Riesci a sconfiggere l'ansia sul palco?

Autore di successo, life coach e musicista Leggi il profilo completo

  • Condividi
  • Blocca
  • Tweet
  • Condividi
  • Email

Domani è il grande giorno. Hai una presentazione che devi fare. Non puoi uscirne. Ti giri e ti rigiri tutta la notte, temendo l'alba che sta arrivando come un condannato a morte che aspetta il rumore delle ruote del tamburo sui ciottoli fuori dalla tua cella.

Ok, sono un po 'drammatico, ma secondo i sondaggi molte persone sono terrorizzate all'idea di parlare in pubblico e preferirebbero morire piuttosto che stare in piedi di fronte a un gruppo e dire qualsiasi cosa. Se ti senti nervoso alla sola idea di rivolgerti a un gruppo, non sei solo.

Detto questo, sapere che non sei solo non ti aiuta quando sei lassù, beh ... da solo a mostrare la tua anima a coloro che possono o non possono essere in sintonia con la tua causa. La paura del palcoscenico è un grosso problema. Sono musicista, ballerino e istruttore da decenni e all'inizio ho avuto un grosso problema con la paura del palcoscenico. Era così brutto che in realtà non ricordavo cosa era successo sul palco. Poiché la professione che avevo scelto aveva molto a che fare con la performance, non avevo altra scelta che cercare di trovare un modo per gestirla.

In qualità di artista (e parlare in pubblico significa esibirsi) sei bravo solo se sei bravo. A nessuno importa quanto suoni bene in studio o in soggiorno. Sono nervoso quando mi esibisco? Sicuro! Esibirsi è come prepararsi a salire sulle montagne russe. Ti innervosisci, domini la tua paura, esci e ce la fai. Quindi, ti metti in fila per il tuo prossimo giro perché l'ultimo è stato semplicemente fantastico!

Anche i professionisti sono ancora un po 'nervosi appena prima di salire sul palco. Pensare che l'esecuzione o la presentazione possa essere eseguita senza alcuna reazione emotiva non è realistico. Allora come fanno questi professionisti a farlo sembrare così facile?

1. Preparano bene i loro contenuti.

Lo scopo di parlare a un gruppo è trasmettere la propria comunicazione personale a più di una persona. Il tuo messaggio è di fondamentale importanza. Deve essere conciso, presentato in una sequenza adeguata e facile da capire e comunicare.

Per iniziare, scegli il tuo messaggio generale. Scrivilo e assicurati che possa essere detto in una o due righe. Se non puoi farlo, il tuo messaggio è troppo vago e divagherai. Non cercare di affrontare troppo in una presentazione. Il tuo messaggio dovrebbe avere diramazioni, ma assicurati che ognuno ricolleghi e riafferma il tuo messaggio principale.

Inizia scrivendo prima una struttura della presentazione con una dichiarazione del tuo messaggio. Salva questo per fare riferimento a quando stai presentando. Come un racconto breve, la tua presentazione dovrebbe avere un'introduzione, un corpo e un finale. Questa è la forma di comunicazione accettata. In mancanza di questo, la tua presentazione non avrà senso.

Assicurati che le parti della presentazione siano in una sequenza cronologica che possa essere seguita mentalmente dal tuo pubblico senza sforzo. Se le cose si complicano, assicurati di avere grafici o schizzi in modo che il tuo pubblico possa VEDERE di cosa stai parlando.

Se la tua presentazione è fuori sequenza o difficile da immaginare, o troppo complicata, costringerai il tuo pubblico a scivolare in un fosso mentale e lo perderai.

Esamina la tua struttura dal punto di vista del membro del pubblico meno esperto o istruito. Assicurati che sia comprensibile per loro e non lasciare loro più domande che risposte.

Assicurati che ogni momento della tua presentazione offra al tuo ascoltatore un prezioso spunto.

Il mio autore preferito, P.G. Wodehouse (il genio che ha inventato Jeeves e Wooster), aveva uno standard che usava quando scriveva i suoi brillanti romanzi. Ha detto che non aveva mai finito con un lavoro fino a quando ogni singola riga in esso non aveva una sorta di valore di intrattenimento. Ho preso uno dei suoi romanzi e per fortuna aveva ragione! Ha raggiunto questo standard in modo coerente e di conseguenza ha avuto un enorme successo decennio dopo decennio. I suoi romanzi sono classici.

Sapendo questo, applica questo standard a tutti i tuoi punti di discussione. Elimina qualsiasi lanugine inutile che non istruisca e / o diverta. Elimina tutto ciò che non appartiene al tuo messaggio.

