Lo sviluppo di abitudini produttive richiede un'azione produttiva - Come sconfiggere il ciclo

Editor, content marketer, product manager e scrittore con oltre 12 anni di esperienza nel settore delle startup, del design e dei media digitali tecnologici. Leggi il profilo completo

  • Condividi
  • Blocca
  • Tweet
  • Condividi
  • Email

Hai mai conosciuto qualcuno che costantemente non riesce a completare le cose? Hai mai conosciuto qualcuno che porta sempre a termine il lavoro in tempo? Sono sicuro che l'hai fatto. In effetti, sono sicuro che la maggior parte delle persone che conosci cadono in un campo o nell'altro. Quale di questi due tipi di persone sei?

C'è una ragione per cui il 99,9% delle persone cade in uno di questi due campi, ma non da qualche parte nel mezzo. Quante persone hai conosciuto che hanno la stessa probabilità di portare a termine le cose come lo sono di lasciar scorrere le cose? Adesso che ci penso, non ho mai incontrato una persona come questa in vita mia. È perché la tendenza a completare o procrastinare non sono mere fluttuazioni del nostro umore o del nostro ambiente, ma abitudini in sé e per sé.

La chiave per portare a termine le cose è fare le cose in modo coerente. Si tratta di costruire una nuova abitudine e renderla così parte di te che non devi pensare a come la farai e cosa farai per prepararti per questo; ti siedi e lo completi.

La motivazione è importante, ma direi che non è una parte importante di quanto completi. Può certamente influenzarti in una giornata di riposo, ma se il tuo problema si ripete, procrastinazione regolare, il tuo problema non è la motivazione. Sono cattive abitudini. A mio parere, questa è la conoscenza più fondamentale per cambiare i tuoi schemi di produttività.

Non si tratta di sistemi. Non si tratta di hack. Non si tratta di come ti senti.

Riguarda il modo in cui consciamente e inconsciamente ti avvicini all'azione in generale. Se hai un problema di procrastinazione, molto probabilmente ne hai uno che influisce sul cambiare una lampadina a casa tanto quanto sulle attività al lavoro.

Il problema con sta uscendo dal giro; per formare una nuova abitudine, devi completare costantemente i compiti finché non diventa solo una parte della tua personalità e del tuo atteggiamento. E completare costantemente le attività è il problema che stai incontrando in primo luogo, quindi come diavolo esci dal ciclo?

Mi ricorda il dilemma che affronto ogni mattina: per bere il mio caffè e stare all'erta, devo fare il caffè, il che è complicato e richiede attenzione.

(Non smetto di bere il caffè. Non dirlo nemmeno.)

Inizia in piccolo

La disciplina, che è al centro della costruzione di nuove abitudini fino a quando le azioni associate non richiedono disciplina per essere eseguite, è come un muscolo. Non è niente di nuovo. Sono sicuro che l'hai sentito dire molte volte in passato.

Cosa fai quando sei fuori forma e vuoi rimetterti in forma? Per farlo con successo, inizi in piccolo. Certo, la tentazione che molte persone cadono è quella di correre subito e allenarsi faticosamente, ma quello che succede sempre, succede: falliscono e si arrendono.

Per costruire una nuova abitudine, devi fare piccoli passi e aumentare le dimensioni di questi passaggi solo quando non hai difficoltà con quello su cui ti trovi. Se stai facendo cinquanta flessioni nel tuo allenamento e questo diventa facile e non impegnativo, aumenti il ​​numero. È lo stesso con la produttività personale generale. Inizi assegnandoti piccoli compiti e una volta passati in rassegna gli elementi piccoli e facili della lista, fai un passo avanti e affronti qualcosa di un po 'più grande.

Sii coerente

Che tu inizi in piccolo o in grande, devi essere coerente. Fare flessioni ogni giorno per una settimana mentre cerchi di rimetterti in forma, poi dimenticarti per due settimane e farlo per un'altra settimana prima di dimenticarti di nuovo, non è probabile che ti aiuti troppo. I progressi che hai fatto nello sviluppo di nuove abitudini e nel miglioramento della tua forma fisica scompariranno rapidamente. Ancora una volta, è lo stesso nel caso di apprendimento di questo "atteggiamento di completamento": se dai ai tuoi muscoli della produttività un allenamento di rado, il tempo intermedio ucciderà qualsiasi progresso tu abbia fatto.

