Il segreto per una vita di successo? Avere tolleranza zero per decisioni sbagliate

Editor. Amante dello sport. Amante degli animali. Leggi il profilo completo

  • Condividi
  • Blocca
  • Tweet
  • Condividi
  • Email

La vita è piena di decisioni. Sia che scegliamo questo piuttosto che quello, prendiamo una decisione e il suo impatto viene dopo. Di tanto in tanto, incontriamo situazioni in cui dobbiamo prendere una decisione. E la decisione avrebbe potuto portarci alla fortuna o al fallimento.

Incontra Joe Green, [1] l'ex compagno di stanza di Mark Zuckerberg, l'attuale CEO e fondatore di Facebook. Invece di abbandonare l'università con il suo compagno di stanza per lavorare alla costruzione di un potenziale sito di social networking, ha ascoltato il suggerimento di suo padre di concentrarsi sui suoi studi e ottenere la laurea.

Beh, non si era mai reso conto che questa decisione apparentemente razionale gli sarebbe costata $ 100 miliardi, l'attuale valutazione di Facebook. E se avesse seguito il suo istinto e avesse preso una strada più rischiosa? Sarebbe una storia completamente diversa!

Il processo decisionale è l'abilità di vita più importante che dovremmo continuare a migliorare. Se abbiamo successo o siamo felici nella vita è determinato dalle decisioni giuste che prendiamo costantemente.

E, cosa più importante, c'è un modo per farlo!

Lotta comune: dovrei fidarmi del mio istinto o fare calcoli accurati per la decisione giusta

Abbiamo tutti momenti in cui lottare per prendere una decisione, soprattutto quelle importanti. E di solito siamo presi a un bivio, chiedendoci se dobbiamo fidarci del nostro istinto o fare calcoli accurati per trarre la conclusione.

Molto spesso, crediamo che il ragionamento logico possa portarci alla giusta destinazione.

Ma mentre ci sforziamo così tanto di prendere le decisioni GIUSTE, non è più importante fare un passo indietro e chiederci: la dipendenza dal pensiero logico può aiutarci a prendere le decisioni MIGLIORI per noi?

No, davvero.

Immagina di aver ottenuto ottimi voti negli esami pubblici. Il ragionamento logico ti suggerirebbe di conseguire lauree come legge e medicina, sulla base dell'aspettativa che queste qualifiche professionali potrebbero portarci a un futuro più luminoso.

Tuttavia, nonostante possa essere vero dal punto di vista finanziario, stiamo trascurando il nostro interesse e se apprezzeremo il nostro studio in quei campi. Alla fine, potremmo guadagnare molto (se riusciamo ad arrivare alla laurea). Ma c'è una possibilità ancora più grande che finiremo per sprecare il nostro tempo a perseguire qualcosa di cui siamo totalmente disinteressati.

E se ascoltassimo la voce nel nostro cuore e prendessimo un percorso alternativo per studiare ciò che ci piace e ci piace? Avremmo raggiunto una posizione più alta e ci saremmo divertiti al college.

Potresti pensare che ti stiamo suggerendo di seguire il tuo istinto quando prendi decisioni. Tuttavia, in effetti, se prendere decisioni basate su sensazioni viscerali o ragionamenti non è il punto chiave.

È quanto comprendi te stesso che determina la probabilità che tu possa prendere le decisioni giuste.

Solo l'autocomprensione può darti la guida più affidabile

Nel nostro processo decisionale, cerchiamo sempre informazioni esterne che ci guidino. Ciò include i consigli e le opinioni di persone che conosciamo, persone con esperienza nel campo o persone di cui possiamo fidarci.

Quando si scopre che è una decisione sbagliata, li biasimiamo per averci fuorviato e il consiglio è inesatto. Ci escludiamo completamente dalla considerazione delle opzioni future.

In realtà, conoscerci meglio può aiutarci a giudicare se il consiglio o l'informazione forniti sono preziosi o meno.

Nessuno su questo pianeta conosce noi stessi meglio di noi. E l'autocomprensione è come un metro per aiutarti a valutare le informazioni oi consigli raccolti.

Le norme generali sono irrilevanti per il processo decisionale. Le persone ci consigliano considerando le norme sociali e pensano dalla loro prospettiva invece che dalla nostra. Quando si valutano i pro e i contro di una decisione, non dovremmo farlo in modo obiettivo o in base alle norme generali, dopotutto si tratta di noi.

Ricorda, le persone che prendono le decisioni giuste in modo coerente potrebbero non essere le più intelligenti o le più fortunate. Sono, infatti, quelli che comprendono a fondo se stessi.

Capire te stesso è la sfida più difficile che potresti avere, ma puoi risolverla con questi 4 passaggi

Ora sappiamo che dobbiamo comprendere a fondo noi stessi. Ma è più facile a dirsi che a farsi. Si può pensare che siamo nati conoscendo noi stessi e questo non è assolutamente il caso. Le nostre menti subconsce entrano sempre in gioco e influenzano ciò che facciamo e come pensiamo senza nemmeno che ce ne accorgiamo. In effetti, potremmo persino vivere le nostre vite senza sapere realmente chi siamo.

L'autocomprensione è un concetto astratto. La nozione attinge a cose intangibili come i nostri valori o convinzioni e comprende le tue priorità, i tuoi punti di forza e di debolezza. E iniziare da qualcosa di astratto è davvero impegnativo, quindi qui forniamo un approccio concreto passo dopo passo per disegnare un profilo per conoscerci meglio. Ricorda di essere onesto con noi stessi.

Passaggio 1: test della personalità di Myers-Briggs

Se non sai da dove cominciare, prova il Myers-Briggs Personality Test, che offre un'analisi dei tuoi tipi di personalità e li raggruppa in 16 diverse categorie. Il test consiste in domande e dichiarazioni e chiedere la tua opinione su una scala di accordo. Facendo il test, saprai chi sei in un senso più ampio.

Passaggio 2: punti di forza e di debolezza

Chiediti in quali aree sei bravo e in cosa non lo sei. È ancora meglio se puoi fornire esempi per illustrare i tratti rispettivamente. Puoi anche porre la stessa domanda ai tuoi amici e familiari e confrontare le loro risposte con le tue. Rimarrai stupito dalla differenza tra come ti vedi e come ti vedono loro. Discuti con loro perché hanno una tale impressione di te per indagare sul motivo.

Passaggio 3: priorità

Ognuno valuta le cose nella propria vita in modo diverso. Mettendoti in uno scenario tipico, ti renderai conto di cosa è più importante per te. Ad esempio, se la tua casa sta bruciando, cosa faresti e chi salveresti? Rimarrai stupito dal modo in cui dai la priorità a cose che non sai mai di fare.