Non riesci a smettere di premere il pulsante Snooze? Ponetevi queste 3 domande al mattino per condurre una vita significativa

Erica è una scrittrice appassionata che condivide idee ispiratrici e suggerimenti sullo stile di vita su Lifehack. Leggi il profilo completo

  • Condividi
  • Blocca
  • Tweet
  • Condividi
  • Email

Spesso associamo il premere il pulsante snooze a non dormire a sufficienza durante la notte. Tuttavia, se dai uno sguardo più approfondito, potresti iniziare a capire che probabilmente è perché non stai aspettando con ansia un nuovo giorno e tutto ciò che ha da offrirti. Ecco perché scegli di premere quel pulsante di ripetizione ancora un paio di volte al mattino. Ti consigliamo di porsi queste tre domande per metterti nella giusta mentalità ogni giorno.

1. Chi posso aiutare oggi?

Per impostazione predefinita, spesso possiamo essere esseri umani abbastanza egoisti. Spesso guardiamo alle situazioni quando si tratta di aiutare le persone e pensiamo: "Cosa ci guadagno?" oppure "Ti graffio la schiena, tu graffi la mia". In verità, questo è un modo estremamente malsano di guardare il mondo e genera persone egoiste e infelici. Quando cerchi costantemente una ricompensa per un semplice atto di gentilezza, ti stai rovinando spiritualmente. Oggi viviamo tristemente un mondo di cani che mangiano cani. Se vuoi che qualcuno ti aiuti a salire di livello, devi fare qualcosa anche per loro.

C'è qualcosa di così soddisfacente nell'aiutare qualcun altro e farlo sentire bene; è come uno sballo naturale. Svegliandoti ogni giorno dovresti chiederti come puoi aiutare un'altra persona. Potrebbe essere semplice come aiutare qualcuno a portare la spesa quando ha le mani piene o aiutare un amico in un momento difficile. Non costa nulla essere una brava persona e il mondo potrebbe sempre utilizzare persone più genuine e altruiste.

2. Come posso diventare un me migliore oggi?

A volte penso che ci affrettiamo a completare compiti e / o obiettivi di grandi dimensioni perché per natura desideriamo una gratificazione immediata. Oppure c'è molta pressione su di noi per portare a termine questi grandi compiti rapidamente che possono portare a montagne e montagne di stress. Questo può farci desiderare di dormire fino a tardi e premere più volte il tasto snooze perché vogliamo solo procrastinare e "dimenticare" tutto ciò che deve essere fatto solo per un po 'di più.

Credo che a volte ci poniamo obiettivi molto grandi. Sebbene il grande obiettivo sia molto importante, fissare obiettivi più piccoli e più raggiungibili fino a raggiungere l'obiettivo finale è altrettanto importante, se non di più. Gli obiettivi più piccoli ti consentono di mantenere la concentrazione mentre lavori verso un quadro più ampio. Consiglio vivamente di celebrare i tuoi obiettivi più piccoli, non solo quelli più grandi.

3. Come posso creare valore per il mio lavoro o per la mia vita oggi?

La creazione di valore è qualcosa che aumenta le possibilità che un'altra persona ottenga ciò che vuole ottenere. Se ti togli il titolo di lavoro, la quantità di denaro che guadagni e le dimensioni della tua organizzazione, hai un lavoro estremamente importante. Quel lavoro è aggiungere valore al tuo lavoro e alla tua vita.

Ogni giorno devi chiederti cosa puoi fare per creare valore per gli altri mentre lo offri anche tu. Devi avere una spinta seria e impegnata per creare e fornire valore ogni giorno. Qual è il tuo ruolo dove lavori non importa. Ciò che importa è che tu sia in grado di fare un passo indietro dalle tue attività lavorative e chiederti cosa puoi fare che sarebbe di maggior valore per coloro con cui lavori.

Creando questa nuova mentalità, avrai maggiori probabilità di iniziare la giornata con il piede giusto e di trovare la vita più piacevole in generale.

  • Condividi
  • Blocca
  • Tweet
  • Condividi
  • Email

Leggi avanti

Altro di questo autore

Erica Wagner

Erica è una scrittrice appassionata che condivide idee ispiratrici e suggerimenti sullo stile di vita su Lifehack.

Tendenze nella comunicazione

Altro di questo autore

Erica Wagner

Erica è una scrittrice appassionata che condivide idee ispiratrici e suggerimenti sullo stile di vita su Lifehack.

Tendenze nella comunicazione

Leggi avanti

7 passaggi per prendere una decisione per il nuovo anno e mantenerla
Come sviluppare muscoli velocemente: 5 trucchi per fitness e nutrizione
30 migliori citazioni per ispirarti a non smettere mai di imparare
9 esempi stimolanti di mentalità di crescita da applicare nella tua vita

Ultimo aggiornamento il 18 dicembre 2020

In che modo viaggiare può migliorare drasticamente le tue capacità interpersonali

Vagabondo itinerante, scrittore e appassionato di cibo vegetale. Leggi il profilo completo

  • Condividi
  • Blocca
  • Tweet
  • Condividi
  • Email

Intrinsecamente, il viaggiatore esperto funge anche da farfalla sociale. Possono avviare una conversazione per capriccio e in qualche modo riescono a trovare un terreno comune con persone di ogni estrazione sociale.

