Sono esausto: le vere cause e come risolverlo per sempre

Esperto di sviluppo personale di Lifehack, un coach orientato ai risultati dedicato ad aiutare le persone a raggiungere maggiori livelli di felicità e successo. Leggi il profilo completo

  • Condividi
  • Blocca
  • Tweet
  • Condividi
  • Email

Dici sempre "Sono esausto"? Ti senti costantemente stanco e cerchi tutta l'energia che un tempo avevi?

La stanchezza si manifesta in molti modi nella vita quotidiana, tra cui pura stanchezza, incapacità di concentrazione, rabbia, frustrazione, problemi comportamentali, perdita di peso (o aumento), problemi di memoria, prestazioni lavorative ridotte e tempi di reazione più lenti.

La stanchezza cronica è stata anche collegata a problemi medici, tra cui obesità, ipertensione, depressione, diabete e aumento degli incidenti automobilistici.

Tentiamo di combattere la stanchezza con caffè, zucchero, bevande energetiche, vitamine e una varietà di altri prodotti che pretendono di aumentare la nostra energia e resistenza, ma cosa succede se la tua stanchezza sta cercando di dirti qualcosa?

Se dormi a sufficienza e ti senti ancora esausto, è tempo di fermarti, fare un passo indietro e vedere cos'altro contribuisce alla tua stanchezza.

Prima di prendere la prossima tazza di caffè, lo spuntino zuccherato delle 15:00 o la bevanda energetica tossica, diamo un'occhiata ad alcuni motivi per cui potresti essere stanco tutto il tempo e cosa puoi fare al riguardo.

Ecco 11 potenziali motivi per cui sei esausto anche quando riposi a sufficienza e cosa puoi fare al riguardo.

1. Sei fuori allineamento

Se dici sempre "Sono esausto", la tua energia mentale, emotiva o spirituale potrebbe essere fuori controllo. In sostanza, sei fuori strada con chi sei e cosa funziona per te. Forse sei infelice, insoddisfatto, stressato o semplicemente annoiato con alcune aree della tua vita. Potresti avere una relazione che non funziona, un lavoro che non sopporti o una situazione che ti prosciuga le energie.

Pensa a un momento della tua vita in cui eri nel flusso, nella zona e totalmente impegnato ed entusiasta di quello che stavi facendo. Di quanto sonno hai bisogno allora? Anche dopo solo poche ore, la mia ipotesi è che probabilmente ti sei ritrovato a saltare dal letto la mattina senza sveglia, entusiasta di iniziare la giornata.

D'altro canto, pensa a un periodo della tua vita in cui hai avuto una relazione o un lavoro che ti ha elettrizzato. Non importa quanto dormi, probabilmente hai avuto difficoltà ad alzarti dal letto la mattina e sei stato tentato di premere il pulsante snooze solo qualche altra volta.

Abbiamo tutti cose che ci fanno sentire bene e pieni di energia e cose che esauriscono completamente la nostra energia.

Forse sei una persona a cui piace muoversi velocemente ma stai annegando nei dettagli; forse sei qualcuno che prospera quando sei in cima alle cose e ti senti come se tutto fosse completamente fuori controllo. O forse ti piace la spontaneità e la varietà e sei annoiato della tua vita.

Recentemente ho chiesto a una cliente di condividere questo sentimento mentre descriveva un periodo della sua vita: "Il mio capo faceva schifo, il lavoro era noioso e mi stancava continuamente".

Quando fai cose in linea con chi sei e in ambienti in linea con ciò di cui hai bisogno, ti sentirai più energico e vivo. Al contrario, quando ti trovi in ​​ambienti che vanno contro il tuo benessere, ti sentirai svuotato e diseccitato.

Cosa puoi fare?

Fai un passo indietro e identifica cosa non funziona. Cerca di capire cosa vuoi e lavora per raggiungerlo. Fai cose che ti danno energia.

Cosa ti fa sentire sano e vivo, pieno di energia ed eccitato? Cosa ti mette nel flusso e ti fa sentire più come te? Cerca di ottenere di più nella tua vita.

Trova altri modi per essere in linea con chi sei leggendo questo articolo: Come essere motivato ed essere felice ogni giorno quando ti svegli.