Se usi una parola che il tuo pubblico potrebbe non conoscere, definiscila per lui. Evita acronimi e parole in codice. Questi sono il ghiaccio nero di una presentazione e sono garantiti per atterrare il tuo sfortunato pubblico in un fosso mentale. Continuerai a chiacchierare e andrai avanti e loro rimarranno lì contorti e schiacciati e sanguineranno il liquido del radiatore. (più drammatico)

2. Trapano, trapanano trapano!

Dopo aver fatto quanto sopra, mettiti di fronte a uno specchio con tutto ciò che utilizzerai per presentare o esibirti. Raccogli la tua grafica. Se ti presenti con i tacchi alti, indossali. In breve, rendilo il più vicino possibile alla presentazione effettiva. Qualsiasi piccolo dettaglio irrisolto che attiri la tua attenzione il giorno della presentazione distrarrà il tuo pubblico.

Per gli artisti che si esibiscono, questo vale allo stesso modo. Provare con le scarpe da ginnastica non ti preparerà per le scarpe che fanno male dopo dieci minuti sul palco. Giacche strette o maniche che intralciano sono tutte distrazioni per te e il tuo pubblico, per non parlare dei temuti pantaloni in ecopelle (vinile) che ti fanno sudare come un gorgonzola dopo due minuti sotto luci calde.

Imposta tutto questo ed esercita la presentazione davanti a uno specchio. Non criticare il tuo aspetto personale per quelle cose che non puoi correggere. Con questo intendo smetterla di dirti che il tuo naso è troppo grande, sei troppo grasso o magro o basso, ecc.

Critica solo i punti che puoi correggere immediatamente. Modifica la presentazione mentre procedi. Dopo averlo fatto più volte, la presentazione sarà nella sua forma finale.

Quando pensi di aver perforato abbastanza, esercitati ancora un po '. Rimarrai stupito di quanto ti senti più calmo entrando in una situazione stressante sapendo senza dubbio che sei completamente preparato.

3. Conoscono la curva dell'emozione che si verifica durante un'esibizione.

Comprendi che appena prima di andare avanti e i primi minuti della tua esibizione sono i più spaventosi. Una volta che hai finito, il resto è torta.

Mentre aspetti il ​​tuo ingresso, non cercare di liberarti del tuo nervosismo, serve solo a fissare la tua attenzione in modo più solido sull'evento temuto che peggiora la situazione. Invece, distogli la tua attenzione guardando un punto più tardi quel giorno. Immagina di tornare nel tuo ufficio dopo esserti calmo e rilassato. Immagina il prossimo fine settimana con i tuoi figli che fanno qualcosa di divertente. Immagine che va al film. In breve, crea future esperienze piacevoli e queste ti trascineranno attraverso il temuto presente.

Se hai esercitato adeguatamente, non puoi fare altro per garantire una prestazione eccezionale. A questo punto è meglio fidarsi di te stesso e sapere che ce la farai piuttosto che ripensare alla tua presentazione nella tua mente. L'ho fatto molte volte e non è mai stato produttivo. Invece ha creato più problemi.

Una volta sul palco, potresti essere tentato di notare che le tue mani tremano. Ok, quindi stanno tremando. Che importa? Il tuo messaggio è più importante che stringere la mano. Concentrati sul tuo messaggio. L'attenzione del tuo pubblico sarà su ciò su cui è la TUA attenzione. Se ti concentri sulla stretta di mano, loro le noteranno all'improvviso. Se ti concentri su una voce tremante, lo noteranno anche loro. Se si verificano queste cose ma continui a concentrarti sul tuo messaggio, lo riceveranno.

Assicurati che le tue parole raggiungano il pubblico decidendo che le tue parole raggiungeranno il muro o un punto oltre il tuo pubblico. In questo modo, gli ascoltatori non urleranno "Parla!" quando inizi la tua presentazione. Se ciò accade, distrae il tuo pubblico e dà l'impressione di aver perso il controllo della presentazione.

Se hai un membro del pubblico che insiste per interromperti o disturbarti in una presentazione, è perfettamente corretto chiedergli gentilmente di astenersi dall'interrompere. È scortese interrompere e ci sono rari membri del pubblico che cercano di prendere il controllo di un evento a scapito di te e del tuo pubblico. Sei responsabile dell'esito dell'evento. Sei tu quello che ha preparato e perforato. Non va bene permettere a qualcuno di prendere il controllo del tuo forum. Va bene imporre una leggera disciplina al tuo pubblico e infatti chi è venuto a ricevere il tuo messaggio lo apprezzerà.

