Sei un giovane ottimista o un istruito pessimista?

  • Condividi
  • Blocca
  • Tweet
  • Condividi
  • Email

Non c'è dubbio che la scuola dei colpi duri possa essere, beh, difficile.

Quando la vita diventa dura, molti di noi smettono di inseguire i propri sogni e si ritirano sotto una brutta coperta di sicurezza di flanella. Ammettiamolo: siamo terrorizzati dal fallimento.

Abbiamo paura di non riuscire, che i nostri sogni siano solo sogni irrealizzabili, che la "realtà" debba essere difficile perché è per tutti gli altri.

Anche se entriamo nel mondo con un senso di ottimismo giovanile: entusiasmo per le opportunità, volontà di rischiare tutto e convinzione che tutto andrà a modo nostro (in un sondaggio, il 96% dei ragazzi di età compresa tra i 18 ei 24 anni concordato con l'affermazione: "Sono molto sicuro che un giorno arriverò dove voglio essere nella vita"). *

Questo è il momento della vita in cui pensiamo di poter cambiare il governo del mondo.

E ... poi accade almeno una delle due cose:

  1. Non riesci in qualcosa al primo, secondo e / o terzo tentativo.
  2. Trascorri troppo tempo con persone prive di ispirazione che vedono il mondo come un luogo competitivo pieno di lotte, competizione e lacrime.

E ... dopo alcuni anni, quando non hai miracolosamente raggiunto i tuoi sogni, inizi a scoraggiarti. Inizi a pensare:

"Forse sono solo un pigro ottimista. Dovrei sistemarmi e fare ciò che ci si aspetta da me. "

Fai quello che pensi sia chiamato "crescere".

Non lo ricoprirò di zucchero, stai diventando un codardo.

Nel suo libro, Happier: Learn the Secrets to Daily Joy and Lasting Fulfillment, il professore di psicologia di Harvard Tal Ben-Shahar scrive:

“Quando non riusciamo a ottenere il risultato di un desiderio, spesso estrapoliamo da quell'esperienza la convinzione di non avere alcun controllo sulla nostra vita o su alcune parti di essa. Tale pensiero porta alla disperazione. "

Quindi, superare questa sensazione di sconfitta è il tuo obiettivo finale.

Per farlo, hai bisogno di una cosa ... e una sola cosa: la perseveranza.

Ecco una storia vera su come si svolge nel mondo reale ...

Quando era bambina, mia nonna sapeva che voleva diventare un farmacista. Era della prima generazione di una famiglia di immigrati italiani che viveva nel Bronx. Suo padre è morto quando lei aveva due anni. Sua madre voleva che diventasse un'insegnante di pianoforte.

Per battere le probabilità, ha dovuto fare lavori saltuari per suore meschine, diplomarsi al liceo a 16 anni e sopportare continue domande da parte di sua madre: "quando smetterai di tutte queste sciocchezze?"

Non andava bene per una donna diventare un chimico e il mondo ha cercato di assicurarsi che lei lo sapesse.

Ma invece di arrendersi, ha perseverato.

Invece di frequentare persone che non la sostenevano, si circondava di scienziati che la pensavano allo stesso modo (come mio nonno, che ha incontrato a Columba mentre guadagnava il dottorato).

La sua storia mi ispira ogni volta che la ascolto.

Il fatto è che mia nonna non ha mai trovato scuse.

Alcune delle scuse che ci diciamo sono:

  1. Non conosco nessuno che l'abbia già fatto / troppe persone ci stanno già provando.
  2. Non ho abbastanza (denaro, potere, competenze, istruzione, tempo)
  3. Se avessi intenzione di farlo, l'avrei già fatto.
  4. Ho troppe responsabilità.
  5. Sono troppo vecchio o giovane.
  6. Non sarò mai il migliore. Troppe persone sono davanti a me.
  7. Non è il momento giusto.

Ma, cosa succederebbe se riformulassimo semplicemente queste scuse in convinzioni che rafforzano?

  1. Non importa cosa fanno gli altri, questo è il mio sogno.
  2. Dispongo di risorse più che sufficienti per iniziare.
  3. Non c'è tempo come il presente!
  4. La mia priorità numero uno è vivere con passione.
  5. La mia età mi offre una prospettiva unica ed è solo un numero.
  6. Ci sarà sempre qualcuno da cui imparare.
  7. Non sarà mai perfetto, quindi potrei anche smettere di rallentare e iniziare adesso.

Posso ottenere un "hellz yeah" per l'ottimismo giovanile?

Senti, non sto dicendo che dovresti ignorare le lezioni che hai imparato dalle tue esperienze. Te li sei guadagnati. Il mio suggerimento è invece di imparare a perfezionare le tue capacità e diventare una persona ancora migliore senza perdere quella sensazione di ispirazione per essere vivi.

Pensi di poterlo fare?

So che puoi.