2. Non sei in contatto con il tuo corpo fisico

Quando siamo strutturalmente fuori allineamento, può causare tutti i tipi di problemi. Quando le cose non si muovono correttamente, rende difficile per il tuo corpo fare il suo lavoro. Per non parlare del fatto che il dolore è estenuante e ti lascia a dire "Sono esausto".

Ecco cosa ha da dire il chiropratico Dr. Ruth Ziemba [1], specializzato in NSA (Network Spinal Analysis):

Tutta la vita è energia. Siamo energia. Qualsiasi disturbo o blocco al flusso di energia crea squilibri. I fattori di stress fisici, mentali ed emotivi possono causare sublussazioni (disallineamento delle vertebre) che interferiscono con i segnali che attraversano chiaramente il tuo corpo. Ciò può provocare molti problemi di salute, inclusi affaticamento e insonnia.

Recentemente, mi sentivo sempre stanco e mi sentivo come se stessi facendo "tutto il resto" nel modo giusto. Quindi, sono andato dal mio chiropratico e da un terapista cranio sacrale. Due giorni dopo, mi sentivo molto più energico e chiaro nella mia testa.

Adoro l'analogia che mi è stata data una volta da un chiropratico: "Non importa quanto bene puoi suonare uno strumento se lo strumento è stonato."

Cosa puoi fare?

Prova a farti fare un massaggio, agopuntura, chiropratica, reiki, terapia cranio-sacrale: tutto ciò che funziona per te.

Se non sai da dove iniziare, chiedi un consiglio a un amico o collega.

3. Non stai mangiando bene (o abbastanza)

Cosa e quanto mangi ha effetti significativi sui tuoi livelli di energia.

Sebbene esistano molti protocolli dietetici diversi, c'è una cosa su cui tutti gli esperti possono concordare: lo zucchero e gli alimenti trasformati ti fanno sentire pigro ed esausto.

Fanno andare in tilt il tuo livello di zucchero nel sangue, facendoti sentire un breve periodo di energia seguito da un incidente. Paradossalmente, sono proprio queste le cose che raggiungiamo quando abbiamo bisogno di un po 'di energia.

Cosa puoi fare?

Ho scoperto che due cose sono costantemente vere.

Primo, devi mangiare cibo vero e pulito. Evita gli alimenti trasformati e soprattutto gli zuccheri raffinati. Ti sentirai molto meglio per questo.

Successivamente, trova ciò che funziona per te: senza glutine, Paleo, mediterraneo, ricco di grassi, a base vegetale, ecc. Esperti e amici e familiari ben intenzionati potrebbero dirti cosa è meglio, ma nessuno conosce il tuo corpo come te.

Fai attenzione. Ti senti eccitato o affaticato dopo aver mangiato determinati cibi? I nostri corpi hanno una saggezza intrinseca se siamo disposti ad ascoltarli e ascoltarli.

4. Non stai davvero dormendo

Abbiamo stabilito che dormi (si spera) abbastanza, ma dormi abbastanza di alta qualità? Se dici costantemente "Sono esausto", potresti non esserlo.

Alcune delle cause principali della scarsa qualità del sonno includono l'elettronica subito prima di andare a letto, interruzioni, un materasso scomodo o il cuscino sbagliato, digrignare i denti, una routine del sonno incoerente o il fatto che non stai passando tutto dei cicli del sonno.

Cosa puoi fare?

Inizia dalle basi: spegni i dispositivi elettronici almeno un'ora prima di andare a letto, assicurati di avere un cuscino e un materasso comodi, imposta una routine di sonno costante, riduci i rumori esterni e dormi in una stanza ben buia o indossa un maschera per gli occhi.

Se hai difficoltà ad addormentarti o hai una scarsa qualità del sonno, questa guida ti aiuterà a dormire bene la notte: la scarsa qualità del sonno deriva da tutte le cose che fai sin dal mattino.

5. Sei stressato o ti preoccupi troppo

Quando sei stressato, produci più cortisolo (l'ormone dello stress), che può influire in modo significativo sul tuo sonno e diminuire l'efficacia del tuo sistema immunitario. [2] Questo è il motivo per cui uno degli effetti collaterali comuni dello stress a lungo termine è la mancanza di sonno [3].

Oltre agli ormoni dello stress, preoccuparti eccessivamente può prosciugare la tua energia. Quando ti preoccupi, stai utilizzando energia.

È come se sul telefono un'app che consuma molta batteria e la trovi costantemente in esecuzione in background, la batteria si scarica più rapidamente. Questo è vero con la preoccupazione e lo stress.

Cosa puoi fare?

Trova cose che riducano i tuoi livelli di stress. Ho visto clienti avere un grande successo con lo yoga, la meditazione e l'esercizio. Se ti stai preoccupando troppo, metti in atto un piano chiaro per agire su ciò che ti preoccupa.

6. Non stai respirando abbastanza profondamente

La respirazione profonda aumenta la circolazione portando ossigeno ai muscoli e al cervello. Questo maggiore contenuto di ossigeno nel flusso sanguigno porta a una maggiore energia e muscoli, organi e tessuti più sani, che possono aiutarti a evitare quei momenti in cui "sono esausto".

Per evidenziare i benefici della respirazione profonda, ho contattato Vivica Schwartz, un'istruttrice di yoga di lunga data e consulente del benessere ayurvedico. Ecco cosa ha condiviso:

"La maggior parte delle persone respira solo nel petto (respiro superficiale) e non consente al respiro di raggiungere più in profondità la regione addominale, a causa dello stress e dell'ansia. Abbassare il respiro, in modo che espanda la pancia (e tutti i muscoli che compongono il diaframma) è uno dei modi migliori per spostare la nostra consapevolezza, calmare la mente, rilasciare la tensione e aumentare i nostri livelli di energia ". [4]

Cosa puoi fare?

Fai uno sforzo consapevole per respirare profondamente più spesso. Prova questo da Vivica:

  1. Metti una mano sul petto e l'altra sul basso ventre.
  2. Inspirare ed espirare dolcemente attraverso il naso, notando come il respiro si espande tridimensionalmente nella gabbia toracica.
  3. Ora, inizia a spostare prima l'inspirazione nella parte inferiore dell'addome, in modo che la mano inferiore si alzi per prima, quindi riempi l'area del torace.
  4. Invertire il processo di espirazione, svuotando prima la zona del torace, poi la parte inferiore del ventre.
  5. Continua in questo modo per alcuni round, visualizzando il diaframma che si contrae e spinge verso il basso ed espande l'area della pancia.

7. Sei in giro con la folla sbagliata

Hai mai conosciuto qualcuno che "ti succhia la vita"? Dopo aver passato del tempo insieme, ti senti stanco, svuotato e ti ritrovi a pensare "Sono esausto!"

I "vampiri energetici" fanno proprio questo: succhiano la tua energia e rovinano la tua salute mentale. Non importa quanto dormi. Se passi del tempo con persone che consumano le tue energie, ti sentirai stanco.

Cosa puoi fare?

Prendi un po 'd'aglio e il paletto e abbandona i vampiri energetici. Fai uno sforzo cosciente per uscire con persone che nutrono la tua anima e ti fanno sentire pieno di energia e vivo.

Se hai bisogno di un piccolo aiuto per individuare queste persone, puoi leggere questo articolo: 15 segni di persone negative.

8. Non ti stai muovendo

Numerose ricerche suggeriscono che l'attività fisica e l'esercizio fisico migliorano l'energia e riducono l'affaticamento.

In uno studio del 2006 ampiamente riconosciuto e pubblicato su Psychological Bulletin, i ricercatori hanno analizzato 70 studi su esercizio e fatica che hanno coinvolto più di 6.800 persone.

Oltre il 90% degli studi ha mostrato la stessa cosa: le persone sedentarie che hanno completato un programma di esercizio fisico regolare hanno riportato un miglioramento della fatica rispetto a quelle che non si sono esercitate. [5]

Cosa puoi fare?

Muoviti e trova modi per aumentare il tuo esercizio e il tuo movimento.

Le linee guida generali sono 150 minuti a settimana di esercizio moderato o 75 minuti a settimana di attività intensa (o una combinazione dei due). Può essere semplice come prendere le scale invece dell'ascensore, camminare 20 minuti al giorno o partecipare a uno sport che ti piace.

