Lo psicologo trova i 3 elementi che determinano la nostra felicità

Scrittore, autore, romanziere, auto-editore Leggi il profilo completo

  • Condividi
  • Blocca
  • Tweet
  • Condividi
  • Email

La cultura moderna è piena di "oro degli sciocchi"; ci sono così tante brillanti promesse che ci distraggono e fanno vuote promesse di successo e soddisfazione. Tuttavia, il più delle volte la realtà è esattamente l'opposto. I mass media ci dicono che se siamo ricchi, se abbiamo una bella casa piena di cose, una bella macchina, se siamo magri, eternamente giovani, vestiti in modo costoso, truccati in modo impeccabile; che queste cose sono ciò che ci renderà felici e realizzati.

Gli psicologi hanno stabilito che ci sono tre cose principali che contribuiscono alla felicità e al benessere di una persona. Questi sono i principi di base di un concetto noto come "teoria dell'autodeterminazione". Questa teoria esemplifica la differenza tra avere obiettivi intrinseci ed estrinseci che portano alla tua felicità finale. Mirare alla ricchezza materiale, alla giovinezza irraggiungibile e all'approvazione di altre persone (obiettivi estrinseci) è fuorviante e, in definitiva, superficiale, lasciandoti insoddisfatto. Concentrandoti invece sulle virtù puoi incarnare oltre il materiale; quelli che alludono al tuo carattere, alla maturità emotiva e all'altruismo (obiettivi intrinseci) ti danno gli strumenti per vivere una vita più ricca e significativa.

I tre principi della teoria dell'autodeterminazione sono i seguenti:

1. Autonomia

La ricerca citata in Business Insider Australia suggerisce che gli obiettivi intrinseci, i nostri desideri interni e le nostre qualità sono ciò che deve essere nutrito affinché la felicità si manifesti e si stabilizzi nelle nostre vite.

"I risultati: le persone che hanno realizzato (sic) i loro obiettivi intrinseci avevano alti livelli di felicità, ma le persone che hanno raggiunto i loro obiettivi estrinseci non hanno avuto un miglioramento nel loro benessere soggettivo. Gli autori teorizzano che potrebbero sentirsi momentaneamente soddisfatti dopo aver raggiunto un tale obiettivo, ma non dura ". Drake Baer, ​​Why Chasing "Extrinsic Goals" Can Wreck Your Happiness, Business Insider Australia.

Mirare alla gratificazione immediata su obiettivi a lungo termine, non solo prepara le persone al fallimento, ma esaurisce i loro sforzi e le priva del desiderio e della motivazione a cercare la felicità. Si accontentano invece di essere infelici.

Quando ti senti come una persona responsabile della propria vita; chi può prendere decisioni autonome e ha la libertà e l'indipendenza per essere il tuo sé più autentico, il tuo percorso verso la felicità è tracciato. Le persone che sentono di avere una voce e una presenza, che non sono vincolate o limitate dalle convenzioni o dalle aspettative degli altri, sono semplicemente più felici.

2. Competenza

Siamo nati con determinati tratti e abilità che possono determinare ciò che alcune persone chiamano il nostro "destino". Tuttavia, tutti vogliamo opportunità. Pari accesso all'istruzione, alla libera circolazione, al lavoro, ai bisogni umani fondamentali come riparo, cibo, acqua e sicurezza. La felicità è determinata da quanto liberamente possiamo acquisire non solo capacità di sopravvivenza, ma anche competenza e capacità di cui abbiamo bisogno non solo per sopravvivere, ma anche per desiderare. Competenze che ci permettono di esprimerci intellettualmente, artisticamente, politicamente e comicamente. Imparare cose nuove aumenta la felicità.

3. Relazionalità

Il modo in cui interagiamo con gli altri nella nostra vita è il fattore più importante per la nostra felicità. Senza rendersene conto, la maggior parte delle persone ha rapporti puramente per obbligo. Sono solo le persone più forti che sperimentano veramente connessioni pure con persone che la pensano allo stesso modo. Se conquisti i primi due tratti e sei auto-determinato ed evoluto, inizi a identificare le persone tossiche nella tua vita e apporti dei cambiamenti. Più i tuoi obiettivi intrinseci vengono raggiunti, più naturalmente e facilmente ti libererai delle persone che ti stanno trattenendo nella tua vita. Quelli che ti derubano della tua felicità. Spesso ci sentiamo obbligati a familiari, parenti, vecchi amici, colleghi di lavoro; persone che non necessariamente scegliamo di essere nella nostra vita, ma che sono lì semplicemente per caso. La vera felicità si ottiene quando sviluppi la maturità per capire che hai il diritto di determinare le persone che sono degne di te e che meritano un posto nella tua vita.

