Sintomi di ansia che molte persone trascurano

Psicoterapeuta, scrittore e fotografo a nord di Boston, MA. Leggi il profilo completo

  • Condividi
  • Blocca
  • Tweet
  • Condividi
  • Email

"Ansioso" è una parola con due facce. A volte significa entusiasmo impaziente. "Sono ansioso di vederti!" diciamo mentre scendiamo al telefono con un amico che viene a trovarci. L'altro lato di "ansioso" è un po 'più cupo: "Sono ansioso per quel test", diciamo, quando siamo preoccupati per i risultati. Chiamiamo il secondo significato "ansia" e la maggior parte di noi lo sperimenta di tanto in tanto.

Nell'uso comune, entrambi i significati di "ansioso" descrivono le nostre risposte a eventi fugaci e limitati nel tempo. Ma l'ansia può anche avere una presa molto più potente su molti di noi. Senza il giusto tipo di attenzione, può governare le nostre vite.

Sono uno psicoterapeuta in uno studio privato a nord di Boston, Massachusetts, e ho lavorato con molti clienti che soffrono di ansia. In questo, il primo di due articoli sulle opinioni di uno psicoterapeuta sull'ansia, descriverò cos'è l'ansia e come puoi dire se tu o qualcuno vicino a te ne soffri. Nella parte II, approfondirò le cause e i trattamenti, nonché i modi migliori per aiutare a guarire dai disturbi d'ansia.

L'ansia è più comune di quanto si pensi

Più persone negli Stati Uniti hanno disturbi d'ansia rispetto a qualsiasi altra malattia mentale. L'ansia colpisce più di 40 milioni di adulti americani e circa un bambino su otto. Alcuni esperti mettono la stima molto più in alto, perché molte persone non sanno di essere ansiose, ricevono una diagnosi errata o non cercano aiuto.

Nella mia pratica di psicoterapia, quasi tutti i miei clienti hanno una qualche forma di ansia. A volte è il motivo principale per cui sono venuti in terapia, a volte è un problema di fondo che si manifesta dopo che abbiamo gestito l'immediata ragione per cui sono venuti per chiedere aiuto.

Solo circa un terzo delle persone che soffrono di disturbi d'ansia cerca un trattamento.

Molte persone ansiose sanno di essere ansiose, ma molte altre no. Pensano che essere catastrofici, aspettarsi il peggio, preoccuparsi di ciò che la gente pensa di loro o stare alzati fino a tarda notte preoccupandosi di tutto è normale.

Sembra normale perché è quello a cui sono stati abituati per la maggior parte della loro vita, ma non è necessario. La maggior parte delle persone con un disturbo d'ansia può superarlo con strategie di trattamento, supporto e auto-aiuto.

La differenza tra sentirsi preoccupati e avere ansia

Un disturbo d'ansia è diverso dal sentirsi preoccupati o avere paura. Le preoccupazioni per situazioni nuove o incerte sono normali e avere paura in situazioni potenzialmente pericolose non è solo normale, ma a volte può salvarti la vita. Preoccuparsi di come ti esibirai in un esame potrebbe motivarti a studiare di più. Preoccuparsi di un guidatore irregolare di fronte a te potrebbe aiutarti a guidare in modo più difensivo. Avere paura di guidare su una strada tortuosa in un temporale potrebbe farti aspettare condizioni meteorologiche più sicure.

Inoltre, non tutti coloro che si preoccupano molto hanno un disturbo d'ansia. Potresti sentirti ansioso a causa di troppo lavoro, troppo stress, troppo poco sonno, troppo caffè o basso livello di zucchero nel sangue.

La più grande distinzione tra normale preoccupazione o paura e disturbi d'ansia è che i disturbi d'ansia comportano una qualche forma di ansia cronica e l'ansia interferisce con il normale funzionamento.

7 disturbi d'ansia specifici

Esistono diversi tipi di disturbi d'ansia e ognuno ha un aspetto e una sensazione diversi l'uno dall'altro. Una persona potrebbe avere un panico intenso, un'altra potrebbe evitare situazioni sociali, un'altra potrebbe essere irragionevolmente spaventata dai cani e qualcun altro potrebbe preoccuparsi di quasi tutto.

Tutti i disturbi d'ansia condividono una paura o una preoccupazione persistenti in situazioni in cui la maggior parte delle persone non avrebbe paura. Disturbi d'ansia specifici hanno altri sintomi specifici.

1. Fobia sociale

Le persone con fobie sociali hanno paura dell'imbarazzo o del giudizio in situazioni sociali e possono arrossire, sentirsi impassibili, diventare vuoto, avere un battito cardiaco accelerato o mostrare altri segni di ansia in quelle situazioni. Eviteranno situazioni sociali quando possibile.

2. Fobie speciali

Le persone con fobie speciali potrebbero avere paura irragionevole di animali come cani o ragni, eventi naturali come tempeste o fulmini, altezze, spazi aperti, spazi chiusi e altre parti del mondo normale. Possono andare all'estremo per evitare queste cose.

3. Disturbo d'ansia generalizzato

I sintomi del Disturbo d'Ansia Generalizzata (GAD) possono includere sensazione di nervosismo per la maggior parte del tempo, senso di morte imminente, sensazione di impotenza, respiro rapido, aumento della frequenza cardiaca, sudorazione, tremore, nausea e tensione al collo, spalle o entrambi.

