Senza tracce sulla tua carriera? Periodo sabbatico contro interruzione di carriera

Content Strategist, Storyteller Leggi il profilo completo

  • Condividi
  • Blocca
  • Tweet
  • Condividi
  • Email

Nella nostra società dinamica e orientata alla carriera, il tempo spesso scorre così velocemente che ci ritroviamo a cercare costantemente di stargli dietro. All'inizio c'è solo una scadenza, forse due. Ben presto, gli impegni con amici e famiglia iniziano a fondersi. Tu corri. Le notti si trasformano in giorni quando rimani sveglio fino a tardi, cercando di spremere in più minuti ciò che è già andato.

Continua comunque. Finché non ti rendi conto rapidamente che sebbene i tuoi piedi si muovano, non lo sei. È come se tutto e tutti gli altri esistessero in un posto dove non puoi seguire. E sei bloccato a guardarli come una bobina di film. Proprio quando il tempo sembra che si sia mosso di nuovo, cadi. Duro, freddo, esausto.

Di solito vorresti alzarti e lasciarti tutto alle spalle? Beh, non letteralmente, ovviamente. Ma una pausa sarebbe sicuramente piacevole. Mai sentito parlare del termine anno sabbatico? Che ne dici di una pausa dalla carriera? Molte persone hanno familiarità con queste parole e le usano persino in modo intercambiabile, ma sono diverse l'una dall'altra. Ecco come possono aiutarti a cogliere la pausa che meriti (e forse anche aiutarti sulla strada per una carriera migliore).

Periodo sabbatico contro interruzione di carriera: qual è il migliore?

"Possiamo trarne il meglio o il peggio. Spero che tu ne tragga il meglio. E spero che tu veda cose che ti spaventano. " - Eric Roth

Secondo un articolo di Sue Hadden, coach per interruzioni di carriera, un anno sabbatico è uno schema più formale offerto dalle aziende ai lavoratori qualificati. [1] Esempi sono Nike e Adobe, grandi società che danno ai dipendenti l'opzione di un anno sabbatico dopo aver scontato un certo numero di anni. È come un vantaggio, simile a ricevere i contributi pensionistici.

Questa è una buona opzione per coloro che desiderano lavorare nella stessa azienda o posizione dopo una lunga pausa.

I periodi sabbatici vengono generalmente utilizzati per:

  • Rilassamento dal lavoro esaurito
  • Apprendimento / affinamento di nuove competenze
  • In viaggio per il mondo
  • Volontariato; o
  • Riflessioni generali

Se ultimamente ti sei sentito stressato e sei abbastanza certo di aver bisogno solo di una lunga pausa, chiedi al tuo dipartimento delle risorse umane informazioni sugli anni sabbatici. A seconda delle politiche della tua azienda, potrebbe essere parzialmente non pagato o per niente. Controlla se sei idoneo per questo vantaggio e potresti realizzare quella vacanza da sogno prima di quanto pensi.

Inoltre, avrai la tranquillità di avere un lavoro a cui tornare.

D'altra parte, una pausa lavorativa è generalmente ciò a cui ricorri se la tua azienda NON ha una politica sabbatica. Ciò comporterà la consegna delle dimissioni. Il vantaggio è che non sei più legato all'organizzazione, il che significa che puoi prenderti il ​​tuo tempo e salire sul treno della carriera ogni volta che sei pronto!

Le interruzioni di carriera sono perfette se vuoi:

  • Passa a una nuova carriera
  • Avvia un'impresa
  • Diventa freelance
  • Viaggia in modo più ampio per il mondo
  • Ottieni esperienza per un lavoro per cui non sei ancora qualificato

Per alcune persone, andare in anno sabbatico è stata la migliore decisione che abbiano mai preso. Per altri, una pausa dalla carriera era l'approccio più pratico. Decidere quale si adatta meglio alle tue esigenze dipenderà da TE.

Pensa innanzitutto al motivo per cui hai bisogno di una pausa. Decidi per quanto tempo vuoi essere lontano dal lavoro. Quindi, valuta i pro e i contro della tua scelta.

6 cose da tenere a mente durante la pausa

"Spero che tu provi cose che non hai mai provato prima. Spero che incontri persone con un punto di vista diverso ". - Eric Roth

Supponiamo che tu abbia deciso quale pausa fare. È tutto pronto: le finanze sono in ordine, amici e familiari ti danno le spalle e sei mentalmente preparato per rendere questa la migliore esperienza della tua vita (finora). Ecco sei cose che devi considerare prima di uscire dalla porta:

1. Mantieni sempre aggiornato il tuo curriculum.

Durante la tua pausa sabbatica o di carriera, nuove opportunità potrebbero arrivare. Vuoi essere preparato a tutto. Quindi assicurati di dedicare qualche minuto all'aggiornamento del tuo curriculum. Elenca le nuove abilità che hai acquisito lungo il percorso. Scrivi ciò che hai imparato in una nuova sezione chiamata "Esperienze di vita". Scegli le tue parole con saggezza. Questa volta hai tutte le ore di cui hai bisogno.

2. Mantieniti in salute.

Se ti sei preso una pausa sabbatica o lavorativa a causa di esaurimento lavorativo, non limitarti a guardare il divano a guardare senza sosta su Netflix! Quella dieta che hai voluto provare ti sta aspettando. Smetti di procrastinare e unisciti al tuo amico per fare jogging. Meditare. Allevia lo stress che hai accumulato fino a questo punto.

3. Evita di bruciare ponti.

Anche se ti sei dimesso per una pausa dalla carriera, NON bruciare ponti. Chissà, potresti aver bisogno di nuovo di quelle persone in futuro. Oggi ci sono vari modi per rimanere in contatto. Ci sono social media, app di messaggistica e SMS o chiamate tradizionali.

4. Crea una buona presenza sul Web.

Mentre passi da un'avventura all'altra, assicurati di fare attenzione anche a ciò che pubblichi online. Che si tratti di un anno sabbatico o di una pausa lavorativa, non vuoi che i datori di lavoro ricevano un'idea sbagliata. Quella volta che sei andato a fare escursioni in Thailandia? Freddo. Che ne dici di quella sessione di bevute incontrollate con vecchi compagni di college? Non così bello.

Tenere sotto controllo il tuo marchio personale mentre sei in giro ti assicura di non avere nulla da pulire dopo che tutta l'adrenalina è diminuita. [2]

5. Rifletti molto.

Se eri abituato a una settimana lavorativa di 80 ore, potresti avere difficoltà a rilassarti e non fare nulla per i primi giorni di pausa. Non dimenticare di assaporare questi momenti tranquilli con te stesso. Prendi un buon libro e siediti vicino alla finestra. Fai lunghe passeggiate da solo. Divertiti con il fatto che, per una volta, non stai correndo per recuperare il tempo.