Leadership vs Management: uno è meglio dell'altro?

Fondatore e CEO di Lifehack Leggi il profilo completo

  • Condividi
  • Blocca
  • Tweet
  • Condividi
  • Email

Essere un eccellente manager non rende qualcuno un leader forte. Abbiamo tutti incontrato qualcuno che utilizza i titoli in modo intercambiabile e può essere frustrante.

Conoscere la differenza tra leadership e gestione ti aiuta a comprendere il tuo ruolo nella tua organizzazione. Riconoscendo la differenza, puoi affinare le tue capacità in modo da poter raggiungere il tuo massimo potenziale. Sapere cosa separa manager e leader può anche aiutarti a capire come raggiungere il miglior equilibrio tra leadership e qualità di gestione.

In questo articolo, esplorerò le somiglianze e le differenze tra leader e manager e ti aiuterò a capire come ottenere il meglio da entrambi i mondi.

Sommario

  1. Cosa sono la leadership e il management? Cos'è la leadership? Che cos'è la gestione?
  2. Leadership vs Management
  3. La leadership è migliore della gestione (o viceversa)?
  4. Trovare l'equilibrio tra leadership e management Quando utilizzare le capacità di leadership Quando assumere il ruolo di manager
  5. Altri suggerimenti per la leadership

Cosa sono la leadership e il management?

Che cos'è la leadership?

Il potere di un leader deriva dalla sua capacità di ottenere il consenso degli altri. Usano la loro influenza per sfidare le norme e guidare l'innovazione. Come suggerisce Drucker, i leader a volte piegano le regole per stimolare il cambiamento. Peter Drucker afferma giustamente: [1]

"L'unica definizione di leader è qualcuno che ha seguaci. Ottenere follower richiede influenza, ma non esclude la mancanza di integrità nel raggiungere questo obiettivo. "

Che cos'è la gestione?

I manager garantiscono che i dipendenti si conformino agli standard e aderiscano alle politiche. Si assicurano che gli obiettivi dei loro leader vengano raggiunti. Sono capaci e responsabili, ma il loro contributo alle organizzazioni è rigorosamente da manuale. [2]

I manager sono le persone a cui è assegnato questo compito di gestione e si ritiene generalmente che raggiungano gli obiettivi desiderati attraverso le funzioni chiave di pianificazione e budget, organizzazione e personale, risoluzione dei problemi e controllo.

Leadership vs Management

La leadership e il management hanno caratteristiche diverse e hanno obiettivi diversi. Ecco 9 differenze principali tra leadership e management illustrate con esempi:

1. Concentrarsi sugli obiettivi e sulla visione e concentrarsi sulle attività

I leader sono orientati verso la visione e gli obiettivi della loro azienda. Guardano al quadro generale e escogitano nuovi modi per realizzare la loro visione. [3] Quando i leader provano cose nuove, ricollegano sempre le loro idee alla missione dell'azienda.

I manager sono i responsabili delle attività. Sebbene possano interessarsi alla visione di un'organizzazione, il loro compito è attenersi alla politica. I manager realizzano le grandi idee per i leader della loro organizzazione.

2. Vendilo o raccontalo

Poiché i leader sono sempre sull'orlo dell'innovazione, devono convincere gli altri che le loro idee sono utili. Ricorda, acquisiscono la loro autorità incoraggiando gli altri a credere nella loro linea di pensiero.

D'altra parte, i manager non devono vendere un'idea perché il loro ruolo è applicare le politiche. Se qualcuno esce dalla linea, può ricorrere alle procedure. I dipendenti fanno come gli dicono i loro manager.

3. Assumi rischi e minimizza i rischi

Ogni volta che provi qualcosa di nuovo, devi correre un rischio. I leader corrono rischi per impostazione predefinita perché spesso spingono per il cambiamento.

I manager vengono creati per ridurre al minimo i rischi. Si assicurano che i lavoratori stiano facendo quello che dovrebbero fare nel modo in cui l'azienda dice loro. Quando sorgono problemi, un manager può portare il problema alla leadership per modificare le politiche.

4. Incoraggia e istruisci

I confini tra gestione e leadership qui si confondono a seconda di come il manager affronta i propri compiti. In definitiva, i leader incoraggiano i dipendenti a pensare fuori dagli schemi e vedere il quadro generale.

I manager di solito hanno linee guida chiare sui diversi aspetti del loro posto di lavoro. Possono fornire incoraggiamento, ma il loro compito principale è dirti come dovrebbero essere fatte le cose. Sono la persona a cui ti rivolgi quando vuoi trovare il modo migliore per svolgere il tuo lavoro.

5. Andare contro corrente contro andare con il flusso

I leader devono sfidare lo status quo altrimenti la loro organizzazione rischia la stagnazione. [4] Provano cose nuove per vedere se possono essere più efficaci. Lavorano per allineare le politiche aziendali con la visione dell'azienda.