Fortunatamente, per aiutare le nostre menti pigre e indisciplinate, abbiamo allarmi che puoi impostare sul tuo telefono, in iCal o Outlook, o qualunque cosa tu usi. Ovviamente l'unico problema è obbedire al promemoria!

Non essere compiacente

Il primo e più ovvio consiglio che rientra in questo titolo è: inizia in piccolo, ma non rimanere in piccolo. È facile prendere confidenza con i tuoi progressi e non spingerti oltre. Ricorda di aumentare costantemente il livello di sfida o difficoltà, indipendentemente da cosa stai cercando di padroneggiare.

La seconda cosa, meno ovvia, ma forse più importante, è: non avere un obiettivo finale. E con questo non intendo dire che non dovresti fissare obiettivi e traguardi, ma non avere un posto in cui smetterai di provare e raggiungerai il plateau. La vita non è pensata per essere vissuta in questo modo. Puoi sempre migliorare, qualunque cosa tu stia facendo. La capacità di volare attraverso il lavoro in modo da poter andare avanti con la vita non è diversa. Puoi sempre costruire e rafforzare le buone abitudini che ti consentono di affrontare progetti sempre più grandi consecutivamente con sempre maggiore facilità.

Se rimani su questa strada, verrà il giorno in cui vorrai affrontare un progetto che tutti intorno a te dicono sia troppo grande per te da gestire realisticamente e lo gestirai con facilità.

  • Condividi
  • Blocca
  • Tweet
  • Condividi
  • Email

Leggi avanti

Altro di questo autore

Joel Falconer

Editor, content marketer, product manager e writer con oltre 12 anni di esperienza nei settori delle startup, del design e dei media digitali tecnologici.

Di tendenza in primo piano

Altro di questo autore

Joel Falconer

Editor, content marketer, product manager e writer con oltre 12 anni di esperienza nei settori delle startup, del design e dei media digitali tecnologici.

Di tendenza in primo piano

Leggi avanti

7 passaggi per prendere una decisione per il nuovo anno e mantenerla
Come sviluppare muscoli velocemente: 5 trucchi per fitness e nutrizione
30 migliori citazioni per ispirarti a non smettere mai di imparare
9 esempi stimolanti di mentalità di crescita da applicare nella tua vita
  • Stile di vita
  • In primo piano

Ultimo aggiornamento il 18 novembre 2020

15 suggerimenti per riavviare l'abitudine all'esercizio (e come mantenerla)

Scott è ossessionato dallo sviluppo personale. Negli ultimi dieci anni ha sperimentato per scoprire come imparare e pensare meglio. Leggi il profilo completo

  • Condividi
  • Blocca
  • Tweet
  • Condividi
  • Email

Va ​​bene, puoi finalmente ammetterlo. Sono passati due mesi da quando hai visto l'interno della palestra. L'ammalarsi, la crisi familiare, gli straordinari al lavoro e le carte scolastiche che dovevano finire, ti tenevano a fare esercizio. Ora, la domanda è: come si ricomincia? Una volta che hai l'abitudine di fare esercizio, diventa automatico. Vai in palestra, non c'è forza coinvolta. Ma dopo un mese, due mesi o forse un anno di ferie, può essere difficile ricominciare. Ecco alcuni suggerimenti per risalire su quel tapis roulant dopo essere caduto.

