Sei abbastanza strano? Tre modi per distinguersi

Leadership Strategist, HR Exec, Author, Speaker Leggi il profilo completo

  • Condividi
  • Blocca
  • Tweet
  • Condividi
  • Email

Nell'elenco infinito di tratti che rendono le persone leader di successo, ce n'è uno che viene troppo spesso trascurato: essere strani. Perché ignoriamo il potere che deriva dall'essere diversi? È tempo di abbracciare ciò che ci rende strani e incorporarlo nelle nostre vite.

Essere etichettato come uno strano dovrebbe essere sinonimo di essere un innovatore, un leader di pensiero, un imprenditore. È strano vedere qualcosa e pensare: "Posso renderlo migliore". È strano pensare a una soluzione per un piano che sembra funzionare bene. È strano parlare contro l'opinione popolare con un'idea nuova e contraddittoria. Queste non sono cose "normali" che fanno le persone.

Per rendere strano una parte della nostra cultura aziendale, è utile specificare di cosa stiamo parlando. Essere strani non significa superare la norma semplicemente per il gusto di essere diversi o di cercare attenzione. Chiunque può indossare abiti insoliti o ironicamente suonare un kazoo. In effetti, se avvii un'iniziativa con il pensiero "Sì, sarà strano", allora perdi il punto.

Non ho mai voluto essere strano. Sono sempre state le altre persone a chiamarmi strano. - Frank Zappa

L'intento di abbracciare la tua stranezza è liberare i pensieri non convenzionali che stai già avendo. Abbiamo tutti una spinta interiore a raggiungere obiettivi audaci, innovativi e progressivi. Tuttavia abbracciare la tua stranezza è più che sentire questa spinta interiore; implica mettere l'azione dietro i tuoi pensieri. Se sei pronto per affrontare questa sfida, ecco tre pratiche per iniziare:

1. Riconosci di avere problemi

Ho avuto un mentore che ha avviato incontri con ogni persona affermando i propri "problemi". Questo esercizio spensierato aveva lo scopo di abbattere le barriere sociali e generare coesione sociale. Quando mi è stato chiesto questo nella mia prima settimana di lavoro, ho detto che non avevo problemi. La stanza ha riso sapendo che tutti abbiamo dei problemi.

Questi problemi sono le singole stranezze che ci rendono diversi. Può includere qualcosa di semplice come la tua predilezione per iniziare ogni giorno a cantare una canzone di Neil Diamond o la tua capacità di citare ogni verso di The Big Lebowski o che hai visto così tanto Walking Dead che crei una strategia di uscita di emergenza ogni volta che entri in una stanza ... o forse sono solo io.

Dov'è la tua volontà di essere strano? - Jim Morrison

Il punto è che dobbiamo riconoscere la nostra stranezza prima di poterla sfruttare. Certo, questo può essere un esercizio scomodo: è radicato in noi fin dall'infanzia che la stranezza è una cosa negativa. Continua a ricordare a te stesso che le persone che lo mescolano non si distinguono.

2. Smetti di essere noioso

Se sembra troppo facile, è perché lo è. Puoi attivamente diventare più strano semplicemente sforzandoti di essere più interessante. Alcuni suggerimenti: