Storia dell'auto: in che modo il motore V8 di Ford ha resistito alla prova del tempo dal 1932 ad oggi?

  • Condividi
  • Blocca
  • Tweet
  • Condividi
  • Email

Cosa ha ispirato Ford a costruire il motore V8?

Nel 1930, Henry Ford decise di rimodellare l'industria automobilistica rivitalizzando un'invenzione più vecchia: il motore V8. Era l'inizio della Grande Depressione, quando l'economia degli Stati Uniti era molto povera e anche le élite non si dotavano spesso di nuove ruote. Non solo i tempi erano duri, ma la meccanica del motore che Ford richiedeva ai suoi ingegneri sembrava addirittura impossibile.

Con tutte queste probabilità contro di lui, solo una cosa ha alimentato la determinazione del signor Ford. Semplicemente non sopportava di perdere contro Chevrolet, la società che aveva conquistato il mercato con il suo modello V6. L'opzione ragionevole sarebbe stata quella di seguire l'esempio e costruire un modello simile, ma Henry aveva dimostrato più e più volte di essere un leader, non un seguace. Doveva essere un V8 o niente. E non i normali V8 fusi già in gioco; la sua doveva avere più carattere!

Che vantaggio aveva la Ford V8 rispetto ai vecchi modelli V8?

Coloro che sono vicini a Ford capivano i suoi metodi edisoniani di tentativi ed errori, invece di progettare i suoi prodotti usando la logica e la ragione sostenute dalle leggi della fisica. I suoi ingegneri continuarono a farlo e il 31 marzo 1931 inaugurarono una nuova era nell'industria automobilistica. Gli ingegneri hanno dato vita al progetto Ford realizzando un motore V8 che è stato fuso interamente in un unico pezzo e ad un prezzo che il pubblico in generale poteva permettersi. Questa impresa era stata precedentemente ritenuta impossibile dagli stessi ingegneri.

Il motore Ford V8 non era certo il primo motore con configurazione a V a 8 cilindri, ma batteva il resto in termini di costi ed efficienza. Viking e Oakland avevano provato a creare un design V8 monoblocco simile, ma non era buono. Cadillac vendeva motori V8 dal 1915, ma a un prezzo costoso. Leon Levavasseur aveva aperto la strada a questo tipo di tecnologia nel 1902 con la sua serie Antoinette. A quel tempo, venivano utilizzati solo negli aerei.

Tutti i vecchi motori V8 avevano una cosa in comune: erano realizzati assemblando due o tre blocchi e poi imbullonandoli insieme. In sostanza, questo ha moltiplicato lo scuotimento risultante anziché diminuirlo. Lo scuotimento produceva vibrazioni che potevano provocare guasti al motore e spostamenti. Un altro svantaggio principale è stato il tempo in cui la produzione ha consumato quando tutte le parti dovevano essere saldate per diventare una sola. In termini critici, l'alto costo è stato attribuito principalmente all'incubo logistico dell'assemblaggio piuttosto che al costo sostenuto per l'approvvigionamento dei materiali.

Ford ha risolto questo problema non solo migliorando il design, ma anche raddoppiando la produzione di massa dei motori. Erano più veloci, più lisci e più durevoli e tutto questo a prezzi stracciati! È per queste ragioni che la Ford V8 è stata vista come una spinta ai confini della tecnologia contemporanea.

La nascita di una nuova era automobilistica!

Sulla scia di questa nuova innovazione, l'economia aveva iniziato a guarire dalla Grande Depressione. Le persone ora erano aperte all'acquisto di una nuova auto e non rimanevano fedeli ai rumori comuni che avevano guidato. Dovevano avere il motore Ford Flathead V8. Henry Ford aveva raggiunto l'irraggiungibile mettendo gli americani su una veloce roadster a un prezzo stracciato.

Il fascino lanciato da queste vetture è stato incredibile. Queste auto avevano un effetto equalizzante: tutti, da un rapinatore di banche a un aristocratico, avevano lo stesso tipo di ruote. John Dillinger, un rapinatore di banche, scrisse personalmente una lettera a Henry Ford ringraziandolo per aver fornito la sua macchina per la fuga più veloce, mentre allo stesso tempo Ford ricevette il plauso delle élite a cui John ha rubato.

Le auto non erano più viste come semplici strumenti di trasporto, anche se questo era di per sé incantevole. Il motore Ford V8 mise in moto le prime gare automobilistiche americane con hot rod originali. Un uomo con un'idea aveva rivoluzionato l'industria automobilistica.

Che impatto ha la Ford V8 nell'industria automobilistica oggi?

Sarebbe inverosimile affermare che la moderna industria automobilistica è stata costruita sul retro del motore V8 di Ford, ma l'idea è del tutto vera. Sono passati più di 80 anni ed eccoci qui, ancora meravigliati della sua creazione. Molti produttori di componenti, come Edelbrock e Offenhauser, producono ancora le parti originali V8. John Deere li utilizza anche nei camion.

Più recentemente, il Ford Flathead V8 ha fatto parte di una rinascita nelle auto di fascia alta. È stato incorporato nella Porsche 928, nella BMW M5 E39 e nella Jaguar XKR. Queste auto sono ad alta potenza e offrono una guida esilarante. La potenza fornita dal motore Ford V8 gli ha permesso di farsi strada nei più costosi motori di utilità sportiva. Questi sono i tipi di auto che sono noti per aver fatto notizia su Top Gear e Formula Uno.

A differenza degli anni '30, dove un V8 era prontamente disponibile per le masse, oggi non molte persone possono permettersi di acquistare e gestire un'auto con motore V8. I modelli più economici al dettaglio per circa $ 39.000. Questo è molto al di sopra di ciò che la maggior parte delle persone può permettersi. Anche il costo della manutenzione è elevato e le auto richiedono molto carburante per funzionare senza problemi.

L'industria automobilistica ha circa 150 modelli di auto con motore V8. Di questi, la maggior parte sono esotici. Includono artisti del calibro di Ferrari, Ford, Chrysler, Bentley e una serie di quattro ruote motrici. Nonostante i prezzi elevati, la domanda di queste auto con motore V8 sembra aumentare ogni anno. Hanno stabilito lo standard per le prestazioni abbinate al lusso nelle auto di grandi dimensioni.

Con il mondo che sta diventando più rispettoso dell'ambiente, le auto V8 devono affrontare una sfida in questo senso. La credibilità verde delle auto elettriche dà una spinta a quella classe di veicoli, mentre molte auto con motore V8 criticano per essere più inquinanti. I produttori sperano di investire in modelli V8 più efficienti che ridurranno l'inquinamento globale. È a causa di preoccupazioni ambientali che la maggior parte dei modelli V10 e V12 è stata interrotta.