Sii responsabile

Mi piace pensare di essere un ottimo pilota, se non un esperto. Anche così, ogni tanto mi manca un semaforo rosso, accelero. ea volte anche sbagliare. Significa che dovrei smettere del tutto di guidare?

Non credo proprio. Devo essere consapevole di questi errori e stare attento. Allo stesso modo, non è insolito perdere una scadenza del progetto. Non importa quanto bene pianifichiamo, a un certo punto potremmo comunque perdere una scadenza. Dovremmo aver paura di pianificare perché temiamo che i nostri piani scivolino?

Niente affatto. Dobbiamo fare del nostro meglio e pianificare. Quindi pubblichiamo quel piano, ne monitoriamo le attività, anticipiamo gli slittamenti, ripianifichiamo e continuiamo il monitoraggio.

Dobbiamo tutti passare attraverso un processo di apprendimento prima di farlo bene e impariamo meglio commettendo errori. Va bene commettere errori perché gli errori aprono la strada al successo. Ciò che è veramente importante è riprendersi dai nostri errori, avere il controllo del progetto anche quando il gioco si fa duro, essere sicuri di superare gli ostacoli e, soprattutto, essere responsabili.

  • Sii proattivo (non reattivo) prendendo iniziative e convertendole in azioni.
  • Sii responsabile assumendoti la responsabilità delle tue azioni.
  • Prendi decisioni senza temere il loro esito e fidarti del tuo istinto.
  • Sii sicuro delle tue decisioni e delle tue azioni.

Sei un leader. Sebbene sia OK per un leader commettere errori, non ci si aspetta che un leader si scusi, punti il ​​dito o giochi il gioco della colpa. Anche se non è colpa tua, non importa. Sei responsabile.

Sei responsabile del progetto che hai pianificato. Sei responsabile delle tue azioni, delle azioni del tuo team; per tutti e per ogni cosa nel progetto, il progetto che possiedi ... e quando ti alzi - non per incolpare ma per possedere - è allora che vediamo un leader in te.

  • Condividi
  • Blocca
  • Tweet
  • Condividi
  • Email

Leggi avanti

Altro di questo autore

Raj Pooyath

Tendenze nel lavoro

Altro di questo autore

Raj Pooyath

Tendenze nel lavoro

Leggi avanti

7 passaggi per prendere una decisione per il nuovo anno e mantenerla
Come sviluppare muscoli velocemente: 5 trucchi per fitness e nutrizione
30 migliori citazioni per ispirarti a non smettere mai di imparare
9 esempi stimolanti di mentalità di crescita da applicare nella tua vita

Ultimo aggiornamento il 17 dicembre 2020

Rendi felici tutti in ufficio installando questo

Fondatore e CEO di Lifehack Leggi il profilo completo

  • Condividi
  • Blocca
  • Tweet
  • Condividi
  • Email

Ammettiamolo, per quanto positivo e ottimista sia il tuo ambiente d'ufficio, i tuoi dipendenti continueranno a soffrire di stress di tanto in tanto. Questi stress possono derivare da una miriade di fonti, tra cui: superlavoro, pressione sulle scadenze e mancanza di pause adeguate.

Ad esempio, il tuo team di vendita potrebbe essere vicino alla fine del trimestre e si impegna a fornire i migliori risultati possibili. Sebbene questo sia un obiettivo degno, i membri del team corrono il rischio di spingersi troppo oltre e di lasciarsi privi di energia e pieni di tensione.

È in momenti come questi che tutti i tuoi dipendenti possono essere influenzati negativamente.

Non è una novità che lo stress possa ridurre la produttività o addirittura la qualità del lavoro

Uno dei sintomi dello stress è che può portare a una minore produttività. Ciò significa che se molti (o tutti) i tuoi dipendenti iniziano a mostrare segni di stress, puoi essere certo che la produttività complessiva della tua azienda ne risentirà.

Se ti rendi conto che i tuoi dipendenti soffrono di stress, allora è il momento di intraprendere un'azione per ridurre o eliminare questo peso. Un ottimo modo per farlo è presentare ai tuoi dipendenti i benefici positivi della meditazione. La ricerca mostra che le persone che meditano regolarmente potrebbero sperimentare i seguenti benefici:

  • Una maggiore capacità di concentrazione.
  • Un miglioramento della memoria.
  • Meno fatica.
  • Un aumento della percezione.
  • Una riduzione dello stress. [1]

Queste sono solo una piccola selezione dei benefici che la meditazione può offrire, ed è perfettamente logico che la meditazione sia un ottimo strumento per migliorare le prestazioni dei dipendenti. (E a sua volta, un aumento delle prestazioni complessive della tua azienda.)

Immagina per un momento che i tuoi dipendenti si prendano una pausa giornaliera di 5-10 minuti dal loro lavoro per praticare la meditazione. Non solo loro e la tua azienda vedrebbero un aumento della produttività, ma i tuoi dipendenti migliorerebbero anche la loro autodisciplina. Inoltre troverebbero più facile mantenere una mentalità positiva. [2]

Che cos'è esattamente l'app "Stop, Breathe & Think"?

Si spera di averti dato ragioni sufficienti per accendere il tuo interesse nel rendere la meditazione regolare parte del tuo ambiente d'ufficio. Ora potresti pensare: "Qual è il prossimo? Come posso presentare la meditazione ai miei dipendenti? "

Bene, qui a Lifehack, ci siamo imbattuti in una fantastica app chiamata Stop, Breathe & Think. Riteniamo che l'app sia il modo ideale per avviare sessioni di meditazione regolari in un ambiente d'ufficio.

Sebbene l'app sia disponibile come download per Android o iOS, questi sono principalmente per utenti personali. Quando si tratta di meditazione in ufficio, Stop, Breathe & Think è disponibile come pratico plug-in Slack.

Una volta attivato sul tuo account Slack, Stop, Breathe & Think consentirà a individui o gruppi di programmare attività di consapevolezza. Queste attività includono:

  • Brevi pause per facilitare il recupero della mente e del corpo.
  • Esercizi di respirazione per condizionare pensieri, emozioni e reazioni.
  • Meditazioni personalizzate per contribuire a portare pace e armonia generali.

In che modo l'app aiuterà i tuoi dipendenti a diventare più produttivi