Come risolvere sempre un problema una volta per tutte

Esperto di marketing digitale, scrittore, editore Leggi il profilo completo

  • Condividi
  • Blocca
  • Tweet
  • Condividi
  • Email

Ti dà fastidio vedere le persone "risolvere" un problema senza arrivare in fondo al motivo per cui è diventato un problema in primo luogo? È frustrante perché sai che avranno lo stesso problema da risolvere di nuovo in futuro.

Sicuramente conosci qualcuno che aggiusta le cose che sono andate storte, solo per farlo di nuovo nel prossimo futuro. Non è vero?

Quindi cosa puoi fare per evitare di commettere un errore simile con i tuoi problemi? Adotta alcune tattiche di analisi causale e sarai pronto.

La tecnica efficace per la risoluzione dei problemi: analisi causale

L'analisi causale, nota anche come analisi della causa principale o ragionamento causa-effetto, è una tecnica popolare ed efficace per la risoluzione dei problemi progettata per aiutarti a capire esattamente perché si è verificato il problema e come può essere risolto definitivamente.

/ p>

È un concetto popolare che è stato discusso a lungo nel libro Root Cause Analysis: A Tool for Total Quality Management. [1]

Ad esempio, invece di ridipingere semplicemente il muro, utilizzerai tecniche di analisi causale per capire che il muro è umido, quindi perché il muro si è umido in primo luogo e assicurati che il tuo costoso lavoro di riparazione stia effettivamente andando essere la fine del problema per sempre.

Il modo più semplice per esaminare un problema utilizzando l'analisi causale è chiedere cinque volte il "perché".

Ovviamente, alcuni problemi impiegheranno più o meno di cinque volte per scoprire i motivi alla base, ma nel complesso usare cinque volte come regola dovrebbe aiutarti a ricordare di scavare più a fondo ogni volta che analizzi la causa principale di un problema.

Quindi, invece di dire "C'è un problema con il mio curriculum", chiederesti "Perché?" cinque volte e ottieni una risposta simile a questa:

C'è un problema con il mio curriculum. Perché?

Perché non ricevo le offerte di lavoro che desidero. Perché?

Continuo a ricevere offerte di posizioni di vendita, quando voglio lavori di marketing. Perché?

Perché tutti i miei lavori precedenti erano nelle vendite. Perché?

Perché nessuno sa che sono bravo nel marketing. Perché?

Poiché non l'ho mai chiarito nel mio curriculum, ho solo elencato i lavori precedenti che avevo.

Bingo, hai la risposta!

Ma l'analisi causale può andare storta se si fa la presunzione sbagliata.

Sebbene questa sia un'ottima tecnica, le cose possono andare storte rapidamente con l'analisi causale. Come? Ebbene, cosa succede quando si fa la presunzione sbagliata?

Se pensi che qualcosa sia la causa di qualcos'altro, ma in realtà è solo correlato tangenzialmente, allora arrivi alla risposta sbagliata. E veloce.

Supponi, ad esempio, che stai cercando di diagnosticare i tuoi comuni sintomi del raffreddore e ti capita di cercare aiuto su Google. Potresti facilmente eseguire un processo simile a questo.

Ho il naso che cola. Perché?