Ti senti bloccato nella tua carriera? Come liberarsi e andare avanti

Fondatore di Lucidity. Coach, trainer e consulente, nonché autore di best seller e speaker internazionale. Leggi il profilo completo

  • Condividi
  • Blocca
  • Tweet
  • Condividi
  • Email

Ti sei mai sorpreso a sognare a occhi aperti dove sei andato per quella promozione imminente e ora sei il capo al lavoro? O che ne dici di quello in cui hai raccolto tutto il tuo coraggio per lasciare un lavoro in cui ti senti bloccato nella tua carriera e invece vivi il tuo sogno? O quando hai cambiato percorso professionale per fare ciò che ti rende veramente felice?

Quindi, sei tornato di scatto alla realtà e ti sei reso conto che non sei il capo, non stai vivendo il tuo sogno e non sei nemmeno felice nel percorso di carriera in cui ti trovi.

Nel corso degli anni ho lavorato con centinaia di persone che mi hanno detto che si sentono bloccate nella loro carriera, che qualcosa doveva cambiare perché potessero liberarsi ed essere felici, ma non avevano la fiducia necessaria per fare quel passo. La mia missione è assicurarmi che nessuno si senta bloccato nella propria carriera a causa di una momentanea mancanza di coraggio che si trascina da troppo tempo.

Continua a leggere per scoprire come puoi smettere di sentirti bloccato nella tua carriera, liberarti e andare avanti al lavoro. .

Ecco i miei dieci migliori consigli per sbloccare la tua carriera.

1. Trova il tempo per te

Se ti senti bloccato, frustrato o insoddisfatto di come sta andando la tua carriera, il primo passo è capire il motivo.

Forse sei arrivato alla tua attuale carriera per caso e non hai mai avuto il tempo di pensare o pianificare deliberatamente cosa ti piacerebbe fare e come ci arriverai.

Dare priorità al tempo per pensare è il primo passo che devi compiere per smettere di sentirti bloccato e iniziare ad andare avanti. Prenota un po 'di tempo nella tua giornata in cui puoi avere un incontro ininterrotto con te stesso. Questo è il tuo momento di riflessione.

Scopri cosa ti rende felice al lavoro, cosa no e dove potresti voler andare. Decidi i passi che vuoi compiere per far progredire la tua carriera nella direzione che vuoi che prenda.

Ad esempio, ci sono giornate di formazione, corsi serali o lezioni online che puoi svolgere? Hai preso in considerazione l'idea di trovare un mentore che ti aiuti ad andare avanti?

Prenotando una riunione con te stesso, segnala che è importante (per te e i tuoi colleghi) e impedisce anche agli altri di individuare una lacuna nella tua giornata e riempirla con una riunione.

2. Fai crescere la tua rete prima di averne bisogno

Chi conosci è più importante di ciò che conosci per l'avanzamento della carriera. Non aspettare di sentirti bloccato nella tua carriera per iniziare ad espandere le tue reti. Fallo ora.

Adam Grant, l'autore di Give and Take, afferma che hai il 58% di probabilità in più di ottenere un nuovo lavoro grazie ai tuoi legami deboli che a quelli forti. I tuoi legami forti sono quelli nella tua cerchia immediata con cui interagisci spesso. I tuoi legami deboli sono tuoi amici di amici. Si muovono in ambienti diversi da te, conoscono persone diverse, creano connessioni diverse e sono più propensi a presentarti nuove e diverse opportunità [1].

Quando stavo pensando di creare la mia attuale azienda, Lucidity, mi sono presentato a ogni evento di networking. Ho bevuto molti caffè con molte persone diverse per capire cosa facevano, per chiedere consigli, per chiarire quali erano i loro problemi e per cercare opportunità di collaborazione e connessioni.

È stato ripagato perché, quando ho lanciato la mia attività, ho fatto sapere alla mia rete come potevo aiutarli e presto ho avuto i miei primi clienti.

Presta attenzione alla creazione e al consolidamento delle tue reti e concentrati su come aggiungere valore ad altre. È da lì che con maggiore probabilità verrà la tua prossima opportunità di carriera.

3. Circondati di persone che ti ispirano

Secondo Tim Ferriss, "Sei la media delle cinque persone con cui sei maggiormente associato" e le sue associazioni con persone diverse vanno e vengono a seconda di ciò su cui sta lavorando e cercando di ottenere [2].

Ad esempio, se stai cercando di essere più in forma, è più facile se frequenti persone che amano fare esercizio: ti aiutano a migliorare il tuo gioco.

Se desideri quella promozione, un cambio di carriera o avviare un'attività in proprio, cerca persone che già eccellono in questo. Avranno cose preziose da insegnarti su come liberarti e andare avanti.

4. Lavora sul tuo marchio personale

Jeff Bezos definisce un marchio personale come "quello che le persone dicono di te quando non sei nella stanza". Le persone parleranno di te comunque quando non sei nella stanza, quindi potresti anche essere deliberato su ciò che vorresti che le persone dicessero!

