Le 10 migliori app per prendere appunti per organizzarsi

Il fondatore di ISU Technologies, appassionato di scrittura di produttività, creatività, imprenditorialità, lavoro e tecnologia. Leggi il profilo completo

  • Condividi
  • Blocca
  • Tweet
  • Condividi
  • Email

Le app per prendere appunti sono diventate particolarmente popolari grazie alla loro capacità di renderci più efficienti. Tuttavia, come praticamente ogni altro strumento mobile che abbiamo, ora sono disponibili una miriade di queste app e devi fare una scelta.

Non sai da dove iniziare? Non preoccuparti, ci pensiamo noi! Per la tua considerazione, ecco le 10 migliori app per prendere appunti sul mercato:

1. Evernote

Evernote ha continuato a essere il leader per quanto riguarda le app per prendere appunti. L'app multipiattaforma rende facile prendere appunti e ritagliare articoli da Internet, con una raccolta di funzionalità e componenti aggiuntivi che rendono l'intero processo di annotazione il più semplice possibile.

Il più grande vantaggio di Evernote, ovviamente, è il fatto che supporta praticamente qualsiasi formato di file: PowerPoint, PDF e molti altri. Inoltre, se aggiungi un link a Google Documenti, l'app crea anche un file di Google Drive e cambia l'URL con il nome del documento.

Nell'app hai anche uno scanner, che rappresenta un'ottima alternativa alla fotocopia. L'app consente persino di salvare articoli web bloccati dietro un paywall per un utilizzo successivo.

Tuttavia, ci sono anche alcuni svantaggi: Evernote non fornisce spazio sufficiente per l'organizzazione e, poiché non supporta Markdown, potrebbe rallentare la tua scrittura. Potresti anche finire per pagare un bel penny per usufruire del servizio dell'app.

Disponibile su iOS | Android

2. OneNote

OneNote è un'app gratuita multipiattaforma per prendere appunti di Microsoft ed è tra i precursori delle app per prendere appunti, dando a Evernote un po 'di concorrenza.

OneNote è completamente gratuito, quindi è una cosa in meno di cui preoccuparsi. Poiché è in grado di fare tutto ciò che Evernote può fare, senza il relativo costo, questo è sicuramente un grande vantaggio. Inoltre, fornisce più opzioni di formattazione e uno spettro di modifica maggiore rispetto a Evernote.

Purtroppo, gli stessi problemi che capitano a Evernote sono presenti anche qui; l'organizzazione è scadente e l'interfaccia non è eccezionale. Anche con tutte le funzionalità premium che ha a disposizione, questi problemi potrebbero inacidire l'esperienza.

Disponibile su iOS | Android

Leggi di più sulla differenza tra Evernote e OneNote qui: Evernote vs OneNote: quale migliora la tua produttività meglio?

3. Note di Apple

Se non disponi di un dispositivo in esecuzione su un software progettato da Apple Inc., non è necessario mantenere questo numero nell'elenco. Se utilizzi un prodotto Apple, tuttavia, probabilmente sarai in grado di attestare le fantastiche funzionalità di formattazione e organizzazione fornite da questa app per prendere appunti.

Apple Notes è completamente gratuito e rende possibile la modifica multipiattaforma tramite un browser web, quindi gli utenti di PC possono comunque trarne vantaggio. Ottieni anche elenchi nidificati di cartelle gerarchiche e accessibilità su tutti i tuoi prodotti Apple.

Purtroppo, la mancanza di un Markdown ibrido è una truffa qui - questo e l'indisponibilità dell'app su altre piattaforme.

Disponibile su iOS

4. Orso

Bear offre un'esperienza utente eccellente, oltre al supporto necessario per Markdown, che, in un certo senso, lo mette in evidenza con le nostre migliori app per prendere appunti come Evernote e OneNote. L'interfaccia è anche intuitiva e il sistema organizzativo garantisce un'ottima esperienza nel complesso.

Ovviamente, l'editor ibrido Markdown deve essere forse il più grande vantaggio di questo. Bear formatta tutto il testo mentre digiti, il che significa che non devi aspettare per vedere come appariranno i tuoi Markdown dopo la scrittura. Qui trovi anche un'elegante funzione di archiviazione, che elimina una nota dall'organizzazione e la ricerca senza eliminarla.

Purtroppo, non tutti sono ancora in grado di utilizzare l'app, poiché è ancora disponibile solo su sistemi operativi macOS e iOS

Disponibile su iOS

5. Note standard

Standard Notes è forse l'app per prendere appunti più incentrata sulla sicurezza sul mercato. Se la sicurezza è la tua preoccupazione principale, questa app potrebbe essere giusta per te. Tutto ciò che scrivi è crittografato e solo per la tua visualizzazione. L'editor di testo è semplice e chiaro, quindi non ottieni nulla di stravagante. La ricerca è anche piuttosto potente, quindi ottieni quello che stai cercando più velocemente.

Purtroppo, l'app non è in grado di ospitare immagini e non sarai in grado di trascinare e rilasciare note tra tag e cartelle, rendendola una delle opzioni più basilari in generale.

Disponibile su iOS | Android

6. Nozione

L'esperienza di prendere appunti che ottieni su Notion è potente e tecnica, a differenza di quella che ottieni da qualsiasi altra parte.

L'idea è fantastica perché ottieni un motore di modelli flessibile che fornisce pagine facilmente duplicabili. Le note qui sono anche database, il che significa che ottieni maggiori capacità di aggiornamento e modifica. L'organizzazione gerarchica è fantastica e hai anche un editor Markdown ibrido.

Purtroppo, i problemi di Notion riguardano la struttura dell'account. Ottieni 1.000 blocchi gratuiti dall'account gratuito, ma li utilizzerai rapidamente. Quindi, se non esegui l'upgrade, non ottieni molto qui.

Disponibile su iOS | Android

7. Google Keep

Google Keep è un appunti di base multipiattaforma che funziona perfettamente con altri strumenti dell'azienda. È gratuito, disponibile su ogni piattaforma e le persone che apprezzano la semplicità dell'interfaccia e dell'esperienza dell'app per prendere appunti lo adoreranno.

Purtroppo qui manca l'organizzazione gerarchica. Ottieni solo un livello di tag e, per alcuni, questo è un po 'una svolta.

Disponibile su iOS | Android

8. Slite

In termini di editing Markdown, niente batte Slite. Ottieni anche un'elegante visualizzazione del sommario che ti consente di ingrandire facilmente e saltare a un'intestazione specifica nel documento. È anche gratuito per gli studenti, con fino a 50 note condivise al mese e pagine private illimitate.

Tuttavia, la gerarchia qui è nidificata, quindi anche se puoi nidificare le raccolte all'infinito, puoi solo ordinare per attualità. L'app è anche più lenta di molte altre e, sebbene l'editing sia ottimo, l'interfaccia utente qui è terribilmente lenta.