4. Disturbo da stress acuto e disturbo da stress post-traumatico (PTSD)

Entrambi questi disturbi d'ansia a volte si verificano dopo che le persone hanno assistito o sperimentato una minaccia fisica. I sintomi includono ricordi inquietanti, flashback dell'evento, disturbi del sonno o della concentrazione e sensazione di tensione o intorpidimento. I sintomi del disturbo da stress acuto iniziano entro un mese dall'evento traumatico, mentre i sintomi del disturbo da stress post-traumatico iniziano tipicamente più tardi. I sintomi possono durare per molti anni senza trattamento.

5. Disturbo di panico

Le persone con disturbo di panico hanno attacchi di ansia gravi e inaspettati durante i quali temono di poter morire, svenire o soffocare. Evitano spesso i luoghi in cui si verificano attacchi di panico, che possono portare all'agorafobia.

6. Ipocondria

Le persone con ipocondria (ora chiamata Disturbo d'ansia da malattia) si preoccupano di avere malattie che probabilmente non hanno. Catastrofizzano sintomi minori o immaginari in uno scenario peggiore. Ad esempio, potrebbero essere convinti che un mal di testa significhi che hanno un tumore cerebrale fatale.

7. Disturbo ossessivo-compulsivo (DOC)

I malati possono controllare ossessivamente, contare quando il conteggio non è necessario e in generale fare comportamenti ritualizzati. Si sentono insopportabilmente ansiosi se non eseguono questi rituali.

I disturbi d'ansia più comuni, approssimativamente in questo ordine, sono: fobia sociale, fobie specifiche, disturbo d'ansia generalizzato, disturbi da stress acuti e post-traumatici, disturbo di panico, ipocondria e disturbo ossessivo-compulsivo

Nella mia pratica, incontro molto spesso Disturbo d'Ansia Generalizzata e PTSD, sebbene abbia anche avuto molti pazienti con Disturbo di Panico, Ipocondria, Disturbo d'Ansia Sociale e Disturbo Ossessivo-Compulsivo. A volte, le persone si presentano con più di un disturbo d'ansia. L'ipocondria e il disturbo d'ansia generalizzato, ad esempio, si manifestano spesso nella stessa persona, così come il disturbo d'ansia sociale e il perfezionismo che, sebbene non sia un disturbo d'ansia "ufficiale", contribuisce notevolmente alla maggior parte delle forme di ansia.

Segni di disturbi d'ansia

Se ti identifichi con uno dei seguenti sintomi, potresti avere a che fare con un disturbo d'ansia.

  • Sei quasi sempre preoccupato o nervoso.
  • Hai paure irrazionali che non riesci a scrollarti di dosso.
  • Hai spesso paura che accadano cose brutte se non fai le cose in un modo particolare.
  • Eviti situazioni o attività quotidiane perché ti rendono ansioso.
  • Hai attacchi improvvisi e imprevedibili di panico da batticuore.
  • Ti aspetti quasi sempre il peggio.
  • Hai difficoltà ad addormentarti o a restare addormentato.
  • I tuoi muscoli sono quasi sempre tesi.
  • Spesso ti senti sopraffatto.
  • Ti aspetti di più da te stesso di quanto non faccia la maggior parte delle persone
  • Tendi a concentrarti sulla tua salute e sui problemi personali più che su altre cose della tua vita.
  • La tua ansia interferisce con il lavoro, la scuola o la vita familiare.
  • Hai uno o più dei seguenti sintomi fisici: battito cardiaco, sudorazione quando non ti alleni o in un luogo caldo, mal di testa, frequenti disturbi di stomaco o diarrea, vertigini, mancanza di respiro, tremore o tremore.

Alcuni disturbi d'ansia sono più difficili da individuare

Nella mia esperienza con i clienti in psicoterapia, il disturbo da stress post-traumatico è solitamente il più difficile da individuare perché i suoi sintomi non sempre corrispondono perfettamente alla definizione standard. Il disturbo da stress post-traumatico può sembrare depressione, molte altre forme di disturbo d'ansia, ADHD o una combinazione di malattie mentali.

Un esempio: una volta ho lavorato con un cliente che sembrava aver attraversato diversi disturbi d'ansia in pochi mesi. Ha mostrato per la prima volta i segni tipici del disturbo di panico e li abbiamo risolti rapidamente. Ma poi sono comparsi i sintomi del DOC. Ancora una volta, li abbiamo esaminati in quello che sembrava un tempo record. Presto seguirono paure irrazionali e pensieri invadenti e inquietanti.

Sono passati alcuni mesi prima che ci rendessimo conto che ciò di cui soffriva effettivamente erano le conseguenze di un trauma infantile. Aveva quella che ora considero ansia fluttuante - una forma di ansia che inconsciamente si attacca ad altre sindromi d'ansia. Un indizio per capire come aiutarla era che si era laureata in psicologia e conosceva varie malattie mentali. La sua conoscenza quasi ricordata dei disturbi d'ansia comuni le diede un posto su cui concentrarsi. Elaborare il trauma l'ha aiutata a risolvere tutti i suoi sintomi di ansia.