Pensi che il tuo lavoro faccia schifo? 7 modi per affrontarlo

Dylan è l'esperto di motivazione di Lifehack specializzato nello sviluppo personale, con una vasta esperienza di lavoro per life coach e startup. Leggi il profilo completo

  • Condividi
  • Blocca
  • Tweet
  • Condividi
  • Email

La società nel suo insieme sta gradualmente diventando più aperta al concetto di cercare un lavoro che ti piace veramente e di cogliere queste opportunità ma, per molti, il lavoro fa schifo; può essere un luogo di insoddisfazione piuttosto che di pura gioia.

Ciò può essere dovuto a diversi motivi. Forse sei in una posizione solo per i soldi piuttosto che per il lavoro che svolgi quotidianamente. Forse ti trovi in ​​una posizione di livello base che funge da segnaposto finché non riesci a ottenere il lavoro che desideri. Potresti anche avere un lavoro semplicemente perché era l'unica opzione disponibile per te in quel momento.

Indipendentemente dal motivo per cui svolgi un lavoro di cui potresti non essere innamorato, la verità è che questa posizione rimarrà la tua realtà finché non sarai in grado di ritagliarti un altro percorso.

In definitiva, sta a te dare forma alla tua realtà. Preferiresti presentarti al lavoro ogni giorno con un atteggiamento negativo o essere presente ogni giorno con uno positivo?

Se hai scelto quest'ultima opzione, ecco 7 modi in cui puoi affrontare la tua situazione lavorativa e cambiare il corso della tua prospettiva professionale.

1. Scopri da dove viene la fonte del malcontento

Molte persone possono dire di non essere innamorate del proprio lavoro, ma poche persone possono davvero dirti perché sono infelici nei dettagli. Il problema con questo è che potresti essere insoddisfatto solo di un paio di cose ma, dal momento che stai scegliendo di dire che sei insoddisfatto del tuo lavoro nel suo complesso, potresti perdere le parti meravigliose della tua posizione che lo rendono utile.

Prenditi del tempo per sederti e capire da dove proviene questo malcontento. Non sei soddisfatto della quantità di denaro che stai guadagnando? Ci sono persone nel tuo posto di lavoro che stanno rendendo la tua vita professionale infelice? Passi troppo tempo ad andare e tornare dal tuo posto di lavoro? Lavori troppo e sei in grado di prenderti cura di te stesso e di altri aspetti della tua vita?

Qualunque sia il problema, è importante prendere nota di questi problemi poiché questo ti aiuterà a determinare dove non sei soddisfatto del tuo lavoro e ti darà qualcosa su cui lavorare in modo da non biasimare il tuo lavoro nel suo complesso per la tua insoddisfazione. [1]

2. Concentrati sugli aspetti positivi del tuo lavoro

Non importa quanto sia cupa la tua attuale visione del tuo lavoro, la verità è che ci sono sempre aspetti positivi in ​​ogni ruolo professionale, anche se devi cercare un po 'più difficile per trovarli.

Questi aspetti positivi possono essere trovati in quasi ogni parte della giornata lavorativa e sta a te inquadrarli nel modo giusto in modo da poterli guardare con ansia piuttosto che temerli. Alcuni aspetti positivi possono includere ...

  • Una lunga pausa pranzo e diverse piccole pause che ti danno il tempo di recuperare le energie.
  • Essere vicino a casa tua in modo da non doverti stressare per lunghi viaggi la mattina o la sera.
  • Uno stipendio più alto che ti permetta di condurre lo stile di vita che desideri.
  • Dipendenti positivi che ti stimolano e ti fanno sentire pronto per affrontare la giornata lavorativa.
  • Essere in grado di aiutare indirettamente le persone attraverso il lavoro o il servizio che stai svolgendo.

Sebbene questi esempi possano o meno applicarsi alla tua vita professionale, servono a ricordarti che puoi sempre trovare grandi parti del tuo lavoro se le stai cercando.

Dopo aver trovato le parti che ti rendono felice, assicurati di concentrarti su quelle durante la giornata lavorativa per migliorare il tuo umore e la tua visione generale del lavoro.

3. Scopri uno scopo più importante nel tuo lavoro

Un lavoro non è mai solo un lavoro. Un lavoro è un servizio che viene svolto in modo da raggiungere un determinato scopo per altre persone che sono disposte a pagarlo. Ciò significa che qualunque cosa tu stia facendo è aiutare qualcun altro con i propri bisogni e aiutarlo a migliorare la propria qualità di vita.

Questo non vuol dire che ogni lavoro abbia lo stesso livello di qualità in termini di scopo, ma il tuo lavoro è importante e contribuisce a qualcosa. Se hai difficoltà a trovare di cosa si tratta, considera lo scopo dell'azienda con cui lavori.

