Guida per millennial per costruire una presenza online

Vikas è il co-fondatore di Infobrandz, un'agenzia di progettazione di infografiche che offre soluzioni di contenuti visivi creativi ad aziende di medie e grandi dimensioni. Leggi il profilo completo

  • Condividi
  • Blocca
  • Tweet
  • Condividi
  • Email

In quanto millennial, Internet ha svolto un ruolo fondamentale nella tua adolescenza o nella prima età adulta. Non solo conosci le comunicazioni online, ma sai anche come attingere alle risorse di Internet per qualsiasi informazione di cui hai bisogno.

Anche se oggi i millennial sono spesso visti come lavoratori impazienti e autorizzati, la loro intraprendenza, ingegnosità e fiducia rivelano opportunità che le generazioni precedenti spesso perdono.

Ad esempio, i dati mostrano che gli imprenditori millennial stanno avviando più attività rispetto ai loro anziani. Essendo abituato a Internet, l'85% dei lavoratori millennial preferisce anche lavorare a casa tutto il tempo, rendendo più facile per le startup acquisire la forza lavoro di cui hanno bisogno per guadagnare terreno.

Che tu stia pianificando di gestire una startup, diventare un libero professionista o cercare un lavoro online, devi concentrarti sulla creazione di una presenza online per essere visibile nel mondo online. Senza ulteriori indugi, ecco i passaggi per creare una solida presenza online che ti separerà dal resto del gruppo:

Aggiorna il tuo profilo LinkedIn

Avere un profilo LinkedIn è come un rito di passaggio per i millennial. Significa che desideri essere un professionista e che sei pronto a contribuire con qualcosa al grande mondo.

Uno dei principali vantaggi di un profilo LinkedIn è che ti rende più idoneo per i datori di lavoro millennial e per i potenziali clienti. Oltre a un curriculum killer, un profilo LinkedIn aggiornato indicherà che hai familiarità con la tecnologia, che è una delle qualità più ricercate in una forza lavoro moderna. Ti esporrà anche a contatti utili che possono aiutarti a crescere nella tua vita professionale.

Ecco le regole pratiche per massimizzare la tua presenza su LinkedIn:

  • Utilizza una foto del profilo professionale recente per essere 11 volte più visibile.
  • Fornisci descrizioni concise, chiare e efficaci per evitare di annoiare i visitatori del tuo profilo.
  • Metti in risalto le tue capacità, certificazioni, interessi e progetti per aiutare i potenziali clienti a esaminare il tuo curriculum.
  • Unisciti a gruppi di LinkedIn per essere circondato da persone che la pensano allo stesso modo.

Crea un portafoglio online

Un portfolio online è molte volte più impressionante di un profilo LinkedIn aggiornato. Ti permette di dimostrare la tua creatività, abilità e attitudine quando si tratta di tecnologia. Ancora più importante, ti consente anche di mettere in evidenza i tuoi precedenti risultati di lavoro utilizzando diversi tipi di contenuto.

Uno dei modi migliori per creare un portfolio online è utilizzare un sistema di gestione dei contenuti come WordPress, ma puoi anche seguire la strada più semplice e scegliere un costruttore di siti come Wix e Weebly. In alternativa, puoi fare riferimento a questo post di Lifehack per un elenco di piattaforme di portfolio online che puoi utilizzare.

Ricorda i seguenti suggerimenti quando costruisci il tuo portfolio online:

  • Utilizza un tipo di contenuto che metta gli esempi di lavoro nella migliore luce. L'infografica, ad esempio, è un ottimo modo per mostrare le tue capacità di progettazione grafica e di ricerca. Se il tuo lavoro è pubblicato in altri siti web, assicurati di lasciare un link affinché il tuo pubblico possa vederlo.
  • Racconta la storia dietro il tuo marchio personale. In definitiva, il tuo portfolio online riguarda te e il tuo background. Ricordati solo di scrivere una breve biografia che si concentri sulle tue esperienze professionali.
  • Chiedi testimonianze a datori di lavoro e clienti precedenti. In questo modo dimostrerai ai tuoi nuovi potenziali clienti che sei testato sul campo.
  • Non dimenticare di includere le tue informazioni di contatto. Per consentire ai potenziali clienti di contattarti più facilmente, utilizza uno strumento per moduli di contatto che sia compatibile con diversi costruttori di siti. È possibile visualizzare un elenco di strumenti del modulo di contatto che è possibile utilizzare facendo clic qui.