  • Condividi
  • Blocca
  • Tweet
  • Condividi
  • Email

Leggi avanti

Altro di questo autore

Diane Koopman

Scrittore, autore, romanziere, auto-editore

Tendenze nella comunicazione

Altro di questo autore

Diane Koopman

Scrittore, autore, romanziere, auto-editore

Tendenze nella comunicazione

Leggi avanti

Come essere un buon ascoltatore (e un miglior comunicatore)
Perché va bene che tu sia solo
Come esprimersi in modo autentico e sicuro
25 consigli di matrimonio seguiti da tutte le coppie di innamorati

Ultimo aggiornamento il 18 dicembre 2020

In che modo viaggiare può migliorare drasticamente le tue capacità interpersonali

Vagabondo itinerante, scrittore e appassionato di cibo vegetale. Leggi il profilo completo

  • Condividi
  • Blocca
  • Tweet
  • Condividi
  • Email

Intrinsecamente, il viaggiatore esperto funge anche da farfalla sociale. Possono avviare una conversazione per capriccio e in qualche modo riescono a trovare un terreno comune con persone di ogni estrazione sociale.

Viaggiare da solo può aprirci e arricchire incredibilmente gli occhi, ma ci fornirà anche le abilità necessarie per avere successo. La comunicazione e le abilità interpersonali sono attributi che possono essere appresi e affinati. Queste abilità sono applicabili nella vita di tutti i giorni e possono essere tradotte in ambienti professionali.

Siamo intrinsecamente chiusi

Per la mia prima esperienza di viaggio solitario, ero appena arrivato a San Francisco per uno stage. Si è verificato un problema con il nostro treno e abbiamo dovuto passare a un nuovo treno al binario successivo. Un signore che aveva tenuto una conversazione educata ha deciso che ora era la sua missione aiutarmi a spostare le mie cose sul treno successivo.

Nonostante le buone intenzioni, ero sgomento. Non ero abituato alla gentilezza degli estranei, anzi pensavo che stesse cercando di derubarmi o peggio. La gentilezza è in qualche modo regionale. E crescendo nella zona di Tristate, ero stato condizionato ad essere estremamente scettico. L'interazione con estranei sembrava incredibilmente tabù.

È vergognoso ammetterlo, ma le abilità sociali sono cadute nel dimenticatoio. Ci siamo dimenticati di come parlarci. L'idea di avviare una conversazione con uno sconosciuto è al limite del terrificante. Ma ancora più terrificante, la mancanza di una comunicazione efficace porterà alla fine a una vita solitaria.

Mantenere viva la passione

Una volta un uomo molto saggio ha detto che prima di impegnarsi completamente con qualcuno, portalo in viaggio. Quest'uomo saggio è Bill Murray e dice la verità. Viaggiare può essere un periodo molto vulnerabile per molte volte, spesso può tirare fuori il peggio dalle persone.

Ma se sei in grado di superare gli inevitabili ostacoli che sorgeranno durante il tuo viaggio, è stato dimostrato che viaggiare rafforza le relazioni. [1] Offre a te stesso e al tuo partner l'opportunità di condividere un obiettivo comune.

Il semplice fatto di trovarsi in un ambiente diverso [2], libero da tutti i tuoi obblighi quotidiani che tendono a intralciarti, aiuterà a riaccendere il romanticismo e l'intimità. Darà a entrambi la possibilità di rivisitare alcune questioni che normalmente darebbero inizio a una discussione, in un ambiente romantico e sicuro.

Le coppie che viaggiano regolarmente insieme hanno riferito di avere una comunicazione più efficace tra loro rispetto a quelle che non lo fanno. [3]

Non vedrai mai il mondo allo stesso modo

La più grande epifania che si possa vivere mentre si immergono nello stile di vita dei viaggi è la consapevolezza che non tutti pensano come te. Non tutti vivono nello stesso modo in cui lo fai tu. Culture diverse ospitano filosofie e priorità diverse.

Respira, rilassati e divertiti

Crescendo in un luogo in cui i risultati sono attesi istantaneamente, non mi piaceva l'idea di aspettare. Voglio dire, qual è il problema? Ho effettuato l'ordine e lo voglio adesso. Chiaramente l'impazienza era spalmata su tutto il viso. Il server che ha preso il mio ordine mi ha chiesto in modo così innocente: "Perché sembri arrabbiato? Hai qualche momento in più per goderti la vita prima di ricevere il cibo. " Aveva così ragione. Perché mi stavo arrabbiando? Non avevo nessun posto dove essere. Così ho seguito il suo consiglio. Inspirai profondamente, assorbendo tutta la bellezza che mi circondava.

La pazienza è una virtù. E quando sei in viaggio, non hai altra scelta che essere paziente.

Impara a rotolare con i pugni

Non tutto funziona come previsto, le cose sono destinate ad andare storte. Quando viaggi, sei eccezionalmente vulnerabile a questi contrattempi, con pochissima sicurezza se le cose non vanno come vuoi. Questo può essere incredibilmente snervante le prime volte. Questo può persino dissuadere alcuni dal decidere di continuare. Ma se riesci a hackerarlo e prendere i colpi mentre arrivano, alla fine svilupperai la pazienza del Santo. Stanno per accadere cose brutte; lasciateli. Troverai un altro modo.

Quando le cose non funzionano, non solo devi essere paziente, ma anche adattabile [4]. Devi essere in grado di ricordare e mettere a punto strategie, o almeno accettare la situazione a portata di mano e procedere con essa.