Forse lavori per un fast food e non sei in grado di vedere il tuo impatto immediato in base al tuo ruolo. In tal caso, ad esempio, potresti scegliere di dare un'occhiata ad alcuni degli effetti che la tua organizzazione sta producendo e inquadrarlo in modo tale che il tuo lavoro li aiuti a raggiungere tali obiettivi.

Lo scopo consente alle persone di sentirsi più motivate e positive riguardo al lavoro. C'è sempre uno scopo sottostante a quello che stai facendo. Trovalo e lavora con questo scopo in mente!

4. Rendi il resto della tua vita più piacevole

Se sei relativamente insoddisfatto della tua vita e ogni giorno stai per intraprendere un lavoro che non ti piace necessariamente, la tua mossa e la tua prospettiva sulla vita non miglioreranno presto. Rimanere infelice con le tue condizioni di vita non è il modo di vivere.

Anche se potresti non essere in grado di cambiare la tua situazione, hai il controllo della tua vita e del tuo atteggiamento. Puoi apportare modifiche alla tua vita personale che ti aiuteranno a rendere la tua vita lavorativa più sopportabile.

Pensa a cosa vuoi dalla vita e cosa puoi fare per migliorare la tua attuale qualità di vita. Ci sono obiettivi che vuoi raggiungere? Ci sono cose che vorresti fare di più che non hai perseguito ultimamente? Il più delle volte, la nostra vita professionale può spostare la nostra attenzione dalla nostra vita personale e perderemo la traccia della realizzazione in questo settore.

Cambiare il modo in cui vivi la tua vita può migliorare notevolmente la tua mentalità nei confronti della tua attuale situazione lavorativa. [2]

5. Ulteriori informazioni su ciò che ti piacerebbe fare

Le persone spesso pensano al fatto che preferirebbero non fare il loro lavoro, ma spesso non pensano a cosa farebbero invece. Se non ti piace il tuo lavoro, puoi essere proattivo per saperne di più su come sarebbe il tuo percorso di carriera alternativo.

Se non facessi questo lavoro, come sarebbe il tuo nuovo e migliorato lavoro? Quale sarebbe la tua posizione? Quali responsabilità avresti? Che impatto avresti? Quanti soldi guadagneresti? Perché vorresti questo lavoro rispetto a quello precedente e come migliorerebbe la tua situazione attuale?

Non limitarti a fantasticare sulla tua situazione attuale. Scopri cosa preferiresti fare in modo da poter fare il primo passo verso una nuova vita quando si presenta l'opportunità.

6. Crea un piano che ti aiuti a raggiungere i tuoi nuovi obiettivi di carriera

Se hai in mente un percorso di carriera migliore e hai semplicemente bisogno di lasciare il tuo lavoro per entrare in uno che preferiresti, dovrai creare un piano su cui lavorare regolarmente, uno che avrà successo per farti acquisire quel nuovo ruolo professionale.

Sulla base delle domande che ti sei posto nel punto precedente, scopri cosa servirà per raggiungere la carriera dei tuoi sogni. Hai bisogno di ulteriore istruzione per arrivarci? Ci sono requisiti che devi soddisfare in anticipo? Quali ostacoli devi superare lungo il percorso?

Dai un'occhiata a questa guida e ottieni altre ispirazioni su come impostare gli obiettivi del caregiver: come impostare obiettivi di carriera ambiziosi e realizzabili (con esempi)

Il tuo piano varierà ampiamente a seconda della differenza tra il lavoro dei tuoi sogni e la tua posizione attuale, ma ci arriverai in tempo se lavori per raggiungere questi obiettivi ogni giorno e fai i passi necessari per rendere la transizione senza soluzione di continuità.

Scopri cosa devi fare, prepara un piano e una sequenza temporale e distruggi i tuoi obiettivi!

7. Assumi il controllo del tuo lavoro nel frattempo

Parte di rendere il tuo lavoro meno schifoso è imparare l'arte dell'accettazione. Non puoi cambiare tutto del tuo lavoro dall'oggi al domani e devi accettare che sarai nella tua posizione attuale finché non sarai in grado di passare a una posizione che ti piace veramente.

Tuttavia, questo non significa che non puoi rendere il tuo lavoro attuale più facilmente accettabile al momento. Prendi il controllo della situazione e prendi il controllo del tuo lavoro finché hai ancora il lavoro in cui ti trovi. Che questo significhi apportare i cambiamenti nelle cose che non ti piacciono (se puoi) o prendere il controllo del lavoro che ti viene assegnato , è possibile apportare modifiche per soddisfare meglio le tue esigenze.

Organizzati, afferra il tuo lavoro per le corna e guidalo verso un domani migliore. Dopotutto, questa è la tua realtà!

La linea di fondo

Anche se il tuo lavoro non può cambiare in un attimo, la tua prospettiva può farlo e lo strumento più prezioso che hai a tua disposizione sei te stesso. Usa quel potente cervello a tuo vantaggio e coltiva una mentalità migliore mentre pianifichi il futuro che desideri, piuttosto che scegliere di rimanere negativo sulla tua vita lavorativa.