori divorziati che vanno d'accordo

Pam e Matt hanno divorziato un anno fa. Mentre erano sposati, litigavano e urlavano molto davanti ai loro figli.

Dopo il divorzio, si sono rivolti alla consulenza per lavorare sulle loro capacità di risoluzione dei conflitti. Entrambi hanno fatto uno sforzo per non ricorrere a urla. Comunicano principalmente attraverso testi riguardanti i bambini e si impegnano e si sforzano di mantenere i messaggi gentili, sui bambini e orientati alla soluzione.

Sanno che non possono evitare di parlarsi o vedersi completamente se vogliono che i loro figli si adattino alla situazione. Pertanto, quando si vedono alle partite di baseball e ad altre attività con i bambini si sforzano di parlare gentilmente tra loro.

Non scelgono di ignorarsi a vicenda. Invece, mantengono le conversazioni a livello superficiale in pubblico e mantengono interazioni positive di fronte ai bambini.

Hanno avuto alcuni problemi con il programma del bambino e la necessità di un cambiamento. Pam voleva che il loro programma fosse settimanale e settimanale libero in modo che il suo posto di lavoro potesse adattarsi meglio al suo programma. Il programma a giorni alterni non funzionava bene per il suo posto di lavoro.

Matt ha immediatamente esitato all'idea del cambiamento. Tuttavia, piuttosto che discutere, ha chiesto le sue ragioni e ha detto che avrebbe mantenuto una mente aperta. Matt ha deciso di accettare il cambio di programma, poiché era più che aiutare Pam. Stava permettendo a Pam di avere più tempo a casa con i bambini durante le settimane programmate con loro. In questo modo, non avrebbe dovuto preoccuparsi di lavorare mentre i bambini erano a casa sua.

Fare ciò che è nel migliore interesse dei bambini e andare d'accordo è importante sia per Pam che per Matt. I loro sforzi per lavorare per avere capacità positive di risoluzione dei conflitti hanno aiutato i loro figli ad adattarsi al divorzio.

I bambini non sperimentano più urla tra i loro genitori. Inoltre, non sono più soggetti a discussioni pubbliche, cosa che la coppia aveva fatto mentre erano sposati.

Mantengono comunicazioni positive, gentili ed educate in pubblico per il bene dei loro figli e per la relazione genitoriale a lungo termine tra il loro ex coniuge.

Nessuno vince in una situazione di divorzio, ma puoi andare d'accordo. Matt e Pam sono un esempio di coppia che si sta sforzando di andare d'accordo per il bene dei propri figli.

Non sono riusciti a far funzionare il loro matrimonio, ma hanno stabilito nuovi confini e acquisito migliori capacità di risoluzione dei conflitti che hanno fatto funzionare bene la loro relazione di co-genitorialità.

Non solo funziona bene, ma i bambini non sperimentano più le urla, le urla e le discussioni che avevano in passato.

Un esempio di genitori divorziati che stanno facendo il male

Mick e Jane sono stati sposati per otto anni. Hanno due figli insieme. Entrambi hanno tradito durante il matrimonio. Entrambi sono andati avanti con nuove relazioni.

Gli imbrogli e le nuove relazioni non sono però il vero problema. Il vero problema che affligge i bambini è il modo in cui Mick e Jane si trattano di fronte ai bambini. Le interazioni, sebbene poche in questi giorni, sono ostili, arrabbiate e laconiche. Le conversazioni tendono a terminare con una persona che se ne va perché sembra che non riesca a essere d'accordo su nulla.

Gli avvocati stanno facendo un bel po 'di soldi su questa situazione perché Mick e Jane vogliono tornare in tribunale per ogni questione, incluso chi prende i bambini a Natale, quale scuola dovrebbero frequentare i bambini, se gli è permesso di cavalcare scuolabus, e dovrebbe essere consentito ai bambini di trascorrere del tempo con i nonni.

Tutto nella vita dei loro figli diventa argomento di dibattito. Non solo tra Mick e Jane, ma anche tra i loro avvocati. Anche Mick e Jane non fanno alcuno sforzo per mantenere private queste faccende. Invece, hanno messo i bambini nel mezzo.

