Stai facendo la tua parte per l'ecoturismo?

Web Marketing e produttore di contenuti Leggi il profilo completo

  • Condividi
  • Blocca
  • Tweet
  • Condividi
  • Email

L'espansione del turismo in tutto il mondo è in parte responsabile del cambiamento sia positivo che negativo dell'ambiente su larga scala. Da un lato, siamo più istruiti che mai sui dettagli delle culture a migliaia di chilometri di distanza, su come viaggiare lì e immergerci in modi che non sono familiari alla nostra routine quotidiana. D'altro canto, la domanda di più persone che visitano destinazioni globali anno dopo anno ha un costo. Gli aerei inquinano i cieli, la fauna selvatica si esaurisce e gli abitanti perdono terre che una volta rivendicavano come proprie.

Ma non deve essere sempre così. Il cambiamento può avvenire e occorre fornire degli esempi per garantire che venga compiuto uno sforzo consapevole per proteggere le destinazioni verso le quali viaggiamo e l'ambiente che incontriamo, non solo per la nostra generazione ma anche per quella futura.

Indica il termine ecoturismo, che è una forma di viaggio contemporanea che cerca di riequilibrare le scale e rendere i viaggi più sostenibili, a beneficio della nostra cultura, del nostro ambiente e della nostra economia. È stato definito dall'International Ecotourism Society come "viaggio responsabile in aree naturali che preserva l'ambiente, sostiene il benessere della popolazione locale e coinvolge interpretazione ed educazione".

In che modo l'ecoturismo è diverso da altre forme di turismo?

Ci sono alcuni attributi che portano l'ecoturismo in proprio, coinvolgendo principalmente quanto segue:

- Comportamento dei visitatori coscienzioso ea basso impatto

- Sensibilità e apprezzamento verso le culture locali e la biodiversità

- Sostegno agli sforzi di conservazione locale

- Vantaggi sostenibili per le comunità locali

- Partecipazione locale al processo decisionale

In sintesi, l'atto di ecoturismo consente ai luoghi che visitiamo di ricevere la giusta quota delle entrate generate dal commercio del turismo.

Perché l'ecoturismo è così importante?

Le società di viaggi e tempo libero che facilitano i viaggi in paesi in cui non operano realizzano profitti che non vengono reinvestiti nella comunità e nell'ambiente locali. Per mettere questo in prospettiva, circa l'80% delle spese dei viaggiatori va alle compagnie aeree, agli hotel e ad altre compagnie internazionali e non va alle imprese o ai lavoratori locali. In luoghi come la Thailandia e i Caraibi, la considerazione per l'ecoturismo è così bassa che si stima che il 70-80% del reddito derivante dal turismo vada altrove. Sostenere il turismo sostenibile significherebbe che la maggior parte delle entrate è destinata alla conservazione di queste regioni a lungo termine.

Che cosa sta guidando il cambiamento per l'ecoturismo?

Al giorno d'oggi, una vacanza offre un'esperienza e quelle che sono uniche per la loro posizione sono le più naturali e pure a venire. Vogliamo tutti spiagge, paesaggi e gemme che non possiamo trovare a casa, ma oltre a questo ora c'è uno spirito di comunità globale per garantire che non stiamo lasciando questi luoghi in uno stato peggiore di come li troviamo. Per ogni azione c'è una reazione; il nostro impatto duraturo dovrebbe essere quello di rendere il mondo un posto migliore in ogni modo possibile.