Scrivi un blog

Nell'era dell'informazione, l'autorità significa tutto e uno dei modi migliori per essere visti come un'autorità nella tua nicchia è avere un blog ad alto traffico. Ha tutti i vantaggi di un portfolio online e di un profilo LinkedIn. Soprattutto, ti consente di creare un seguito che sarà pronto a consumare i tuoi contenuti mentre li pubblichi.

Se hai finito di creare il tuo portfolio online, scrivere un blog dovrebbe essere un gioco da ragazzi. Wix, Weebly e WordPress ti consentono di incorporare una sezione blog nel tuo portfolio online.

Tuttavia, mantenere il tuo blog è un'enorme responsabilità che richiede tempo, impegno e il tuo pieno impegno. Innanzitutto, devi scrivere contenuti utili che attirino più lettori sul tuo sito. Questo è un compito enorme di per sé poiché devi cercare il tuo pubblico di destinazione, passare ore a scrivere il post effettivo e ottimizzare i tuoi contenuti per i motori di ricerca.

Inoltre, devi anche stabilire i tuoi canali di distribuzione dei contenuti, a partire dalla tua mailing list. Oggi esistono diversi strumenti di email marketing che puoi utilizzare per lanciare la tua campagna. Quando si tratta di creare e-mail, impara gli elementi essenziali del design dell'e-mail.

Un altro modo per promuovere i post del tuo blog è sfruttare le reti di social media, il che ci porta al passaggio successivo:

Avere una presenza sui social media

Infine, le reti di social media sono uno dei migliori canali per la distribuzione dei contenuti. Ma prima di ogni altra cosa, ricorda che devi spendere soldi in pubblicità se vuoi mettere in ombra altri account già esistenti.

Un obiettivo più realistico è automatizzare i tuoi post sui social media utilizzando uno strumento come Buffer. È una piattaforma di social media marketing completa che ti consente di pianificare i post su più account e di monitorare le prestazioni dei tuoi contenuti.

La chiave è trasmettere i tuoi post negli orari in cui i tuoi follower sui social media sono più attivi. Secondo gli studi, di seguito è riportato un buon programma da seguire:

Facebook

  • 12: 00-13: 00 nei fine settimana
  • 15:00 il mercoledì
  • 13: 00-16: 00 il giovedì e il venerdì

LinkedIn

  • 17: 00-18: 00
  • 12:00
  • 10: 00-11: 00 il martedì
  • 7: 30-8: 30 il martedì, il mercoledì e il giovedì

Twitter

  • 17:00
  • 12: 00-15: 00

Infine, assicurati di collegarti ai tuoi account di social media dal tuo LinkedIn, portfolio e blog personale. In questo modo incanalerai i tuoi visitatori attuali verso quei profili e, si spera, li convertirai in follower sui social media.

Conclusione

Creare una presenza online è senza dubbio un sacco di lavoro. Tuttavia, è una delle cose migliori che puoi fare per eccellere in questa vita.

Se pensi che abbia perso un passaggio importante per creare una presenza online, sentiti libero di condividerlo.

  • Condividi
  • Blocca
  • Tweet
  • Condividi
  • Email

Leggi avanti

Altro di questo autore

Vikas Agrawal

Vikas è il co-fondatore di Infobrandz, un'agenzia di progettazione di infografiche che offre soluzioni di contenuti visivi creativi ad aziende di medie e grandi dimensioni.

Tendenze nel marketing

Altro di questo autore

Vikas Agrawal

Vikas è il co-fondatore di Infobrandz, un'agenzia di progettazione di infografiche che offre soluzioni di contenuti visivi creativi ad aziende di medie e grandi dimensioni.

Tendenze nel marketing

Leggi avanti

5 principali errori da evitare in SEO
Come attirare i clienti verso il tuo sito web aziendale utilizzando SEO
7 potenti vantaggi del live streaming
10 trucchi per trasformare il coinvolgimento dei clienti in azioni attuabili

Ultimo aggiornamento il 17 dicembre 2020

Rendi felici tutti in ufficio installando questo

Fondatore e CEO di Lifehack Leggi il profilo completo

  • Condividi
  • Blocca
  • Tweet
  • Condividi
  • Email

Ammettiamolo, per quanto positivo e ottimista sia il tuo ambiente d'ufficio, i tuoi dipendenti continueranno a soffrire di stress di tanto in tanto. Questi stress possono derivare da una miriade di fonti, tra cui: superlavoro, pressione sulle scadenze e mancanza di pause adeguate.