9. Sei disidratato

Il corpo umano è composto per il 50-65% da acqua. Alcune parti del nostro corpo, come cervello, cuore e polmoni, sono costituite per più del 70% da acqua. Ciò significa che anche una lieve disidratazione può far diminuire i tuoi livelli di energia e farti dire "Sono esausto".

La stanchezza è un segno rivelatore che sei disidratato. Infatti, in un sondaggio condotto su 300 medici nel Regno Unito, 1 paziente su 5 che ha visto il proprio medico per sintomi come affaticamento e stanchezza semplicemente non beveva abbastanza acqua. [6]

Cosa puoi fare?

Una semplice regola pratica è otto bicchieri da 240 ml di acqua al giorno. Prima di prendere il caffè al mattino, prendi un bicchiere d'acqua.

Tuttavia, il dottor Zach Bush, medico ed esperto di idratazione, ha osservato,

"Una corretta idratazione non è semplicemente infondere acqua al corpo. Più specificamente, si tratta di portare l'acqua all'interno delle cellule. Per fare ciò, è necessario migliorare le cariche elettriche attraverso le membrane cellulari. Le strategie che migliorano la carica elettrica attraverso le membrane includono: riduzione dell'esposizione a campi elettromagnetici (EMF), aumento degli elettroliti e aumento dell'assunzione di fibre ".

Prova questo protocollo di idratazione intensiva:

Bevi 120 ml di acqua ogni 30 minuti dalle 7:00 alle 19:00 per 3 giorni. Durante questa intensa idratazione, aggiungi elettroliti a ogni altra dose da 4 once. Quindi, dai al tuo corpo una pausa dal cibo e dall'acqua tra le 19:00 e le 7:00.

10. Sei troppo occupato

Conosci il detto: "Se vuoi che qualcosa venga fatto, chiedi a una persona impegnata". Dico, lascia in pace la persona impegnata. Hanno chiaramente abbastanza nel loro piatto.

Che tu sia un genitore impegnato che cerca di portare i bambini alle loro varie attività, un giovane imprenditore che cerca di avviare un'impresa o una persona con un lavoro abbastanza mediocre che cerca di affrontare una crisi familiare o di risolverla formazione continua, una vita frenetica può farti dire "Sono esausto".

Ci sono stato e devo stare attento a questo io stesso. Come mamma lavoratrice di tre ragazze, che vuole anche essere socievole e attiva nella mia comunità, conosco fin troppo bene la vita di essere impegnata. Ho dovuto regnare, creare strategie e prendere decisioni molto consapevoli.

Cosa puoi fare?

Guarda la tua vita come osservatore esterno.

Ti accorgi di assumerti costantemente più di quanto dovresti? Sarebbe bello imparare a dire di no? Forse hai bisogno di fare un passo indietro e identificare ciò che è più importante o stabilire dei limiti.

Forse hai bisogno di delegare di più, esternalizzare o semplicemente toglierti qualcosa dal piatto!

La delega può essere una grande risorsa qui, quindi dai un'occhiata a questo articolo per iniziare con questa utile abilità.

11. Sta succedendo qualcos'altro

Se hai provato tutto quanto sopra e continui a dire "Sono esausto", potresti consultare il tuo medico o operatore sanitario per scoprire eventuali problemi di fondo.

Tra le altre cose, gli effetti collaterali dei farmaci, un'infezione virale, malattie cardiache e altri problemi di salute, tra cui disfunzioni tiroidee e surrenali, anemia e apnea notturna, possono causare affaticamento.

Cosa puoi fare?

Se dormi abbastanza e fai tutte le cose "giuste" di cui sopra e ti senti ancora stanco, è importante identificare quale potrebbe essere la causa, quindi parla con un operatore sanitario il prima possibile.

La linea di fondo

Se dormi abbastanza e ti ritrovi ancora stanco e dici "Sono esausto" tutto il tempo, è tempo di fare un passo indietro e vedere quale di questi motivi risuona con te.

Per ottenere un risultato diverso, devi fare qualcosa di diverso. Per essere più energico e meno esausto, dovrai apportare alcune modifiche.