Può essere semplice come sottolineare che altri potrebbero non avere le stesse domande e che puoi vedere questa persona in seguito, o affermare che le domande verranno affrontate alla fine della presentazione.

Dopo aver superato i primi minuti, noterai che diventa più facile. Quindi segui il tuo schema mentre hai provato e sarai fantastico.

4. Misurano l'emozione complessiva del pubblico.

Il tuo pubblico è entusiasta? Conservatore? Antagonista? Apatico?

Trova l'emozione prevalente e inizia a parlare in quell'emozione. Esercitati a variare queste emozioni durante le prove. Quando suonavo in una band di club, ogni club attirava persone diverse con toni emotivi diversi, ma un tono era sempre prevalente. Il nostro leader della band lo sapeva e ha scelto le canzoni in modo appropriato.

I bar per motociclisti tendevano ad essere un po 'aggressivi e un po' arrabbiati. Abbiamo scelto canzoni più rock e ribelli. I concerti in chiesa, ovviamente, sarebbero una mentalità completamente diversa. Per questi eventi sceglieremmo canzoni piacevoli.

È meglio se ti eserciti fino al punto in cui puoi farlo al volo. In questo modo sei sicuro di coinvolgere il tuo pubblico sin dall'inizio.

5. Si esibiscono / parlano molto.

Una cosa che dico costantemente ai miei studenti è che la performance è una sua abilità. L'unico modo per diventare bravi è farlo. Sfortunatamente se ti schianti e bruci, lo fai di fronte alle persone MA non ti uccide e scommetterei che la maggior parte degli oratori pubblici ha avuto incidenti e ustioni piuttosto epici. Odio dirlo ma fa parte del gioco. Se ti arrendi dopo un arresto anomalo e bruci, hai perso.

Ricordo un evento in cui mi stavo esibendo come danzatrice del ventre. Mi stavo preparando per mettere una candela accesa sulla mia testa e ballare con le candele. Proprio mentre sollevavo la candela, la cera calda si è versata a malapena mancando la mia spalla nuda. Il pubblico rimase senza fiato e sapevo che se non avessi maneggiato la cera rimanente, sarebbero stati nervosi per tutta la performance e li avrei persi, per non parlare del fatto che avrei potuto bruciarmi.

Non era questo il messaggio che volevo trasmettere, così ho ballato fino a una vicina pianta di plastica e ci ho versato dentro la cera. Poi ho portato il dito alle labbra indicando che questo era il nostro piccolo segreto, solo io e l'intero pubblico lo sapremmo. Hanno riso e la tensione si è diffusa. Guardo ancora quel video e rido a crepapelle. Non so chi possedesse quella pianta. Fortunatamente la cera di candela non uccide la plastica.

Anche se questo è stato un lieto fine, ho avuto molti incidenti / ustioni spettacolari prima di quel momento. Una volta che ti trascini fuori dal fosso figurativo e cerchi assistenza medica di emergenza per l'ennesima volta, puoi guardarti indietro e fare quello che mio marito chiama un "post-mortem" che significa una valutazione di dove hai sbagliato e come evitare dolorosi passi falsi nel futuro.

5. Hanno soluzioni per i sintomi del nervosismo.

"L'unica cosa da temere è la paura stessa!" Grazie Winston Churchill! Deve aver parlato di parlare in pubblico. Scommetto che ha osservato le seguenti tattiche:

D: Come posso gestire la mia voce se trema?

D: Cosa faccio con le mie mani se tremano e il pubblico si sente a disagio?

R: Nascondili o tienili. Se hai questo problema, non incorporare nella presentazione nulla che lo renda evidente. Evita di tenere in mano singoli fogli di carta che sembreranno staccarsi come ali spastiche se la tua mano inizia a tremare.

D: Dove cerco?

R: Quando canto, guardo un punto oltre il pubblico, ma se parlo guardo varie persone nella stanza proprio come se stessi parlando a loro da solo. Non devi preoccuparti di guardare tutti. Ci sono molte scuole di pensiero su questo, ma io dico di fare ciò che sembra naturale. Cercare di escogitare un "metodo naturale di parlare" non funziona. Un motto che amo è "If yer thinkin 'yer stinkin'." Questo mi è stato detto da un bravo musicista mentre parlava dell'arte di esibirsi. Non pensare! Fallo!