Ad esempio, il tuo team di vendita potrebbe essere vicino alla fine del trimestre e si impegna a fornire i migliori risultati possibili. Sebbene questo sia un obiettivo degno, i membri del team corrono il rischio di spingersi troppo oltre e di lasciarsi privi di energia e pieni di tensione.

È in momenti come questi che tutti i tuoi dipendenti possono essere influenzati negativamente.

Non è una novità che lo stress possa ridurre la produttività o addirittura la qualità del lavoro

Uno dei sintomi dello stress è che può portare a una minore produttività. Ciò significa che se molti (o tutti) i tuoi dipendenti iniziano a mostrare segni di stress, puoi essere certo che la produttività complessiva della tua azienda ne risentirà.

Se ti rendi conto che i tuoi dipendenti soffrono di stress, allora è il momento di intraprendere un'azione per ridurre o eliminare questo peso. Un ottimo modo per farlo è presentare ai tuoi dipendenti i benefici positivi della meditazione. La ricerca mostra che le persone che meditano regolarmente potrebbero sperimentare i seguenti benefici:

  • Una maggiore capacità di concentrazione.
  • Un miglioramento della memoria.
  • Meno fatica.
  • Un aumento della percezione.
  • Una riduzione dello stress. [1]

Queste sono solo una piccola selezione dei benefici che la meditazione può offrire, ed è perfettamente logico che la meditazione sia un ottimo strumento per migliorare le prestazioni dei dipendenti. (E a sua volta, un aumento delle prestazioni complessive della tua azienda.)

Immagina per un momento che i tuoi dipendenti si prendano una pausa giornaliera di 5-10 minuti dal loro lavoro per praticare la meditazione. Non solo loro e la tua azienda vedrebbero un aumento della produttività, ma i tuoi dipendenti migliorerebbero anche la loro autodisciplina. Inoltre troverebbero più facile mantenere una mentalità positiva. [2]

Che cos'è esattamente l'app "Stop, Breathe & Think"?

Si spera di averti dato ragioni sufficienti per accendere il tuo interesse nel rendere la meditazione regolare parte del tuo ambiente d'ufficio. Ora potresti pensare: "Qual è il prossimo? Come posso presentare la meditazione ai miei dipendenti? "

Bene, qui a Lifehack, ci siamo imbattuti in una fantastica app chiamata Stop, Breathe & Think. Riteniamo che l'app sia il modo ideale per avviare sessioni di meditazione regolari in un ambiente d'ufficio.

Sebbene l'app sia disponibile come download per Android o iOS, questi sono principalmente per utenti personali. Quando si tratta di meditazione in ufficio, Stop, Breathe & Think è disponibile come pratico plug-in Slack.

Una volta attivato sul tuo account Slack, Stop, Breathe & Think consentirà a individui o gruppi di programmare attività di consapevolezza. Queste attività includono:

  • Brevi pause per facilitare il recupero della mente e del corpo.
  • Esercizi di respirazione per condizionare pensieri, emozioni e reazioni.
  • Meditazioni personalizzate per contribuire a portare pace e armonia generali.

In che modo l'app aiuterà i tuoi dipendenti a diventare più produttivi

Con l'enorme peso della ricerca che mostra i benefici della meditazione, il plug-in Slack è il modo perfetto per aiutare i tuoi dipendenti a iniziare con questa abitudine positiva.

Diamo ora un'occhiata ad alcune delle fantastiche funzioni offerte dall'app.

Gli utenti dell'app possono apprendere le basi della meditazione e provare diversi tipi.

Scegliendo come si sentono in quel momento, l'app guida gli utenti alla meditazione più adatta.

Le meditazioni sono programmate in modo che gli utenti possano rilassarsi completamente, sapendo che l'app li avviserà al termine del tempo di meditazione programmato.

L'app consente inoltre agli utenti di vedere come è andato il loro stato emotivo nel corso di una settimana, mese o oltre.

Passaggi illustrati divertenti e facili da seguire incoraggiano gli utenti a completare meditazioni regolari.

Un ambiente di ufficio sano può portare a prestazioni aziendali sane

Lo stress quotidiano del lavoro può spesso portare a un accumulo di ansia e tensione nei dipendenti. Questo può quindi avere un effetto a catena sul rendimento della tua azienda.