I manager, d'altra parte, mantengono lo status quo. Stanno facendo del loro meglio quando stanno applicando le linee guida stabilite dai leader.

6. Motivare e approvare

Quando provi cose nuove, il rischio di fallire aumenta. I leader devono essere motivati ​​e sono bravi a mantenere gli altri motivati. Legano tutto ciò che fanno alla visione dell'azienda. Quando un'azienda ha una visione forte, un leader può utilizzarla come punto di raccolta per ispirare i dipendenti.

Quando gestisci le persone, il tuo obiettivo principale è decidere se qualcosa va bene. I manager esaminano le azioni dei loro subordinati e determinano se soddisfano gli standard stabiliti dall'azienda.

7. Rompere le regole e seguire le regole

I leader devono giocare velocemente e liberamente con le regole per andare avanti. Le regole sono spesso troppo rigide per consentire l'innovazione, il che significa che i leader spesso le piegano. Quando un'azienda o un'organizzazione è gravemente danneggiata, i leader possono ignorare completamente le regole.

Se un manager vuole mantenere il proprio lavoro, si attiene alle strategie stabilite dai superiori. Infrangere e infrangere le regole mina la loro posizione, il che può indebolire l'azienda.

8. Ispirare fiducia e aspettarsi il controllo

Quando qualcuno ti guida attraverso un territorio inesplorato, devi avere un certo livello di fiducia in lui. Un leader forte è eccellente nell'ispirare fiducia per portare le persone in luoghi in cui non sono mai state.

L'autorità dei manager risiede nella loro capacità di avere il controllo totale. Non è necessario che ti piaccia o ti fidi del tuo manager per fare ciò che ti viene detto. I manager si aspettano e necessitano di controllo per svolgere bene il proprio lavoro.

9. Promuovi idee e assegna compiti

I leader prosperano nel fare miglioramenti provando cose nuove. Promuovono nuove idee e il libero pensiero perché questo supporta i loro obiettivi. Sanno che se possono incoraggiare più persone a pensare fuori dagli schemi, le capacità intellettuali collettive del gruppo guideranno più innovazione.

I manager non possono incoraggiare il pensiero libero perché non sarebbero in grado di soddisfare le aspettative dell'azienda. Dire alle persone cosa fare è l'unico modo in cui possono garantire che i dipendenti facciano quello che dovrebbero nel modo in cui dovrebbero farlo.

La leadership è migliore della gestione (o viceversa)?

Come avrai notato, ci sono alcune nette differenze tra leader e manager, ma leadership e management sono complementari. Questo video ti spiegherà perché leadership e management vanno di pari passo:

I leader assumono rischi, innovano e rivoluzionano le regole del gioco. I manager sono i manutentori standard dello status quo. Ciò non significa che sia meglio essere l'uno o l'altro.

Le aziende hanno bisogno di manager e leader per funzionare senza intoppi. Una mancanza di gestione mette le organizzazioni a rischio di non essere conformi e di non raggiungere gli obiettivi. Una mancanza di leadership porta a una forza lavoro stagnante e priva di ispirazione.

Leader e manager possono esistere agli estremi opposti di uno spettro quando si tratta di autorità, ma fanno parte della stessa squadra. Un leader può avere una visione grandiosa, ma senza manager che la realizzino, la visione non sarà realizzata. I manager devono aderire agli standard, ma se non sono ispirati dalla leadership, non saranno in grado di condividere la loro visione con la forza lavoro.

Trovare l'equilibrio tra leadership e management

Esiste un buon mezzo tra leadership e management. In alcuni casi, hai bisogno di qualcuno che esegua rigorosamente l'uno o l'altro. Le migliori figure di autorità sanno quando applicare la leadership e la gestione a livelli sempre maggiori.

Quando utilizzare le capacità di leadership

Il grado in cui sei in grado di utilizzare le capacità di leadership dipende dalla tua forza lavoro e dal modo di operare della tua azienda. Se i tuoi membri hanno chiaro la visione e gli obiettivi del team, è più probabile che siano ispirati da un leader.

Affinché una figura autorevole si inclini maggiormente verso la leadership, deve essere in grado di avere fiducia nel fatto che i lavoratori sono già pienamente consapevoli e conformi alle politiche aziendali. Se devi costantemente fare da babysitter ai membri del tuo team per svolgere attività di base, sarà difficile incoraggiare il pensiero libero.

Quando un team è composto da persone dedicate che comprendono i loro ruoli, hai più margine di manovra. Saranno in grado di gestire l'innovazione e la creatività tenendo il passo con le loro responsabilità. Quando un leader può avviare un dialogo con i lavoratori sulle politiche aziendali, possono elaborare nuove idee insieme.