Il tuo marchio personale non consiste nel fingere di essere qualcosa che non sei. Questo può effettivamente farti sentire bloccato nella tua carriera. Si tratta davvero di essere il tuo migliore "vero te". Si tratta di possedere i propri punti di forza e di essere propositivi riguardo a come si desidera essere percepiti dagli altri.

Per cosa vuoi essere conosciuto? Essendo più deliberato su come vuoi incontrare e cosa stai cercando nella tua carriera, aumenterai le tue possibilità di attirare le giuste opportunità.

Dopo aver riflettuto sul tuo marchio personale, assicurati di presentarti online. Il tuo profilo LinkedIn è aggiornato? E se non ne hai uno, prendine uno. Assicurati che comunichi ciò per cui vuoi essere conosciuto e che sia coerente con gli altri tuoi profili sui social media.

5. Sii responsabile

Raggiungi i tuoi obiettivi di carriera più velocemente e cresci e impara assumendoti la responsabilità. Racconta ad altre persone i tuoi obiettivi e una tempistica. e chiedi loro di ritenerti responsabile.

Ad esempio, potresti voler ottenere una promozione entro la fine dell'anno, aver deciso il settore in cui vuoi trasferirti entro la fine del mese o avere la tua nuova idea imprenditoriale prima del prossimo giorno di paga. Qualunque siano le tue ambizioni, puoi dirlo a un amico o collega o condividerlo con un mentore o un gruppo di menti.

Quando diciamo ad altre persone i nostri obiettivi e le nostre intenzioni, ci ritengono responsabili e abbiamo maggiori probabilità di fare progressi più velocemente.

6. Assicurati che i tuoi valori siano in linea con quelli della tua azienda

Tutto lo sviluppo professionale, la definizione degli obiettivi e le reti nel mondo non ti renderanno felice se lavori per un'azienda che alla fine ha valori opposti ai tuoi.

Scopri cosa è importante per te in un lavoro. Ad esempio, il prodotto della tua azienda aiuta le persone a vivere una vita migliore? Ti senti fortemente riguardo all'etica e alla responsabilità sociale della tua azienda? La cultura aziendale consente ai dipendenti di essere se stessi e brillare? O forse il lavoro flessibile e più vacanze per i dipendenti con la famiglia è il tuo cuore?

Alcune aziende mettono il benessere dei propri dipendenti al centro della propria attività; altri mettono i profitti al primo posto. Se ritieni che i tuoi valori non corrispondano ai valori fondamentali del tuo datore di lavoro, potrebbe essere un motivo per cui ti senti bloccato nella tua carriera e infelice.

È importante risolvere questo problema e identificare se è il lavoro che non è giusto per te o se è un ottimo lavoro ma l'organizzazione o il settore è sbagliato per te.

7. Esci dalla tua zona di comfort

La tua zona di comfort è il tuo posto sicuro. Affinché avvenga qualsiasi cambiamento, devi uscire dalla tua zona di comfort.

In realtà è molto più facile non cambiare nulla e continuare a lamentarsi di come sei bloccato e infelice nella tua carriera piuttosto che uscire dalla tua zona di comfort per affrontare le paurose incognite associate al cambiamento. Il fatto di sopportare il diavolo che conosciamo fa parte della natura umana anziché rischiare il diavolo che non conosciamo.

Questo è vero anche se il diavolo che conosciamo è un lavoro noioso e insoddisfacente, perché siamo cablati a pensare che fare un cambiamento per trovare un'opzione migliore potrebbe effettivamente lasciarci peggio.

Se ti senti bloccato, è possibile che la tua fiducia abbia avuto la meglio su di te.

Per andare avanti al lavoro, inizia a fare piccoli passi fuori dalla tua zona di comfort. Considera ciò di cui hai paura che ti impedisce di apportare un cambiamento. Quindi, affrontalo a piccoli passi.

Ad esempio, se sai che per entrare nel lavoro che desideri, dovrai parlare di più in pubblico, ma parlare in pubblico ti terrorizza così tanto da impedirti di intraprendere il lavoro, quindi inizia in piccolo per costruire il tuo fiducia. Puoi parlare di più nelle riunioni del team, quindi costruire lentamente da lì.

Potresti anche scegliere di creare o far parte di un gruppo specifico. Uno dei miei clienti, che ha scoperto che la fiducia stava trattenendo il suo team nel raggiungimento degli obiettivi di lavoro, ha organizzato un "esci dal tuo club di comfort zone", dove si sfidano e si supportano a vicenda per costruire la loro fiducia lasciando regolarmente le loro zone di comfort.

8. Impara ad accettare il fallimento

Il fallimento fa parte della vita. Uno studio della New York University ha rilevato che i bambini che imparavano a camminare facevano in media 2.368 passi e cadevano 17 volte all'ora [3]. Il fallimento è semplicemente il percorso naturale verso il successo.

La verità è che non riusciamo a sistemare tutto la prima volta. Falliamo, impariamo, ci rialziamo e ci riproviamo.