Agisci subito per scrivere le frasi incoraggianti che ti avvantaggeranno maggiormente e metterle da qualche parte dove le vedrai ogni giorno.

* Il sondaggio menzionato proviene da Horbblower, M. (1997, 9 giugno). Grandi aspettative. Time, pagg. 58-68.

  • Condividi
  • Blocca
  • Tweet
  • Condividi
  • Email

Leggi avanti

Altro di questo autore

Courtney Johnston

Tendenze nel lavoro

Altro di questo autore

Courtney Johnston

Tendenze nel lavoro

Leggi avanti

7 passaggi per prendere una decisione per il nuovo anno e mantenerla
Come sviluppare muscoli velocemente: 5 trucchi per fitness e nutrizione
30 migliori citazioni per ispirarti a non smettere mai di imparare
9 esempi stimolanti di mentalità di crescita da applicare nella tua vita

Ultimo aggiornamento il 17 dicembre 2020

Rendi felici tutti in ufficio installando questo

Fondatore e CEO di Lifehack Leggi il profilo completo

  • Condividi
  • Blocca
  • Tweet
  • Condividi
  • Email

Ammettiamolo, per quanto positivo e ottimista sia il tuo ambiente d'ufficio, i tuoi dipendenti continueranno a soffrire di stress di tanto in tanto. Questi stress possono derivare da una miriade di fonti, tra cui: superlavoro, pressione sulle scadenze e mancanza di pause adeguate.

Ad esempio, il tuo team di vendita potrebbe essere vicino alla fine del trimestre e si impegna a fornire i migliori risultati possibili. Sebbene questo sia un obiettivo degno, i membri del team corrono il rischio di spingersi troppo oltre e di lasciarsi privi di energia e pieni di tensione.

È in momenti come questi che tutti i tuoi dipendenti possono essere influenzati negativamente.

Non è una novità che lo stress possa ridurre la produttività o addirittura la qualità del lavoro

Uno dei sintomi dello stress è che può portare a una minore produttività. Ciò significa che se molti (o tutti) i tuoi dipendenti iniziano a mostrare segni di stress, puoi essere certo che la produttività complessiva della tua azienda ne risentirà.

Se ti rendi conto che i tuoi dipendenti soffrono di stress, allora è il momento di intraprendere qualche azione per ridurre o eliminare questo peso. Un ottimo modo per farlo è presentare ai tuoi dipendenti i benefici positivi della meditazione. La ricerca mostra che le persone che meditano regolarmente potrebbero sperimentare i seguenti benefici:

  • Una maggiore capacità di concentrazione.
  • Un miglioramento della memoria.
  • Meno fatica.
  • Un aumento della percezione.
  • Una riduzione dello stress. [1]

Queste sono solo una piccola selezione dei vantaggi che la meditazione può offrire, ed è perfettamente logico che la meditazione sia un ottimo strumento per migliorare le prestazioni dei dipendenti. (E a sua volta, un aumento delle prestazioni complessive della tua azienda.)

Immagina per un momento che i tuoi dipendenti si prendano una pausa giornaliera di 5-10 minuti dal loro lavoro per praticare la meditazione. Non solo loro e la tua azienda vedrebbero un aumento della produttività, ma i tuoi dipendenti migliorerebbero anche la loro autodisciplina. Inoltre troverebbero più facile mantenere una mentalità positiva. [2]

Che cos'è esattamente l'app "Stop, Breathe & Think"?

Si spera di averti dato ragioni sufficienti per accendere il tuo interesse nel rendere la meditazione regolare parte del tuo ambiente d'ufficio. Ora potresti pensare: "Qual è il prossimo? Come posso presentare la meditazione ai miei dipendenti? "

Bene, qui a Lifehack, ci siamo imbattuti in una fantastica app chiamata Stop, Breathe & Think. Riteniamo che l'app sia il modo ideale per avviare sessioni di meditazione regolari in un ambiente d'ufficio.

Sebbene l'app sia disponibile come download per Android o iOS, questi sono principalmente per utenti personali. Quando si tratta di meditazione in ufficio, Stop, Breathe & Think è disponibile come pratico plug-in Slack.

Una volta attivato sul tuo account Slack, Stop, Breathe & Think consentirà a individui o gruppi di programmare attività di consapevolezza. Queste attività includono:

  • Brevi pause per facilitare il recupero della mente e del corpo.
  • Esercizi di respirazione per condizionare pensieri, emozioni e reazioni.
  • Meditazioni personalizzate per contribuire a portare pace e armonia generali.

In che modo l'app aiuterà i tuoi dipendenti a diventare più produttivi

Con l'enorme peso della ricerca che mostra i benefici della meditazione, il plug-in Slack è il modo perfetto per aiutare i tuoi dipendenti a iniziare con questa abitudine positiva.

Diamo ora un'occhiata ad alcune delle fantastiche funzioni offerte dall'app.

Gli utenti dell'app possono apprendere le basi della meditazione e provarne diversi tipi.