Ad esempio, Jane ha detto ai bambini che ha programmato un viaggio a Disney World per loro a Natale e il loro papà non li lascerà andare. In realtà quello è il suo orario programmato. Tuttavia, Jane dice che è l'unica volta in cui è riuscita a lasciare il lavoro.

Le battaglie sono continue. In tutto questo ci sono due bambini piccoli, di 5 e 7 anni. Ascoltano le discussioni, sentono la tensione e non si stanno adattando bene al divorzio. La bambina di 5 anni ha iniziato a bagnare il letto ea succhiarsi di nuovo il pollice. Il bambino di 7 anni è diventato cupo e arrabbiato. Sta recitando a scuola e in entrambe le case.

I genitori si incolpano a vicenda per i problemi che stanno avendo i loro figli, piuttosto che lavorare per aiutare i loro figli. Questa famiglia sta precipitando in più problemi per entrambi i bambini.

Non ricevono l'aiuto di cui hanno bisogno dai loro genitori o da un professionista. Stanno assistendo a discussioni e battaglie tra genitori che non dovrebbero mai sperimentare.

Mick e Jane sono un esempio di genitori che falliscono nella co-genitorialità. Sono entrambi così fissati su se stessi e "vincenti" con i loro avvocati per il bene dei loro figli. I loro figli sono quelli che soffriranno di più.

I bambini non riescono a rifare la loro infanzia. Il dolore, la rabbia e la sofferenza che questi bambini stanno vivendo non cambieranno finché i loro genitori non cambieranno i loro modi e tutti riceveranno l'aiuto e la consulenza di cui hanno bisogno.

Come co-genitore con successo

I genitori che non riescono ad andare d'accordo dopo un divorzio stanno impostando i loro figli per far parte del 20% dei figli di divorzio che non si adattano bene. Svilupperanno problemi socialmente, mentalmente e / o fisicamente che non possono essere risolti facilmente.

Peggio è il rapporto di co-genitorialità, peggio è per i bambini. I genitori e la loro capacità di co-genitore sano è importante per il benessere mentale, fisico e sociale dei loro figli, ora e in futuro.

Se sei divorziato e hai problemi con la co-genitorialità, leggi l'articolo Coparenting 101: 17 strategie utili per i genitori divorziati. Troverai suggerimenti su come iniziare la co-genitorialità in modo più efficace a partire da oggi.

Se hai difficoltà ad andare d'accordo con il tuo ex, trova un consulente o un mediatore che possa aiutarti a sviluppare una migliore relazione co-genitore.

Risorse e supporto per i genitori divorziati

Le relazioni genitore-figlio e genitore-genitore dopo il divorzio influenzano un bambino e il suo adattamento alla vita e alla sua nuova situazione. Questi due fattori sono i più importanti quando si tratta di bambini che sopravvivono al divorzio con successo e si adattano in modo sano.

La terza componente che colpisce i bambini e il loro adattamento al divorzio è il supporto fornito nella loro situazione. Questo è il supporto al di fuori dei loro genitori. I bambini ricevono la consulenza di cui hanno bisogno? Ogni bambino che attraversa il divorzio dei genitori dovrebbe ricevere aiuto da un consulente, un gruppo di sostegno o un professionista qualificato per assistere i bambini nell'adattamento al divorzio.

Divorce Care 4 Kids è un'organizzazione che ospita gruppi in tutto il mondo per bambini che subiscono il divorzio dei loro genitori. Questi gruppi sono a basso costo e spesso gratuiti. Le lezioni durano in genere 13 settimane in totale e si incontrano una volta alla settimana. I gruppi aiutano i bambini ad adattarsi al divorzio e affrontano argomenti come il divorzio che non è colpa del bambino, le emozioni che potrebbero provare e come comunicare con i loro genitori in merito al divorzio.

Vai al loro sito web e digita il codice postale o il paese (se al di fuori degli Stati Uniti) per trovare un gruppo vicino a te. Tuo figlio non ha chiesto il divorzio. Ottieni loro l'aiuto di cui hanno bisogno per aiutarli a elaborare e ad adattarsi alla situazione.

Un altro supporto che conta per i bambini e che può aiutarli ad adattarsi alla situazione è la famiglia allargata e gli amici. Il loro sostegno, gentilezza e amore nella tua situazione aiuta anche tuo figlio. Hanno bisogno del supporto, emotivamente, fisicamente e mentalmente, tanto quanto te.

Chiedi sostegno ai tuoi cari. Probabilmente non tutti saranno utili, ma per coloro che sono utili abbraccia il loro aiuto e li ringrazia. Non solo ti aiutano, ma aiutano anche tuo figlio.

Dai un'occhiata al mio altro articolo su questo argomento: Come crescere bambini sani e felici dopo aver subito un divorzio per ulteriori suggerimenti e informazioni su come aiutare tuo figlio ad adattarsi dopo il divorzio.

Bonus: cose da considerare prima di ottenere un divorzio

Secondo The Institute for Family Studies, che ha studiato 2.000 coppie divorziate, i tre principali motivi per cui le persone divorziano sono: [2]

  • Mancanza di impegno
  • Troppi conflitti o discussioni
  • Infedeltà o relazioni extraconiugali

In realtà, l'abuso nominato come causa del divorzio è una piccola percentuale.

Se il motivo è la mancanza di impegno nella tua situazione, cerca aiuto. Non rinunciare al matrimonio.

Chiedere aiuto professionale a un consulente matrimoniale

Cerca un aiuto professionale prima di cercare un avvocato divorzista. Potresti salvare una relazione e una famiglia allo stesso tempo.

Quando il motivo del divorzio è litigare, molte coppie credono che divorziare aiuterà i bambini perché saranno esposti a meno discussioni. Le continue urla, urla e discussioni possono cessare con un divorzio.

Tuttavia, la guarigione o la risoluzione sono realmente avvenute? Potresti insegnare a tuo figlio che invece di affrontare una situazione difficile, te ne vai.

Migliora le tue capacità di risoluzione dei conflitti

Chi dice che andrai d'accordo dopo il divorzio? Le tue capacità di risoluzione dei conflitti miglioreranno magicamente dopo il divorzio? Che ne dici dell'idea di lavorare sulle tue capacità di risoluzione dei conflitti prima di perseguire un divorzio?

Il problema non è discutere. Il problema sono le tue capacità di risoluzione dei conflitti.

Puoi avere disaccordi. Sono normali in qualsiasi relazione. Il modo in cui gestisci il disaccordo è la cosa più importante. È importante per te, per il tuo coniuge e per i tuoi figli assistere al disaccordo sul fatto che nella tua famiglia vengono esercitate buone capacità di risoluzione dei conflitti.

Se puoi apprendere sane capacità di risoluzione dei conflitti per il tuo matrimonio, puoi diventare un esempio per tuo figlio di come gestire i disaccordi in modo sano. Allo stesso tempo potresti anche salvare il tuo matrimonio.

Consulta questo articolo per suggerimenti pratici sulla risoluzione dei conflitti: il segreto per una risoluzione efficace dei conflitti: l'approccio IBR

Ancora una volta, se non riesci a sviluppare queste capacità da solo o in coppia, cerca l'aiuto professionale di un consulente matrimoniale.

Conclusione

Non ci sono garanzie che tuo figlio sopravviverà indenne al divorzio. Tuttavia, l'80% di tutti i bambini è in grado di adattarsi al divorzio senza grossi problemi. Per il 20% è disponibile un aiuto.

Un aiuto professionale è imperativo. Ciò che aiuterà anche tuo figlio sono i due fattori più importanti dopo un divorzio: relazioni di co-genitorialità sane e tempo di qualità con genitore-figlio. Il tuo lavoro di genitore è andare d'accordo con il tuo ex per il bene di tuo figlio.

Se fai fatica a trovare un terreno comune, coinvolgi un mediatore e mantieni le comunicazioni al di fuori del mediatore al minimo. Inoltre, lavora per sviluppare migliori capacità di risoluzione dei conflitti per facilitare una migliore relazione di co-genitorialità a lungo termine.