Viaggiare da solo può aprirci e arricchire incredibilmente gli occhi, ma ci fornirà anche le abilità necessarie per avere successo. La comunicazione e le abilità interpersonali sono attributi che possono essere appresi e affinati. Queste abilità sono applicabili nella vita di tutti i giorni e possono essere tradotte in ambienti professionali.

Siamo intrinsecamente chiusi

Per la mia prima esperienza di viaggio solitario, ero appena arrivato a San Francisco per uno stage. Si è verificato un problema con il nostro treno e abbiamo dovuto passare a un nuovo treno al binario successivo. Un signore che aveva tenuto una conversazione educata ha deciso che ora era la sua missione aiutarmi a spostare le mie cose sul treno successivo.

Nonostante le buone intenzioni, ero sgomento. Non ero abituato alla gentilezza degli estranei, anzi pensavo che stesse cercando di derubarmi o peggio. La gentilezza è in qualche modo regionale. E crescendo nella zona di Tristate, ero stato condizionato ad essere estremamente scettico. L'interazione con estranei sembrava incredibilmente tabù.

È vergognoso ammetterlo, ma le abilità sociali sono cadute nel dimenticatoio. Ci siamo dimenticati di come parlarci. L'idea di avviare una conversazione con uno sconosciuto è al limite del terrificante. Ma ancora più terrificante, la mancanza di una comunicazione efficace porterà alla fine a una vita solitaria.

Mantenere viva la passione

Una volta un uomo molto saggio disse che prima di impegnarsi completamente con qualcuno, portalo in viaggio. Quest'uomo saggio è Bill Murray e dice la verità. Viaggiare può essere un periodo molto vulnerabile per molte volte, spesso può tirare fuori il peggio dalle persone.

Ma se sei in grado di superare gli inevitabili ostacoli che sorgeranno durante il tuo viaggio, è stato dimostrato che viaggiare rafforza le relazioni. [1] Offre a te stesso e al tuo partner l'opportunità di condividere un obiettivo comune.

Il semplice fatto di trovarsi in un ambiente diverso [2], libero da tutti gli obblighi quotidiani che tendono a intralciarti, aiuterà a riaccendere il romanticismo e l'intimità. Darà a entrambi la possibilità di rivisitare alcune questioni che normalmente darebbero inizio a una discussione, in un ambiente romantico e sicuro.

Le coppie che viaggiano regolarmente insieme hanno riferito di avere una comunicazione più efficace tra loro rispetto a quelle che non lo fanno. [3]

Non vedrai mai il mondo allo stesso modo

La più grande epifania che si possa vivere mentre si immergono nello stile di vita dei viaggi è la consapevolezza che non tutti pensano come te. Non tutti vivono nello stesso modo in cui lo fai tu. Culture diverse ospitano filosofie e priorità diverse.

Respira, rilassati e divertiti

Crescendo in un luogo in cui i risultati sono attesi istantaneamente, non mi piaceva l'idea di aspettare. Voglio dire, qual è il problema? Ho effettuato l'ordine e lo voglio ora. Chiaramente l'impazienza era spalmata su tutto il viso. Il server che ha preso il mio ordine mi ha chiesto in modo così innocente: "Perché sembri arrabbiato? Hai qualche momento in più per goderti la vita prima di ricevere il cibo. " Aveva così ragione. Perché mi stavo arrabbiando? Non avevo nessun posto dove essere. Così ho seguito il suo consiglio. Inspirai profondamente, assorbendo tutta la bellezza che mi circondava.

La pazienza è una virtù. E quando sei in viaggio, non hai altra scelta che essere paziente.

Impara a rotolare con i pugni

Non tutto funziona come previsto, le cose sono destinate ad andare storte. Quando viaggi, sei eccezionalmente vulnerabile a questi contrattempi, con pochissima sicurezza se le cose non vanno come vuoi. Questo può essere incredibilmente snervante le prime volte. Questo può persino dissuadere alcuni dal decidere di continuare. Ma se riesci a hackerarlo e prendere i colpi mentre arrivano, alla fine svilupperai la pazienza del Santo. Stanno per accadere cose brutte; lasciateli. Troverai un altro modo.

Quando le cose non funzionano, non solo devi essere paziente, ma anche adattabile [4]. Devi essere in grado di ricordare e strategizzare, o almeno accettare la situazione a portata di mano e procedere con essa.

Non è la situazione, è la tua reazione

In una valanga di effetti positivi, l'aumento della pazienza e dell'adattabilità ti renderanno a loro volta una persona più gentile e meno scettica. Perché a questo punto lo capisci. Siamo tutti umani e facciamo del nostro meglio per tirare avanti. Quindi resta calmo.