Ti senti fuori strada nella vita? Ecco come restare fedele a te stesso

Esperto di sviluppo personale di Lifehack, un coach orientato ai risultati dedicato ad aiutare le persone a raggiungere maggiori livelli di felicità e successo. Leggi il profilo completo

  • Condividi
  • Blocca
  • Tweet
  • Condividi
  • Email

Spesso senti le persone dire "sii fedele a te stesso" o "sii solo te stesso". Molte citazioni leggendarie parlano di questo concetto, ma spesso possiamo sentirci fuori strada quando si tratta di essere noi stessi.

Il mio obiettivo principale come coach e consulente è aiutare le persone a rimettersi in carreggiata, a vivere una vita di maggiore felicità, realizzazione e successo.

Sebbene ci siano molti (fantastici) libri, corsi, programmi e consigli su come vivere una vita che ami, torno sempre alla conclusione che il modo più veloce per arrivarci è essere fedeli a te stesso.

Non c'è posto come casa: il tuo vero sé

Nel film "Il mago di Oz", Dorothy batte le sue pantofole rosso rubino e ripete: "Non c'è posto come casa, non c'è posto come casa, non c'è posto come casa ..."

Lo stesso vale per ognuno di noi: non c'è posto come casa. C'è un nucleo in ognuno di noi in cui prosperiamo. Questo luogo o "stato" è un serbatoio da cui generiamo salute ed energia. Alla fine, il tuo corpo, la tua mente e il tuo spirito desiderano ardentemente tornare a questa "casa".

Gran parte del nostro stress, angoscia e frustrazione sono causati dall'essere disconnessi o non allineati con la fonte di ciò che siamo.

Perché le persone smettono di essere fedeli a se stesse

Fin dalla giovane età, i membri della famiglia ben intenzionati, gli insegnanti, il sistema educativo, le nostre comunità e la società ci allontanano dall'essere fedeli a noi stessi.

Forse ti è stato detto di tacere quando avevi molto da dire; o forse la tua curiosità è stata schiacciata quando i tuoi "perché" sono stati accolti "perché l'ho detto"; oppure la tua creatività e il tuo spirito libero sono stati soffocati quando sei stato costretto a inserirti e a sederti tranquillamente in un ambiente scolastico tradizionale.

Ci sono centinaia di esempi di questo e sono sicuro che ne hai uno tuo.

In effetti, noi come cultura, società e specie siamo deragliati ora più che mai. Siamo spiazzati dalla moltitudine di sfide nelle nostre vite, da ciò che sta accadendo nei nostri paesi e nel mondo. Ci sono aspettative e richieste irrealistiche provenienti da ogni direzione.

Siamo portati fuori strada dal nostro mondo 24 ore su 24, alimentato dalla tecnologia [1]. Veniamo trascinati in direzioni diverse e talvolta anche opposte, interpretando i molti ruoli nelle nostre vite: dipendenti, amici, genitori, partner. Tutti questi ruoli diversi hanno le proprie esigenze e aspettative.

Leggiamo libri su come dovremmo fare le cose, seguiamo corsi su ciò che dovremmo fare e proviamo a modellare ciò che vediamo fare gli altri per migliorare noi stessi o essere la giusta influenza sugli altri. E a seconda del giorno della settimana o dell'articolo o studio più recente, i consigli sono spesso diversi e contrastanti!

Come diavolo dovremmo tornare in pista quando tutto questo sta accadendo?

Cosa succede se non sei fedele a te stesso

Non c'è da meravigliarsi se esistono statistiche così sbalorditive su stress, salute e benessere, soprattutto qui negli Stati Uniti [2].

Per una ragione o per l'altra, siamo disconnessi dal nostro sé centrale, siamo scivolati fuori allineamento con chi siamo veramente e cosa già sappiamo. Questa spinta sta avendo conseguenze diffuse e significative.

Pensiamo a "essere fedeli a se stessi" come a una calamita. Il tuo sé centrale è costretto a tornare "a casa", ma le circostanze e le crisi della vita possono effettivamente avere una spinta più forte e impegnativa. Quando vieni attirato dalla tua base, è come staccare un magnete dal suo attacco.

Cosa succede quando allontani un magnete? Diventa traballante e cerca di tornare indietro. Ma se lo lasci, tornerà a posto. Di nuovo, se provi a tirarlo via, trema di nuovo.

I segnali di pericolo

Ora pensaci tu stesso. Quando vieni separato dal tuo sé essenziale, dall'essere sincero con te, cosa provi? Diventi "tremolante" come il magnete?

Questo disorientamento può manifestarsi come:

  • Sintomi fisici come bassa energia, mal di testa, problemi di stomaco, muscoli tesi, frequenti raffreddori e infezioni, battito cardiaco accelerato, dolore al petto, ecc.
  • I sintomi emotivi possono includere sentimenti di rabbia, frustrazione, sopraffazione, solitudine e infine depressione o ansia.