  1. Non rompere l'abitudine: il modo più semplice per far andare avanti le cose è semplicemente non fermarsi. Evitare lunghe pause nell'esercizio o ricostruire l'abitudine richiederà un certo sforzo. Questo potrebbe essere un consiglio un po 'troppo tardi per alcune persone. Ma se hai l'abitudine di fare esercizio, non abbandonarla al primo segno di guai.
  2. Ricompensa in arrivo - Woody Allen una volta ha detto che "Metà della vita si manifesta". Direi che il 90% di prendere un'abitudine è solo fare lo sforzo per arrivarci. Puoi preoccuparti del tuo peso, della quantità di giri che corri o di quanto puoi eseguire la distensione su panca in seguito.
  3. Impegnarsi per trenta giorni: impegnarsi a partecipare ogni giorno (anche solo per 20 minuti) per un mese. Questo rafforzerà l'abitudine all'esercizio. Prendendo un impegno, durante le prime settimane prima di decidere se andarci, allevi anche la pressione.
  4. Rendilo divertente - Se non ti diverti in palestra, sarà difficile mantenerla un'abitudine. Ci sono migliaia di modi in cui puoi muovere il tuo corpo e fare esercizio, quindi non arrenderti se hai deciso che sollevare pesi o fare crunch non fa per te. Molti grandi centri fitness offriranno una gamma di programmi che possono soddisfare i tuoi gusti.
  5. Programma durante le ore tranquille: non mettere il tempo di esercizio in un luogo in cui potrebbe essere facilmente messo da parte da qualcosa di più importante. Subito dopo il lavoro o la prima cosa al mattino sono spesso buoni posti dove metterlo. Gli allenamenti all'ora di pranzo potrebbero essere troppo facili da saltare se le richieste di lavoro iniziano a salire.
  6. Trova un amico: chiama un amico per unirti a te. Avere un aspetto sociale nell'esercizio può aumentare il tuo impegno per l'abitudine all'esercizio.
  7. X Il tuo calendario: una persona che conosco ha l'abitudine di disegnare una "X" rossa in qualsiasi giorno del calendario in cui va in palestra. Il vantaggio di questo è che mostra rapidamente quanto tempo è passato dall'ultima volta che sei andato in palestra. Mantenere una quantità costante di X sul tuo calendario è un modo semplice per motivarti.
  8. Divertimento prima dello sforzo - Dopo aver terminato qualsiasi allenamento, chiediti quali parti ti sono piaciute e quali no. Di norma, gli aspetti piacevoli del tuo allenamento saranno completati e il resto sarà evitato. Concentrandoti su come rendere gli allenamenti più piacevoli, puoi assicurarti di voler continuare ad andare in palestra.
  9. Crea un rituale: la tua routine di allenamento dovrebbe diventare così radicata da diventare un rituale. Ciò significa che l'ora del giorno, il luogo o il segnale ti avvia automaticamente verso l'afferrare la borsa e uscire. Se i tuoi tempi di allenamento sono completamente casuali, sarà più difficile beneficiare dello slancio di un rituale.
  10. Sollievo dallo stress: cosa fai quando sei stressato? È probabile che non funzioni. Ma l'esercizio può essere un ottimo modo per alleviare lo stress, rilasciando endorfine che miglioreranno il tuo umore. La prossima volta che ti senti stressato o stanco, prova a fare un esercizio che ti piace. Quando la riduzione dello stress è collegata all'esercizio fisico, è facile riacquistare l'abitudine anche dopo un congedo.
  11. Misura la forma fisica: il peso non è sempre il numero migliore da monitorare. L'aumento dei muscoli può compensare la diminuzione del grasso, quindi la scala non cambia anche se il tuo corpo lo è. Ma i miglioramenti della forma fisica sono un ottimo modo per rimanere motivati. Registrare numeri semplici come il numero di flessioni, addominali o velocità con cui puoi correre può aiutarti a vedere che l'esercizio ti rende più forte e più veloce.
  12. Le abitudini prima, l'attrezzatura dopo: l'attrezzatura elegante non crea l'abitudine per l'esercizio. Nonostante ciò, alcune persone credono ancora che l'acquisto di una macchina da mille dollari compenserà la loro inattività. Non lo farà. Inizia a costruire prima l'abitudine all'esercizio, solo dopo dovresti preoccuparti di avere una palestra personale.
  13. Isolare la tua debolezza - Se la caduta dal carro di esercizio è un evento comune