Questi segnali di pericolo sono il modo in cui il tuo corpo dice che vuole tornare a casa.

Ma la maggior parte delle volte ignoriamo questi segni. Continuiamo a spingerli verso il basso oa forzare il nostro passaggio. Se ci viene il mal di testa, prendiamo un antidolorifico; se abbiamo la pressione alta, riceviamo una prescrizione; se ci sentiamo depressi o ansiosi, beviamo una bottiglia di vino o prendiamo un tranquillante.

Tuttavia, il motivo per cui queste cose vengono visualizzate è per dirti qualcosa. Il tuo corpo potrebbe dirti o addirittura gridarti che qualcosa non funziona. Ciò di cui abbiamo veramente bisogno è mettere in pausa e identificare il "perché" dietro i sintomi che stiamo vivendo.

Questi spesso si riferiscono al fatto che siamo fuori strada dal nostro vero io e da ciò che funziona meglio per noi.

Come essere fedele a te stesso e tornare in pista

Potresti, a questo punto, pensare che tutto questo suoni meraviglioso, ma come torni in pista? Alcuni di voi potrebbero persino chiedersi che aspetto abbia l'essere sinceri con se stessi.

Ecco 10 modi per essere fedele a te e tornare di nuovo in carreggiata:

1. Identifica ciò di cui hai bisogno per prosperare

Un modo per capirlo è pensare ai momenti della tua vita in cui ti sei sentito fantastico, al di sopra delle cose, sotto controllo, nella zona.

Pensa ai momenti della tua vita in cui ti sei sentito felice, realizzato e di successo. Scrivili.

Ora, pensa a cosa li ha resi così straordinari in quei tempi. Era l'ambiente in cui ti trovavi? Le persone da cui eri circondato? Qualcosa che stavi costruendo o creando?

Forse avevi un'immagine chiara, un piano, uno scopo o una sfida?

2. Pensa a cosa ti rende felice

Cosa ti fa provare gioia o ridere? Cosa ti piace fare?

Stai facendo queste cose? Come puoi vivere più in contatto con le tue passioni o fare più cose che ti rendono felice?

3. Individua ciò che ti fa sentire più simile a te

Pensa a quando ti senti più come te stesso. Cosa ti fa sentire connesso, radicato e centrato su chi sei?

Forse è passare del tempo con amici e familiari o connettersi con la propria spiritualità attraverso la meditazione. Forse è un senso di avventura quando si viaggia o la calma che si prova quando si è accolti con un buon libro.

Cosa nutre la tua anima a un livello profondo?

4. Sappi quando non ti senti come te

Per tornare in pista, devi sapere che sei fuori strada in primo luogo. Ecco perché è altrettanto importante sapere quando non ti senti come te.

Come fai a sapere quando le cose non funzionano per te? Pensa a cosa ti distoglie dal ritmo.

Abbiamo già parlato dei sintomi fisici ed emotivi che si manifestano. Cosa sono quelli per te? Cosa pensi, ascolti o provi?

Avviso. Presta attenzione a questi segnali di allarme precoce che la tua mente e il tuo corpo ti stanno inviando.

5. Guarda i tuoi valori fondamentali

Sai cosa è più importante per te? Come puoi ridefinire le priorità e mettere queste cose al primo posto? Se uno dei tuoi valori fondamentali è la famiglia, come puoi viverlo di più?

Puoi smettere di lavorare ore extra al lavoro per avere più tempo con i tuoi figli? Riesci a pianificare un appuntamento serale settimanale con il tuo coniuge?

Se hai bisogno di aiuto per trovare i tuoi valori, consulta questo articolo.

6. Usa i tuoi talenti

Quali sono i punti di forza o i talenti innati che potresti utilizzare di più? Sei bravo a risolvere problemi, ascoltare gli amici o cucinare cibi sani e genuini? Dove puoi usare quel talento adesso?

7. Connettiti con il tuo scopo

Alcune persone sono molto chiare sul loro scopo, mentre altre stanno ancora cercando. So che è importante.

Anche se non hai chiaro quale sia il tuo scopo, vivi ogni giorno con uno scopo? Oppure ti allontani da distrazioni, aspettative o vita [3]?

8. Concentrati sul prendersi cura di tutti voi

Torna alle origini mangiando e vivendo in modo sano. Concentrati sul tuo benessere generale e prenditi cura del tuo corpo.

Significa che devi esercitarti di più? Dormi di più? Mediare più spesso?

Sono un grande sostenitore di un corpo sano. Anche se credo che questo pezzo sia importante, è anche importante notare che potresti lavorare giorni e anni sulla tua salute, nutrizione, idratazione, ecc., Ma se non fai un passo indietro e guardi i pezzi energetici di te, tu non farai molti progressi.

9. Riscopri ciò che amavi fare prima che le cose diventassero così impegnative

Sono state escursioni all'aperto? Stare con gli amici? Seduto in biblioteca a leggere un buon libro? Non stai facendo assolutamente niente?